Italia in recessione: istruzioni per l'uso

L'Italia è in recessione, come certifica il disegnino allegato.

Il disegnino allegato parla di PIL trimestrale, espresso a valori concatenati con anno di riferimento 2010.

I dati sono quelli ISTAT.

Ci sono due colonne, la prima riferita all'anno 2017 e la seconda all'anno 2018.

Per semplicità di lettura è stato inserito il totale annuo.

Le istruzioni per l'uso sono le seguenti:

1 - se pensi che 1.614.765 sia minore di 1.601.505 allora hai urgente bisogno di uno psichiatra

2 - se avverti l'irrefrenabile impulso di scrivere 20 post sui social sostenendo che l'Italia è in recessione allora hai urgente bisogno di uno psichiatra

3 - se pensi che nel quarto trimestre 2018 l'Italia è entrata in recessione per effetto della legge 145/2018, pubblicata in G.U. il 31 dicembre 2018, allora hai urgente bisogno di uno psichiatra.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti 

PIL trimestrale.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

4 minuti fa, sardonicoebasta ha scritto:

L'Italia è in recessione, come certifica il disegnino allegato.

Il disegnino allegato parla di PIL trimestrale, espresso a valori concatenati con anno di riferimento 2010.

I dati sono quelli ISTAT.

Ci sono due colonne, la prima riferita all'anno 2017 e la seconda all'anno 2018.

Per semplicità di lettura è stato inserito il totale annuo.

Le istruzioni per l'uso sono le seguenti:

1 - se pensi che 1.614.765 sia minore di 1.601.505 allora hai urgente bisogno di uno psichiatra

2 - se avverti l'irrefrenabile impulso di scrivere 20 post sui social sostenendo che l'Italia è in recessione allora hai urgente bisogno di uno psichiatra

3 - se pensi che nel quarto trimestre 2018 l'Italia è entrata in recessione per effetto della legge 145/2018, pubblicata in G.U. il 31 dicembre 2018, allora hai urgente bisogno di uno psichiatra.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti 

PIL trimestrale.jpg

Ahahahaga , deve scusarmi Sig. FormidabiletestadimimkiaDocgalileo, ma  prima di recarmi dallo psichiatra avrei bisogno che mi fornisse un chiarimento : ecco , allora, perché siamo entrati in recessione ? Ahahaha , se tu pa’ quella sera invece di ***’ tu ma’ per vedere il risultato ottenuto , si faceva unasega era meglio per tutta la collettività ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, sardonicoebasta ha scritto:

L'Italia è in recessione, come certifica il disegnino allegato.

Il disegnino allegato parla di PIL trimestrale, espresso a valori concatenati con anno di riferimento 2010.

I dati sono quelli ISTAT.

Ci sono due colonne, la prima riferita all'anno 2017 e la seconda all'anno 2018.

Per semplicità di lettura è stato inserito il totale annuo.

Le istruzioni per l'uso sono le seguenti:

1 - se pensi che 1.614.765 sia minore di 1.601.505 allora hai urgente bisogno di uno psichiatra

2 - se avverti l'irrefrenabile impulso di scrivere 20 post sui social sostenendo che l'Italia è in recessione allora hai urgente bisogno di uno psichiatra

3 - se pensi che nel quarto trimestre 2018 l'Italia è entrata in recessione per effetto della legge 145/2018, pubblicata in G.U. il 31 dicembre 2018, allora hai urgente bisogno di uno psichiatra.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti 

PIL trimestrale.jpg

Grazie. Ha dato i numeri in modo chiaro. Insuperabile !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

 

mi perdoni signor sardonico io non sono un economista come lei, ma un povero contadino che gli incassi e le spese li registra in due scatole da scarpe.

Se guardo le cifre  del 2018 da lei riportate, e osservo il terzo e il quarto trimestre, noto che le cifre sono in calo rispetto al primo e al secondo trimestre. 

Se fossero le cifre della mia scatola degli incassi comincerei a chiedermi: " cosa sta succedendo?"

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora