QUANDO LI TOCCANO DIVENTANO GIUDICI POLITICI . STRANO VERO !

Inviata (modificato)

Naturalmente   la  stessa  cosa  non   si  considera  se    sono   gli Altri ad  essere  coinvolti    ci facciamo  pure  una  piovra  vero  Dibba... chi  mi  ricorda    ah    si   gli  azzurri  del  pregiudicato piduista...  ma  chi  si  somiglia  si  piglia 

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

21 messaggi in questa discussione

Vedi esistono le cose soggettive e le cose oggettive; se io e te decidiamo di misurare una stanza, prendiamo un metro e la misuriamo, se i risultati che io ottengo sono diversi dai tuoi facciamo di nuovo la misurazione e alla fine siamo costretti ad avere gli stessi dati, questa è una cosa oggettiva, se invece parliamo di come è quella stanza io posso dire che è bella, tu puoi dire che è brutta o viceversa, quella è una cosa soggettiva; quando ci troviamo davanti ad una legge in teoria dovrebbe essere una cosa oggettiva, invece assistiamo a luminari del foro che di fronte ad una legge la interpretano in un modo ed altri altrettanto bravi luminari del foro che dicono invece che quella stessa  legge dice cose opposte, la stessa cosa la troviamo nei tribunali, certi giudici di fronte a certe prove fanno una sentenza, poi in appello altri giudici di fronte alle stesse prove fanno una sentenza opposta, poi in ulteriori gradi di appello di fronte alle stesse prove altro ribaltamento, una cosa che dovrebbe essere oggettiva diventa soggettiva in base all'angolazione di chi la guarda e la giudica e in base alla bravura degli avvocati che uno può permettersi, prendi per esempio il caso Meredith, il caso di quell'omicidio commesso a Perugia, ha potuto pagare bravi avvocati  che hanno provato la sua innocenza e giustamente  è stata assolta, un cittadino di colore imputato nello stesso processo è stato condannato per omicidio in concorso con altri  (chi sono gli altri?)  forse se anche lui avesse avuto i soldi per pagare bravi avvocati forse anche lui sarebbe stato assolto talvolta giustizia per i ricchi che si possono permettere luminai del foro e giustizia per i poveri che i luminai del foro non se li possono permettere;   nel caso di Salvini 3  (tre) giudici (non so a quale corrente della magistratura appartengano) hanno deciso in un modo, altri giudici di fronte agli stessi eventi la pensavano in modo opposto https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/11/01/diciotti-procura-di-catania-chiede-larchiviazione-per-salvini-stop-a-sbarco-scelta-politica-insindacabile-dal-giudice/4736115/  se i giudici siano mossi da motivazioni politiche non lo so, so soltanto che ci sono giudici che escono dalla magistratura e poi si mettono a fare politica attiva e poi finito il mandato parlamentare tornano a fare i giudici e questo modo di fare alimenta nell'opinione pubblica il sospetto che talvolta certi giudici nei loro giudizi possano non essere imparziali.. sei d'accordo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

 E  allora   ?    La  procura   quella  di  quel  giudice  ( Zuccaro  )   che  certamente e senza  ombra  di  dubbio  la pensa  come   salvini  ma  non  è  politico  lui.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Vedi esistono le cose soggettive e le cose oggettive; se io e te decidiamo di misurare una stanza, prendiamo un metro e la misuriamo, se i risultati che io ottengo sono diversi dai tuoi facciamo di nuovo la misurazione e alla fine siamo costretti ad avere gli stessi dati, questa è una cosa oggettiva, se invece parliamo di come è quella stanza io posso dire che è bella, tu puoi dire che è brutta o viceversa, quella è una cosa soggettiva; quando ci troviamo davanti ad una legge in teoria dovrebbe essere una cosa oggettiva, invece assistiamo a luminari del foro che di fronte ad una legge la interpretano in un modo ed altri altrettanto bravi luminari del foro che dicono invece che quella stessa  legge dice cose opposte, la stessa cosa la troviamo nei tribunali, certi giudici di fronte a certe prove fanno una sentenza, poi in appello altri giudici di fronte alle stesse prove fanno una sentenza opposta, poi in ulteriori gradi di appello di fronte alle stesse prove altro ribaltamento, una cosa che dovrebbe essere oggettiva diventa soggettiva in base all'angolazione di chi la guarda e la giudica e in base alla bravura degli avvocati che uno può permettersi, prendi per esempio il caso Meredith, il caso di quell'omicidio commesso a Perugia, ha potuto pagare bravi avvocati  che hanno provato la sua innocenza e giustamente  è stata assolta, un cittadino di colore imputato nello stesso processo è stato condannato per omicidio in concorso con altri  (chi sono gli altri?)  forse se anche lui avesse avuto i soldi per pagare bravi avvocati forse anche lui sarebbe stato assolto talvolta giustizia per i ricchi che si possono permettere luminai del foro e giustizia per i poveri che i luminai del foro non se li possono permettere;   nel caso di Salvini 3  (tre) giudici (non so a quale corrente della magistratura appartengano) hanno deciso in un modo, altri giudici di fronte agli stessi eventi la pensavano in modo opposto https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/11/01/diciotti-procura-di-catania-chiede-larchiviazione-per-salvini-stop-a-sbarco-scelta-politica-insindacabile-dal-giudice/4736115/  se i giudici siano mossi da motivazioni politiche non lo so, so soltanto che ci sono giudici che escono dalla magistratura e poi si mettono a fare politica attiva e poi finito il mandato parlamentare tornano a fare i giudici e questo modo di fare alimenta nell'opinione pubblica il sospetto che talvolta certi giudici nei loro giudizi possano non essere imparziali.. sei d'accordo?

*******

Da quello che ha scritto, Sig etrusco, i giudici applicano la regola che lei ha enunciato.

Misurano la stanza più volte finché le misure combaciano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

*******

Da quello che ha scritto, Sig etrusco, i giudici applicano la regola che lei ha enunciato.

Misurano la stanza più volte finché le misure combaciano.

Se giudici diversi arrivano a conclusione diverse i casi sono due  o il metro utilizzato e' un metro politico diverso da giudice a giudice  oppure l'interpretazione dei fatti e' puramente soggettiva e non oggettiva

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Se giudici diversi arrivano a conclusione diverse i casi sono due  o il metro utilizzato e' un metro politico diverso da giudice a giudice  oppure l'interpretazione dei fatti e' puramente soggettiva e non oggettiva

Alla fine i conti tornano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

l'interpretazione dei fatti e' puramente soggettiva e non oggettiva

****""""""

L'interpretazione della legge è certamente soggettiva, ma è la legge stessa che rende l'interpretazione oggettiva con tre gradi di giudizio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

L'interpretazione della legge è certamente soggettiva, ma è la legge stessa che rende l'interpretazione oggettiva con tre gradi di giudizio

Si ma se per fare tre gradi di giudizio ci vogliono dieci anni quella non è più giustizia, perché un innocente non può attendere dieci anni per vedere riconosciuta la sua innocenza   (e questo in generale per tutti i cittadini)  per un politico la cosa è ancora più grave, perché se dei giudici non oso dire di parte ma con spiccate simpatie politiche agiscono contro un politico e questo politico, qualunque questo politico  sia di destra o di sinistra non fa differenza,  deve attendere dieci anni per vedere riconosciuta la sua innocenza la giustizia diventa un mezzo per fare politica di parte e fare fuori avversari politi scomodi,  ma  gli avversari politici scomodi si fanno fuori con libere elezioni e non  certo con i provvedimenti soggettivi di questo o quel giudice. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Si ma se per fare tre gradi di giudizio ci vogliono dieci anni quella non è più giustizia, perché un innocente non può attendere dieci anni per vedere riconosciuta la sua innocenza   (e questo in generale per tutti i cittadini)  per un politico la cosa è ancora più grave, perché se dei giudici non oso dire di parte ma con spiccate simpatie politiche agiscono contro un politico e questo politico, qualunque questo politico  sia di destra o di sinistra non fa differenza,  deve attendere dieci anni per vedere riconosciuta la sua innocenza la giustizia diventa un mezzo per fare politica di parte e fare fuori avversari politi scomodi,  ma  gli avversari politici scomodi si fanno fuori con libere elezioni e non  certo con i provvedimenti soggettivi di questo o quel giudice. 

già  meglio  la  prescrizione   subito.. ma  chi era  quella   che  diceva   che   la  prescrizione  non  è innocenza ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque   sono  sempre e  solo  i destri a  dire  che  la  magistratura   è  politicizzata ma  intanto  i  voti  dei  giudici vanno  a  destra...  che  strano. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 1 persona

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

L'immagine può contenere: 1 persona

Supponiamo che l'autorizzazione venga data, Salvini condannato e in prigione, non sarebbe la prima volta, anche grandi della patria come https://it.wikipedia.org/wiki/Sandro_Pertini finirono  in prigione, ma poi dopo tanti anni talvolta i perseguitati diventano presidenti della repubblica, essere condannato per ragioni politiche potrebbe trasformare Salvini in un perseguitato politico per le proprie idee, non mi meraviglierei se un giorno fosse eletto presidente, pm610 che ne pensi?  so che sei contrario al suffragio universale, (l'hai scritto te) come lo erano i monarchici contrari ai presidenti della repubblica e favorevoli al re , ma Salvini presidente della repubblica ti piacerebbe?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Supponiamo che l'autorizzazione venga data, Salvini condannato e in prigione, non sarebbe la prima volta, anche grandi della patria come https://it.wikipedia.org/wiki/Sandro_Pertini finirono  in prigione, ma poi dopo tanti anni talvolta i perseguitati diventano presidenti della repubblica, essere condannato per ragioni politiche potrebbe trasformare Salvini in un perseguitato politico per le proprie idee, non mi meraviglierei se un giorno fosse eletto presidente, pm610 che ne pensi?  so che sei contrario al suffragio universale, (l'hai scritto te) come lo erano i monarchici contrari ai presidenti della repubblica e favorevoli al re , ma Salvini presidente della repubblica ti piacerebbe?

Eviterei confronti tra Sandro Pertini e Matteo Salvini. Il cioccolato e un'altra cosa hanno solo lo stesso colore. Ma qui tra i due neppure quella marginale somiglianza. 

PS: i tribunali che condannarono Pertini erano gerarchicamente subordinati al Ministero della Giustizia. Oggi i giudici sono indipendenti e tre gradi di giudizio sono una garanzia uguale per tutti.

Ci vogliono 10 anni per una assoluzione definitiva ? Anche per una condanna ci vuole lo stesso tempo.

Salvini non è perseguitato politico. È un fascista che sta dicendo agli italiani che le loro condizioni di vita miglioreranno perseguitando 40 poveretti e lasciandoli a vomitare in mare.

Il problema furono i tedeschi che credettero a chi raccontò loro che gli zingari e gli ebrei erano i nemici.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao "fratello" razzista.
Vuoi sapere perche' i migranti non vogliono essere riportati in Libia? 
Ok.
Ti rispondero' con delle domande. 
Ti e' mai capitato di violentare tua madre perche' qualcuno ha il fucile puntato contro di te e contro di lei? 
Ti e' mai capitato di violentare tua sorella e di vedere nascere tuo figlio dalla pancia di tua sorella? 
Sai quanti figli di scafisti abbiamo in Europa? 
Cioe' sai quante donne hanno partorito al loro arrivo dei bambini non voluti? 
Ti e' mai capitato di fare i tuoi bisogni dentro un secchio e davanti agli occhi di centinaia di persone? 
Ti e' mai capitato di avere le mestruazioni e non poterti lavare per settimane o mesi? 
Ti e' mai capitato di essere messo all'asta e venduto come uno schiavo nel 2019? 
Ti e' mai capitato di essere picchiato a sangue perche' chiedi l'intervento di un medico?
Ti e' mai capitato d'essere fucilato per colpa di uno sguardo di troppo? 
Ti e' mai capitato di svegliarti con le urine versate in faccia? 
Ti e' capitato che qualcuno ti aprisse il corpo con un coltello e mettesse subito dopo del sale per sentire maggiormente le tue urla? 
Per tutti questi motivi ... caro razzista.... ti posso classificare tra i criminali che hanno accettato un secondo Holocausto. Nawal Soufi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se i giudici anziché essere al di sopra delle parti scendono in campo e fanno politica può sorgere il dubbio in qualche cittadino  che quando intervengono  non siano sufficientemente sereni? scopo della magistratura non è fare le leggi, per questo c'è il parlamento, non è nemmeno compito dei giudici  interpretare le leggi esistenti fino a stravolgerle e mutarne il senso perché questo significa vanificare il volere di camera e sentato, non è nemmeno potere dei giudici  ordinari dichiarare una legge incostituzionale perché per questo esiste un'apposita corte…...

http://www.bolognatoday.it/cronaca/magistrati-immigrazione-anno-giudiziario-salvini.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Resta  il  fatto  che  solo e  sempre   i maldestri  quando  incappano nella  giustizia    chi li  indaga  per  le  loro malefatte   diventa   un  giudicie  che  fa  politica, beh  è vero   fa  politica   per  il  semplice  motivo  che   qualsiasi  azione   è fare  politica ma  non necessariamente   di  sinistra...  è assodato  che  i  giudici  sono   sostanzialmente   destri   visto  che  devono  applicare  le  leggi quelle    che  il  parlamento  ha  fatto.  Comunque   è  chiaro  che  il  salvini  è  andato  contro   alla  legge  del  diritto Internazionale  . PUNTO !

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

è assodato  che  i  giudici  sono   sostanzialmente   destri   visto  che  devono  applicare  le  leggi quelle    che  il  parlamento  ha  fatto. 

Spiegati meglio perché non capisco quello che vuoi dire;  vuoi dire che applicare leggi promulgate da un parlamento legittimamente eletto vuol dire fare azioni di destra?....  ma ti rendi conto di quello che stai dicendo ?

e poi dici ..  il  Salvini  è  andato  contro   alla  legge  del  diritto Internazionale….   vuoi dire che il diritto internazionale è contrario a quanto stabilito dall'articolo 52 della costituzione Italiana nel punto in cui dice  …"La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino"..  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...parla degli immigrati.. sai quanti erano gli sbarchi prima del suo arrivo? sai quanti sono gli sbarchi dopo i suo arrivo?   evidentemente  non si limita a parlare, oltre a parlare evidentemente agisce,  se quella che fu un tempo la politica del ministro Maroni fosse stata proseguita oggi non ci troveremmo in questa situazione;...…. il fondo del barile (modo simbolico di parlare) è stato con il ministro Alfano,  Minniti  (bisogna ammetterlo, bravo ministro) ha cercato di rimediare ai danni fatti da Alfano, ma bisogna comprendere che rimediare a quei danni non era cosa semplice, basti pensare a tutto l'indotto dei dipendenti dei centri di accoglienza con i relativi voti elettorali dei dipendenti di questi centri e dei loro familiari.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

VERITA'   PUNTO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/1/2019 in 16:54 , pm610 ha scritto:

Naturalmente   la  stessa  cosa  non   si  considera  se    sono   gli Altri ad  essere  coinvolti    ci facciamo  pure  una  piovra  vero  Dibba... chi  mi  ricorda    ah    si   gli  azzurri  del  pregiudicato piduista...  ma  chi  si  somiglia  si  piglia 

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

VERITA'  SACROSANTA

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 6 persone, persone che sorridono, meme e testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora