Trova a 50 anni la lettera della madre biologica: "Scusa ma devo lasciarti"

Ha vissuto per quasi 50 anni con i genitori adottivi e poi, cercando di risalire alla propria madre biologica, ha fatto un'incredibile scoperta. Subito dopo il parto gli aveva scritto una lettera struggente in cui gli raccontava delle sue difficoltà economiche e dell'impossibilità di tenerlo con sé. Il Corriere racconta la storia di un uomo di Firenze, che si è rivolto all'Istituto degli Innocenti, dove da un anno circa è attivo il servizio per le informazion i sulle origini. Non sempre si riesce a risalire, perché per avviare la procedura di ricerca serve un'istanza al tribunale dei minori e la disponibilità della madre biologica, che una volta rintracciata può rifiutarsi di conoscere il figlio abbandonato. E sempre più spesso le richieste dei figli adottivi si vedono sbarrare la porta proprio dal rifiuto delle madri. Questo signore invece ha scoperto chi era sua madre. Non l'ha potuta riabbracciare, perché la donna è già morta, ma è riuscito a risalire a una lettera che la sua giovane mamma gli aveva scritto subito dopo averlo messo al mondo.

"Ho letto quella lettera col cuore a mille. Parlava delle sue difficoltà, di una vita travagliata che durante la gravidanza era stata segnata dalla scomparsa della madre e da incomprensioni familiari. Purtroppo è morta quattro anni, fa, avrei voluto incontrarla e rassicurarla", ha detto.

Peccato non essere riuscito a trovarla prima, questa povera madre è morta con tale peso nel cuore

https://www.unionesarda.it/articolo/news/italia/2019/01/22/cerca-la-madre-biologica-e-trova-una-lettera-per-lui-scusa-ma-dev-137-825556.html

Risultati immagini per woman pregnant crying

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Inviata (modificato)

..ma alle volte puoi scoprire che tua madre era lesbi-ca perchè era stata violentata e non voleva saperne

del pargolo (una mia conoscente) ..

a volte è meglio non sapere e idealizzare//

Modificato da robyrossa236
ni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora