Dibba implora un ...applauso !!

Inviata (modificato)

Chi di voi  , martedì ,ha visto la puntata di Floris , si e’ accorto che dopo un discorso da far cadere le braccia , il Che Guevara de noartri, nonché abusivo nel panorama politico italiano , ha chiesto l’applauso . Capisco chi non ha visto la puntata , ma credetemi , l’ha chiesto sul serio . Aveva appena finito un ragionamento da idio ti accostando il cancro al Pil  . Invece niente !! Sgomento ed incredulità sono apparsi sul volto del Che della Tiburtina  girato verso gli assistenti di studio . La platea era ancora silente . Ed ecco che sto figlio della rivoluzione afferma :” Aho’ ma non sta ad applaudi’ nessuno? Che nun vanno fatto er gesto ??”   Vabbè e’ capibile !! Da Floris i battimani sgorgano copiosi. Alla fine il pubblico in studio se ne esce con le mani spellate. Stavolta no !! Stavolta “er pubblico ha detto mobbasta”. Se il pubblico avesse potuto parlare gli avrebbe perfino detto :” Ma vattelaprendeinkulo te e chi te chiama “. Vabbene che da Floris si applaude pure la pubblicità e l’intensità sale a ritmi frenetici quando Gene Gnocchi percula il PD , ma se vieni a raccontarmi che i tumori aumentano il Pil  adombrando pure qualche complotto che “nun e’ chiaro manco a te “ , a regazzi, tun te devi aspetta’ li applausi , te devi già “esse contento che nun te  caccino a pedate nel Kulo”, Il punto , però , e’ stabilire che il Dibba non e’ un politico bensì un teatrante !! Perché da sempre fa solo quello !! . E’ una specie di CheGuevara a geometria variabile . Tipo quello per cui i migranti sono da accogliere solo se non rientrano nella giurisdizione del Felpato Salvini o nel suo collegio elettorale . Insomma un individuo il cui ego “paga en botto “ di Imu ogni anno , gli applausi non fungono da termometro delle sue capacità di statista . Sono il fine !! Lo aveva già capito Casaleggio buonanima quando lo nomino’ ragazzo immagine del Movimento . Una specie di Pinotto senza Gianni. Poi trovo’ pure il Gianni immedesimato nell’attuale pentadistrutto Giggino Di Maio ed i due diventarono una voce sola: Manopolabile per egolatria (Dibba), o per coscienza dei propri limiti (Dimma). Entrambi riconoscenti per quel ruolo come la maggioranza degli schiacciatasti a 5 stelle . Siamo nella società dell’avanspettacolo in cui le tendenze si decidono in base ai like od ai battimani . Lo stanno capendo tutto eccetto i Cazzari . Se sono Napoletani ancora meno !!  Per ora resiste Salvini ma qualcosa e/o qualcuno mi dice che anche per “Er divisa “ un “Di Martedì” ci sarà presto . anche per lui .                                      P.S.  

 
 
 
 

 
Modificato da mark222220
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Mi sembra di tornare indietro nel tempo, quando del PCI dicevano peste e corna, per il fatto che nel partito c'erano troppi operai  invidiosi dei "padroni".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il dibba è abituato alla folla dei grillini che esaltano quello che un componente dello staff ad ogni parola che dice viene esaltato...ma in sostanza...:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora