QUOTA 100 VOLTE PRESI PER I FONDELLI

La  Fornero  è  ancora  lì ....ma....

Quota 100 e penalizzazione

Il governo ha sbandierato che il provvedimento non comporta penalità. Dipende da cosa si prende in considerazione. Negli esempi che Aon ha elaborato per Il Sole 24 Ore si può vedere che utilizzare quota ­100 (62 anni di età e 38 di contributi) per andare in pensione cinque anni prima rispetto al trattamento di vecchiaia comporta un taglio di circa un quarto dell’assegno previdenziale lordo. Per esempio: «Decidere di smettere di lavorare a 62 anni, quindi con i due requisiti minimi di quota 100 (62 anni di età e 38 di contributi), comporta la rinuncia al 22% della pensione, a fronte di un’ultima retribuzione annuale di 30mila euro rispetto a quanto si incasserebbe accedendo al pensionamento di vecchiaia a 67 anni di età; si sale al 28% se la retribuzione è di ­150mila euro». E questa non è penalizzazione? «Ciò è dovuto al fatto – continua il giornale della Confindustria – che da 62 a 67 anni, continuando a lavorare, si aumenta il montante contributivo e inoltre, al momento del pensionamento, si beneficia di un coefficiente di trasformazione più vantaggioso.»

Presa in giro colossale per le lavoratrici. Con l’opzione donna taglio fino al 40%

A parte i 18 mesi tra maturazione dei requisiti e primo assegno, per le donne c’è la possibilità di andare in pensione con uno sconto sui requisiti minimi. Però il calcolo dell’assegno si farà tutto con il sistema contributivo, invece di quello misto a cui avrebbero diritto. Il taglio dell’importo della pensione può arrivare al 40%, ma una decurtazione nell’ordine del 25% è molto probabile. Inoltre, secondo i calcoli basati sui dati Inps, in poche raggiungono i 38 anni di contributi.

I lavoratori dei comparti usuranti i più penalizzati

Pr esempio, trentotto anni di contributi per accedere alla pensione con “quota 100” sono traguardi irraggiungibili per il 99 per cento degli operai edili italiani, ma anche per tutti coloro che svolgono lavori gravosi e discontinui, oltre che per i giovani, in particolare nel Mezzogiorno.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

silenzio assordante  fosforoso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora