Elezioni europee

Il pregiudicato, pluriinquisito, prescritto Berlusconi, si candida alle elezioni europee. Lo fa per senso di responsabilità; senso di responsabilità verso chi ?

Pare che anche Matteo Messina Denaro voglia condidarsi, però, in contumacia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Il fatto che il pregiudicato andrà per la prima volta (e speriamo l'ultima) al Parlamento europeo in fondo è solo una piccola vergogna. E lo è prima di tutto per noi che ce lo mandiamo (invece di mandarlo in galera) e poi per l'Europa e per il parlamento che dovrà suo malgrado ospitare un delinquente. La vergogna più grande e incancellabile (per tutti noi italiani) è che questo signore è stato tre volte presidente del Consiglio ed è tuttora uno degli uomini più ricchi d'Italia grazie a concessioni pubbliche ottenute, o meglio stabilizzate 35 anni fa, a suon di tangenti, e mai revocate. Poi ci sarebbe il capitolo mafia (Dell'Utri, Mangano, Bontate, Graviano). Con tutta probabilità finirà tutto sotto la sabbia. Suggerirei ai candidati del M5s una mossa intelligente per la campagna elettorale. Dovrebbero promettere solennemente che, se eletti, usciranno dall'aula ogniqualvolta il delinquente prenderà la parola. Sono sicuro che molti parlamentari di altre nazioni li imiterebbero.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora