LA LEGA PENSA AI PASTORI SARDI

27 dicembre 2010, i pastori sardi bloccati e picchiati al porto di Civitavecchia, ministro dell'interno il leghista Maroni.
Manifestavano perche Zaia ha svenduto il latte Italiano.
Salvini ha detto che adesso se ne occuperà lui dei pastori sardi....

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi, folla e spazio all'aperto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Sapete come il leghista Luca Zaia Ministro dell' agricoltura con il governo Berlusconi ha salvato il parmigiano reggiano e grana padano dal calo del prezzo ? Ha fatto acquistare tramite l Agea e con i fondi destinati all' agricoltura del sud oltre 100 mila pezzi , per non fare abbassare il prezzo del parmigiano e per aiutare i produttori del Nord.

I pastori sardi non buttano il latte così , perché lo vogliono buttare, lo fanno perché il prezzo del pecorino è crollato. Il problema si potrebbe risolvere con la stesso metodo, ma la Sardegna non si trova al Nord. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, pm610 ha scritto:

Sapete come il leghista Luca Zaia Ministro dell' agricoltura con il governo Berlusconi ha salvato il parmigiano reggiano e grana padano dal calo del prezzo ? Ha fatto acquistare tramite l Agea e con i fondi destinati all' agricoltura del sud oltre 100 mila pezzi , per non fare abbassare il prezzo del parmigiano e per aiutare i produttori del Nord.

I pastori sardi non buttano il latte così , perché lo vogliono buttare, lo fanno perché il prezzo del pecorino è crollato. Il problema si potrebbe risolvere con la stesso metodo, ma la Sardegna non si trova al Nord. 

Si consiglia attenta lettura......Dalla quale risulta che un certo Governo Berlusconi rinunciò ai fondi europei dell'Obiettivo 1, che garantivano un prezzo al pecorino romano.

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.sardiniapost.it/economia/pecorino-romano-il-bengodi-e-finito-ecco-perche-i-pastori-sono-in-rivolta/&ved=2ahUKEwjm9Pj7irngAhVJzqQKHSZwBTgQFjAAegQIAhAB&usg=AOvVaw2XpdeUI_STZztdkE1cBNss

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Si consiglia attenta lettura......Dalla quale risulta che un certo Governo Berlusconi rinunciò ai fondi europei dell'Obiettivo 1, che garantivano un prezzo al pecorino romano.

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.sardiniapost.it/economia/pecorino-romano-il-bengodi-e-finito-ecco-perche-i-pastori-sono-in-rivolta/&ved=2ahUKEwjm9Pj7irngAhVJzqQKHSZwBTgQFjAAegQIAhAB&usg=AOvVaw2XpdeUI_STZztdkE1cBNss

È poi lecito anche porsi qualche domanda.

Domanda n.1: è proprio normale che ad occuparsi del prezzo del latte e dei problemi legati all'economia agro pastorale sia il solito Ministro plenipotenziario degli Interni, quello uno trino o forse uno e quadruplo o meglio ancora uno e unico? Chissà perché pare se ne debba dedurre che al governo ci sia un Ministro con tutte le deleghe e tutti gli altri a fare le belle statuine. A questo punto viene spontaneo chiedersi anche come sia ancora tollerabile e giustiticabile l'enorme e imcommensurato spreco di denaro dedicato alle laute prebende corrisposte agli altri Ministri quando invece basterebbe prevedere una prebenda unica, al limite riconoscendo un piccolo seppure adeguato  incremento al fine di riconoscere l'indubbia fatica e l'impegno aggiuntivo profusi.

La domanda n. 2 adesso mi sfugge perché mi sono dilungato troppo e l'ho dimenticata però potrebbe essere questa. Come si fa a lamentarsi se tutti i voti vanno al Capitano quando per tutte le faccende del mondo e dell'umanità compare sempre e solo lui, un po' come l'eroe volante o come la Vispa Teresa? Possibile che non esista un Ministro che si occupa specificamente del lavoro o, se vogliamo, dei problemi legati al mondo agropastorale o all'industria delegando sempre il tutto al mitico e incommensurabile Ministro Tuttofare?

Dopo di che, dopo la fatica enorme relativa alla domanda n.2, diventa davvero difficile pensare a una terza domanda.

E allora risulta quasi naturale sostituirla invece con una considerazione, per la precisione la seguente.

Solo in un caso, più che raro si direbbe unico, il Capitano lavora in equipe: QUANDO, SEPPURE PER UN INATTESO E IMPREVEDIBILE CASO DEL DESTINO, SI METTONO A RACCONTARE BARZ.ELLETTE SPINTE QUEI GIOCHERELLONI DI MAGISTRATI. Questo, in fondo, risulta finora l'unico caso finora noto ai più in cui vengono riconosciuti non più solo ed esclusivamente i meriti del Capo della Caserma ma anche di tutti gli altri. Attenzione però. Si è parlato per l'appunto di caso UNICO, in tutte ma proprio tutte le altre situazioni, la gentile clientela è pregata di rivolgersi direttamente.....al Direttore. Dei Lavori. Se poi i voti li prende solo lui, vabbé, questo in fondo non è altro che un dettaglio del tutto trascurabile se vogliamo.....

 

 

 

3 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

capitan fracassa  pigliatutto..  ma  prima  o poi  ci  si attende  il botto  chi  troppo  velocemente  sale  altrettanto velocemente  cade...    quello  di rignano   ne  sa   qualcosa... e  a  dirla   sottovoce  nonostante  tutto  era   mille  volte  meglio...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il celoduro   lo hanno  dovuto  annegare  nel  latte   pecorino  prima   che    si  sia  accorto  di  qualcosa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963