PM:no arresto scafisti giovani se per nevcessitA'

I giovani scafisti costretti dalle organizzazioni criminali a fare da ‘driver’ a natanti carichi di migranti agiscono sotto stato di necessità, per questo non è configurabile per loro il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. E’ la linea della Procura di Catania, contenuta in una circolare del procuratore, illustrata dal magistrato durante la sua audizione a Palazzo San Macuto davanti la commissione Schengen. La decisione fa seguito anche a pronunce del Tribunale del riesame.Avevate qualche dubbio?? ora tutti si dichiareranno in difficolta'..et voilla'....

Che cos’è ? Un suggerimento ai disoccupati disperati?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

tutti costretti o dalla guerra inesistente o dalla poca voglia di lavorare o dal desiderio di intraprendere la carriera di delinquente impunito, fatto sta ke la feccia africana si rovescia tutta nel canale di Sicilia dove le solite MV itaGliane li raccattano e giudici compiacenti, con l'ennesimo calabraghe, li compatiscono.

Modificato da uvabianca111
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

tutti costretti o dalla guerra inesistente o dalla poca voglia di lavorare o dal desiderio di intraprendere la carriera di delinquente impunito, fatto sta ke la feccia africana si rovescia tutta nel canale di Sicilia dove le solite MV itaGliane li raccattano e giudici compiacenti, con l'ennesimo calabraghe, li compatiscono.

ora il diversamente bianco  wronschi ti offendera'..gli hai dato..del africano!!!loro tifano pe rla feccia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

ora il diversamente bianco  wronschi ti offendera'..gli hai dato..del africano!!!loro tifano pe rla feccia

lasciamolo dire, se offende qualcosa risponderò....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora