I°regola:non si parla all'autista.quindi,ottima la replica

Non c’è nulla da fare, per il PD l’immigrato è come il cliente, ha sempre ragione. Non si discute.

Così tra l’immigrata che disturba l’autista dell’autobus su cui sta viaggiando, protestando per la velocità del mezzo, da lei ritenuta eccessiva, e lo stesso autista che ha risposto: «Io ne ho i cogl......pieni di voi, andate a casa vostra, cosa venite a fare qua a rompere i co...sielnzio!». Del resto, si sa, non si parla al conducente


L’episodio è avvenuto qualche mese fa su un autobus di linea a Padova, ed è emerso adesso perchè il filmato dell’alterco, girato da un’altra passeggera, ha iniziato in questi giorni a girare nelle chat dei colleghi dell’autista. Dopo lo scambio di battute sulla velocità dell’autobus, la donna accusa l’autista di essere razzista. «Non sono razzista – replica l’uomo, tra una bestemmia (in certe zone d’Italia è purtroppo un intercalare che non denota nulla ndr..) e l’altr – ma io non ho mai corso. Non corro mai col bus. Io ne ho i c… pieni di voi. Basta rompere i c… alla gente che lavora! Stai zitta insomma, nulla di che.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963