Forse non tutti sanno che Calenda è figlio di...

Cristina Comencini è nata e vive a Roma. Figlia del regista Luigi Comencini e madre di Carlo, Giulia e Luigi, esordisce al cinema come attrice nel 1969, diretta dal padre in Infanzia,vocazione e prime esperienze di Giacomo Casanova, veneziano, accanto a Tina Aumont e Maria Grazia Buccella. Laureata in Economia e Commercio con Federico Caffè, lavora per alcuni anni come giornalista economica e ricercatrice. Inizia la carriera di scrittrice nel cinema sceneggiando insieme al padre il film TV Il matrimonio di Caterina (1982) ed il lungometraggio Buon Natale... Buon anno del 1989; è co-sceneggiatrice di Ennio De Concini in Quattro storie di donne (1986) ed autrice insieme a Suso Cecchi D’Amico dei televisivi Cuore e La Storia, entrambi diretti dal padre.
Nel 1988 esordisce alla regia, del 2005 è La bestia nel cuore, pellicola nominata all’Oscar come miglior film straniero e premiata al Festival del Cinema di Venezia con la Coppa Volpi per l’interprete femminile protagonista, Giovanna Mezzogiorno.
Nel 1991 pubblica Pagine strappate, il suo primo libro. Attiva anche in campo teatrale, Cristina Comencini esordisce sul palcoscenico nel 2006 , insomma regista, scrittrice e madre di Carlo Calenda del quale si dichiara molto fiera

https://stream24.ilsole24ore.com/video/notizie/cristina-comencini-molto-fiera-mio-figlio-carlo-calenda/AFVY66K

Risultati immagini per comencini calenda

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Politicamente è figlio di Montezemolo e di Confindustria.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, fosforo41 ha scritto:

Politicamente è figlio di Montezemolo e di Confindustria.

Sarà  comunque   meglio   di  figli  di fascisti  dichiarati ,  evasori e   datori  di lavoro  in  nero e  non  parlo del  renzi...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora