Picchiata e bruciata viva, lo aveva denunciato più volte ma nessuno lo ha fermato

Io immagino il terrore nel quale lei viveva, madre di due bambini, separata, sola a fronteggiare un uomo violento che la minacciava da tempo, lei denunciava ma come troppe donne che vivono questo orrore, nessuno ferma i loro persecutori e assassini, nessuno le protegge.
Siamo un paese dove accadono queste cose a un uomo così violento, fanno il divieto di avvicinamento e non glielo notificano neanche in fretta, se ne fa carta straccia uno così del divieto, ossessionato dal voler uccidere la donna che ha osato lasciarlo e lui ha deciso di farle un agguato all'uscita dal lavoro di lei nel parcheggio del carrefour di Vercelli, prima la ha picchiata selvaggiamente e poi ha versato benzina sulla sua macchina e le ha dato fuoco, si salverà? Ha ustioni sul 45% del corpo, molte di terzo grado, se si salva la faccia non la avrà più...  Ora lui dice che ha avuto un raptus, raptus un cavolo, non esistono i raptus, esistono i fatti, l'agguato, la benzina che ha comprato, le botte, il fuoco

https://tgvercelli.it/simona-resta-prognosi-riservata-carcere-suo-stalker/

Vercelli, speronata in auto dall ex che le dà fuoco: è grave

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora