quelli che ...l'integrazione la vogliono per decreto!!

Sono scesi a decine dai palazzi popolari di San Basilio, periferia di Roma, per impedire che una famiglia di cittadini marocchini con tre figli piccoli prendesse possesso della casa popolare che gli era stata assegnata. "Qui non vogliamo ***. Tornate a casa col gommone" avrebbero detto alcuni abitanti. L'arrivo della polizia ha evitato il peggio.
    . La famiglia, con tre bimbi al seguito, impaurita ha rinunciato alla casa. ( ottimo!1) gli italiani prima!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

ma in che paese incivile viviamo, c'è da avere paura degli italiani!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

ma in che paese incivile viviamo, c'è da avere paura degli italiani!

Terrorismo internazionale. È l’accusa a cui deve rispondere Nadir Benchorfi, cittadino marocchino di 30 anni arrestato dagli agenti della Digos nella giornata di venerdì in via Tracia a Milano, quartiere San Siro.

Benchorfi era arrivato in Italia dal Marocco quando aveva 12 anni. Qui aveva studiato e lavorava nei centri commerciali dell’hinterland milanese. Secondo quanto emerso dalle indagini si sarebbe radicalizzato in Germania, paese dove aveva lavorato come cuoco dal 2012 al 2014. Proprio in Germania avrebbe conosciuto persone che da lì a qualche mese avrebbero preso la via della Jihad.

“Era pronto a colpire in Italia”. Secondo quanto riferito dagli investigatori in una conferenza stampa, Benchorfi sarebbe stato pronto a mettere a segno un attentato. Più volte sarebbe stato esortato dai combattenti del califfato. Avrebbe anche chiesto armi, senza riceverle. Gli investigatori — per il momento — non hanno confermato quali sarebbero stati i possibili obiettivi. Non solo: i suoi contatti tedeschi lo avrebbero anche esortato a prendere parte alla Jihad.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e facciamo sempre di tutta l'erba un fascio, certo. Dimostriamo il Paese di m***a che siamo. Che bella figura. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, director12 ha scritto:

Terrorismo internazionale. È l’accusa a cui deve rispondere Nadir Benchorfi, cittadino marocchino di 30 anni arrestato dagli agenti della Digos nella giornata di venerdì in via Tracia a Milano, quartiere San Siro.

Benchorfi era arrivato in Italia dal Marocco quando aveva 12 anni. Qui aveva studiato e lavorava nei centri commerciali dell’hinterland milanese. Secondo quanto emerso dalle indagini si sarebbe radicalizzato in Germania, paese dove aveva lavorato come cuoco dal 2012 al 2014. Proprio in Germania avrebbe conosciuto persone che da lì a qualche mese avrebbero preso la via della Jihad.

“Era pronto a colpire in Italia”. Secondo quanto riferito dagli investigatori in una conferenza stampa, Benchorfi sarebbe stato pronto a mettere a segno un attentato. Più volte sarebbe stato esortato dai combattenti del califfato. Avrebbe anche chiesto armi, senza riceverle. Gli investigatori — per il momento — non hanno confermato quali sarebbero stati i possibili obiettivi. Non solo: i suoi contatti tedeschi lo avrebbero anche esortato a prendere parte alla Jihad.

dimmi cosa c'entra il terrorista di Milano con la famiglia di Roma???????

Modificato da jbarnes
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, jbarnes ha scritto:

dimmi cosa c'entra il terrorista di Milano con la famiglia di Roma???????

ah,secondo te nulla' ma il titolo del post,l'hai letto??  mettiti gli occhialini..magari fatti con i fondi di un buttiglione...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

i casamonica brava gente invece

mai detta!! esce da te questa frase

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i miei compliementi sinceri.... e per fortuna che il nostro è un paese cattolico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
37 minuti fa, director12 ha scritto:

ah,secondo te nulla' ma il titolo del post,l'hai letto??  mettiti gli occhialini..magari fatti con i fondi di un buttiglione...

ho letto eccome, e rimango della mia idea. Quanti italiani delinquenti ci sono? Allora siamo tutti delinquenti? Però quando da immigrati ci trattavano così non eravamo contenti, credo. E comunque non mi pare il caso di essere così tranchant

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, director12 ha scritto:

mai detta!! esce da te questa frase

era per dire che la gente è "brutta" a prescindere dalla nazionalità, dai ti facevo un po' più brillante

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, jbarnes ha scritto:

ho letto eccome, e rimango della mia idea. Quanti italiani delinquenti ci sono? Allora siamo tutti delinquenti? Però quando da immigrati ci trattavano così non eravamo contenti, credo. E comunque non mi pare il caso di essere così tranchant

allora,quando i nostrivnonni andavo con le valigie di cartone negliUsa,ma anche in germania,svizzera e francia,andavano per LAVORARE!! non per farsi mantenere,per avere WI-FI,piscine,e residence!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

era per dire che la gente è "brutta" a prescindere dalla nazionalità, dai ti facevo un po' più brillante

cmq la famiglia che hai menzionata  è rom!! detta dutta!!

ti facevo piu' spiglio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963