Ora tocca all’Europa...

Dopo aver ridato fiducia e orgoglio al popolo italiano arriva il momento di cambiare anche l’Europa.

Basta con i vecchi burocrati legati a doppia mandata nelle loro comode poltrone. 

Il vento del cambiamento europeo, già spira forte nelle porte di Strasburgo. I partiti conservazionisti, papponi e autocrati sono alla canna del gas e temono per la loro sorte.

Avanti così giovani ragazzi, siete la speranza di questo vecchio continente.

 

BrP

Buon rosicamento Papponi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

17 minuti fa, shinycage ha scritto:

vecchi burocrati legati a doppia mandata nelle loro comode poltrone. 

L’ultimo baluardo ideologico del Movimento 5 Stelle potrebbe cadere presto. Secondo un retroscena firmato da Ilario Lombardo su La Stampa, i vertici pentastellati stanno pensando seriamente di eliminare la regola dei due mandati in Parlamento per deputati e senatori. Il ragionamento sarebbe più o meno questo: siccome la maggior parte dei parlamentari è stata eletta nel 2013 3 poi nel 2018, l’impossibilità di essere candidati sarebbe “un limite” nel continuo braccio di ferro con la Lega. A causa, infatti, dell’irresistibile attaccamento alla poltrona dei Cinque Stelle (come di tutti gli altri deputati e senatori), la minaccia delle elezioni anticipate è un’arma solo nelle mani del Carroccio, dato che in caso di ritorno al voto la maggior parte dei grillini non potrebbe essere rieletta. E le sirene del centrodestra, per i parlamentari che rischiano di andare a casa, sono sempre più forti.

Secondo Lombardo, è lo stesso Di Maio (che, come la maggior parte dei big, sarebbe costretto a dire addio alla politica) che spinge per il superamento delle regola, considerata fino ad oggi un tabù. Il vicepremier avrebbe ottenuto già il via libera di Beppe Grillo......xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, sempre135 ha scritto:

L’ultimo baluardo ideologico del Movimento 5 Stelle potrebbe cadere presto. Secondo un retroscena firmato da Ilario Lombardo su La Stampa, i vertici pentastellati stanno pensando seriamente di eliminare la regola dei due mandati in Parlamento per deputati e senatori. Il ragionamento sarebbe più o meno questo: siccome la maggior parte dei parlamentari è stata eletta nel 2013 3 poi nel 2018, l’impossibilità di essere candidati sarebbe “un limite” nel continuo braccio di ferro con la Lega. A causa, infatti, dell’irresistibile attaccamento alla poltrona dei Cinque Stelle (come di tutti gli altri deputati e senatori), la minaccia delle elezioni anticipate è un’arma solo nelle mani del Carroccio, dato che in caso di ritorno al voto la maggior parte dei grillini non potrebbe essere rieletta. E le sirene del centrodestra, per i parlamentari che rischiano di andare a casa, sono sempre più forti.

Secondo Lombardo, è lo stesso Di Maio (che, come la maggior parte dei big, sarebbe costretto a dire addio alla politica) che spinge per il superamento delle regola, considerata fino ad oggi un tabù. Il vicepremier avrebbe ottenuto già il via libera di Beppe Grillo......xD

Se lo balbetta Ilario Lombardo, giornalista della Stampa ( noto giornale pro grillini 😂)  allora possiamo essere certi che il retroscena è disegnato con hacker russi, spie cinesi e complotti provenienti da Alpha Centauri.

😂😂😂🤣🤣🤣

BrS

Buon rosicamento Somari 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, shinycage ha scritto:

con hacker russi,

in questo potrei anche essere d'accordo..basti pensare che il trumpone è riuscito a diventar presidente con loro....almeno cosi si dice sperando non sia invenzione di qualche giornalista fazioso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora