Bisteccone ringrazia per il tanto affetto e dice che sta bene

Galeazzi: “Ehi non sono morto! Bisteccone è più vivo che mai” .Il popolare telecronista si racconta: “La gente mi ama, ho voglia di fare tv. Un errore presentarmi a Domenica In sulla sedia a rotelle, ma che affetto!”. Se avete visto Gian Piero Galeazzi a Domenica In, sotto le feste, su una sedia a rotelle, sofferente, molto diverso da come eravamo abituati a vederlo quando si aggrappava a Maradona o all’Avvocato Agnelli per un’intervista, beh, cancellatelo dalla mente. La tv inganna. “Sui social m’hanno già fatto il funerale. Ma io sono ancora vivo, eh. Ho sbagliato a presentarmi in quel modo. La verità è che sono reduce da un’operazione al ginocchio sinistro, mi muovo con le stampelle. Lo studio era pieno di cavi e, per non rischiare, un assistente ha pensato bene di mettermi su una carrozzina”. 
E la gente ha pensato che fosse malato seriamente. Anche perché lei ha detto: voglio vivere bene gli ultimi 500 metri della mia vita. 
“Non ho il Parkinson, ho problemi di diabete. La salute va su e giù, come sulle montagne russe. Ho sbalzi di pressione, gonfiore alle gambe. Quando mi emoziono mi tremano le mani, ma non sono messo così male. A 72 anni ho anche perso un po’ di chili”. 
Eppure è bastato vederla in quelle condizioni per scatenare grandi manifestazioni di affetto. 
“Inaspettate. Mi sono arrivate decine di messaggi, sono stato travolto dalle telefonate. C’è persino chi mi ha segnalato medici e specialisti. Incredibile”. 

Bene felice per lui, sta meglio di quanto credessi
https://www.gazzetta.it/fuorigioco/13-01-2019/fuorigioco-galeazzi-ehi-non-sono-morto-bisteccone-piu-vivo-che-mai-320307458262.shtml

Risultati immagini per bisteccone sto bene
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora