IL VINTAGE: PASSATO ATTUALE

Giacche retrò, camicie a quadri, pantaloni a zampa di elefante. In una parola: vintage.

Si sa, dire “vesto vintage” nell’immaginario collettivo significa vestire con capi che erano di moda anni fa.

Perché il Vintage piace? Cosa si nasconde dietro uno stile un po’ retrò?

Gli esseri umani hanno tendenze diverse: c’è chi vive costantemente nel passato, vedendolo come fonte di ispirazione per la sua vita presente e c’è chi vive proiettato nel futuro facendo tesoro delle esperienze che ha fatto.

Ad ogni modo, il passato è una parte fondamentale di noi: è la nostra storia, ciò che ci ha reso così come siamo ora.

Alcune persone poi non riescono a identificarsi con il tempo presente. Non so bene come dirvelo, è un qualcosa che si nota e basta.

Queste persone spesso vedono gli anni passati con una certa nostalgia e inconsapevolmente proiettano nei loro modi di fare, nei loro comportamenti questa loro tendenza.

Ecco quindi che nasce il vintage: espressione di questa continuità tra presente e passato, tra ciò che è e ciò che è stato…e che forse si vorrebbe che fosse ancora.

Siamo l’insieme di tutte le nostre esperienze e, se vediamo spesso al passato con nostalgia, perché non catapultare gli anni 90’ nel presente con un bel pantalone a zampa di elefante?

www.psymode.it

DSC_0161_(1).JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Beh si tratta anche di tendenze e moda.

L'abbigliamento vintage avrà un enorme incremento nei prossimi 3 anni, proprio per il bisogno di trovare una propria identità e non girare tutti con la stessa t-shirt o vestito comprato nel fast fashion :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora