Internet dà dipendenza come la nicotina. Che ne pensi?

L'altro giorno ero al bar per una birretta post lavoro e per fare quattro chiacchiere... ma anziché trovare delle persone ho trovato degli automi con la faccia attaccata al cellulare. Manco il tempo di sgambiare due parole che già questi si distraevano per guardare le notifiche su facebook. E allora ho fatto una riflessione: non è che internet e i social creano dipendenza come la nicotina?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

17 messaggi in questa discussione

assolutamente d'accordo... io sono la prima ad essere dipendente mannaggia!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, aljadida5 ha scritto:

assolutamente d'accordo... io sono la prima ad essere dipendente mannaggia!

come vivi i periodi di astinenza, se ne hai ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, last.wave ha scritto:

come vivi i periodi di astinenza, se ne hai ?

diciamo che per questioni lavorative sono sempre connessa, anche se a volte il lavoro è un po' una scusa... lo ammetto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, aljadida5 ha scritto:

diciamo che per questioni lavorative sono sempre connessa, anche se a volte il lavoro è un po' una scusa... lo ammetto

allora più o meno ci somigliamo tutti. Di fatto, è diventato uno strumento "vitale" su cui purtroppo si basa anche un certo genere di disponibilità che non sarebbe troppo corretta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, last.wave ha scritto:

allora più o meno ci somigliamo tutti. Di fatto, è diventato uno strumento "vitale" su cui purtroppo si basa anche un certo genere di disponibilità che non sarebbe troppo corretta

il problema è proprio quello, che se ti arriva una mail alle nove di sera per dimostrare disponibilità alla fine rispondi, il rovescio della medaglia è che poi non hai più una vita privata, o meglio momenti in cui il lavoro non faccia parte della tua quotidianità. Dovrei avere la forza di togliere l'app di Facebook dal cellulare ma anche quello alla fine mi dico che mi può servire per il lavoro...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, aljadida5 ha scritto:

il problema è proprio quello, che se ti arriva una mail alle nove di sera per dimostrare disponibilità alla fine rispondi, il rovescio della medaglia è che poi non hai più una vita privata, o meglio momenti in cui il lavoro non faccia parte della tua quotidianità. Dovrei avere la forza di togliere l'app di Facebook dal cellulare ma anche quello alla fine mi dico che mi può servire per il lavoro...

oppure anche se non puoi rispondere al telefono perché impegnato sul lavoro ti arriva un whatsapp al quale ti senti obbligato a rispondere, altrimenti arriva il terzo grado "perché non mi hai risposto ?" ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, last.wave ha scritto:

oppure anche se non puoi rispondere al telefono perché impegnato sul lavoro ti arriva un whatsapp al quale ti senti obbligato a rispondere, altrimenti arriva il terzo grado "perché non mi hai risposto ?" ....

esatto!! vedi è proprio una dipendenza, servirebbero dei *** di ascolto come quelli per gli alcolisti anonimi :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

eh eh ... vero ;)  costituiamolo noi adesso !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, last.wave ha scritto:

eh eh ... vero ;)  costituiamolo noi adesso !!!

vogliamo parlare dell'ansia delle spunte di whatsapp :-)??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, aljadida5 ha scritto:

vogliamo parlare dell'ansia delle spunte di whatsapp :-)??

purtroppo .... !!! anche quelle !!!!  l'avrà letto ?

ma una volta come facevamo ?

eppure .....

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

esatto!! vedi è proprio una dipendenza, servirebbero dei *** di ascolto come quelli per gli alcolisti anonimi :-)

esistono, il primo è stato aperto nel 2009 e si trova al policlino gemelli di roma.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, ameliadespell ha scritto:

esistono, il primo è stato aperto nel 2009 e si trova al policlino gemelli di roma.

sai se ne esistono altri? magari al nord?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

assolutamente d'accordo... io sono la prima ad essere dipendente mannaggia!

Al giorno d oggi chi non lo e'  ...e solo perche non capace ad usare un PC...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, aljadida5 ha scritto:

sai se ne esistono altri? magari al nord?

sì, a milano a bologna per quelli che conosco io, se cerchi con google centri per la dipendenzaa da internet ti appaiono decine di pagine con siti, indirizzi e numeri utili.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, tonyman4 ha scritto:

L'altro giorno ero al bar per una birretta post lavoro e per fare quattro chiacchiere... ma anziché trovare delle persone ho trovato degli automi con la faccia attaccata al cellulare. Manco il tempo di sgambiare due parole che già questi si distraevano per guardare le notifiche su facebook. E allora ho fatto una riflessione: non è che internet e i social creano dipendenza come la nicotina?

per tante persone direi di si....

l'altra sera avevo al tavolo vicino tre persone: prima ancora di sedersi, immediatam i 3 telefonini sulla tovaglia poi subito a smanettare e x tutto il tempo ke son rimasta al ristorante han rivolto la parola solo al cameriere x le ordinazioni; tra di loro neppure un ti piace? cosa bevi? mi passi l'acqua?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

è vero. Basta guardarsi attorno sui mezzi, nei locali. Io quando esco con il mio compagno il mio cellulare resta sempre nella borsa e il suo nella giacca. Il bello è proprio nel non avere necessità di guardarlo perchè assieme non ci annoiamo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963