C'era una volta il 68

C'era una volta il 68 fu una fiammata che coinvolse tutta Europa, ovunque occupazione di scuole e sommosse nelle università; poi tutto tornò nella norma , ovunque tranne che in Italia dove ci sono *** e persone che pensano ancora di essere in quel periodo e continuano ogni anno a fare occupazione di classi e di scuole complici talvolta insenanti  ex sessantottini prossimi alla pensione  che talvolta incoraggiano o comunque vedono di buon occhio  queste occupazioni; questo è quello che in questi giorni sta accadendo a Pisa  http://www.pisatoday.it/cronaca/scuole-occupate-pisa-22-23-gennaio-2019.html    città dove negli scorsi giorni studenti o sedicenti tali  con il volto coperto hanno devastato una scuola facendo danni per circa 20.000 euro  le loro azioni però sono state riprese dalle telecamere, guardate questo video : https://youtu.be/BsuwrHbn-4w     inutile chiedersi se nelle altre nazioni  Europee queste cose accadono e sono tollerate

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

La differenza tra i 68tini e i cre-tini di adesso è questa..

una volta si ribellavano per ottenere qualcosa..

oggi devastano perchè non hanno voglia di fare un caz-zo!!!:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il '68? tanto rumore x nulla. ribadisco quanto scrissi in passato: 

i professori vollero il tu dagli allievi ma ne persero il rispetto;

i preti progressisti affiancarono la contestaz svuotando kiese sia da fedeli vekkio stampo e mancati accoliti salvo concedere una suonata all'elevazione;

i figli di politici confutati dagli stessi tranne nel portafoglio, giravano col cachemirino nascosto dall'eskimo proletario (vigliaccucci vero?) salvo poi esibire di nuovo il cachemirino una volta preso il posto dei padri;

col motto ke tutto era permesso ai giovani i sessantottini misero al mondo figli maleducati i quali, a loro volta, generarono ignoranti+noti come bulli ke son la feccia della sQuola attuale;

gli operai ke tanto s'agitarono, sostenuti a parole da studenti senza studio, x ottennere qualcosa, se la lasciarono togliere da compagni figli o nipotini di... quelli cui parlo sopra.

studenti ke, grz a distruz atenei e cagnare in corteo, ottennero la sufficienza politica, una volta presa la carta da appendersi al collo, fecero il nido su seggi, cattedre e, nn é escluso, diventarono degli incapaci cui affidare la nostra salute;

i giovani si degradarono gestendo male corpo e scelte prese col cervello pieno di droga, i figli di... si salvarono, agli altri venne presentato il conto ed alcune nn subirono critike ma fatti.

tranne belle canzone ke riempirono qualke tasca di figlio del popolo ed ex minatore, quanto conquistato c'é stato beffardamente tolto quindi, x me, del 68' nn c'é da salvare nulla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dalle vostre parole si evince che il 68 voi l'avete trascorso in......... Africa, quando invece avreste potuto insegnare scienza ed educazione qui in Italia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963