sanremo:sono solo canzonette? magari......

Il Festival di Sanremo si fa sempre più politico. La kermesse dell’Ariston, ancor prima del via, si preannuncia una sorta di assedio alle politiche di Matteo Salvini. Insomma, le polemiche non mancheranno. Già, perché alle bordate di Claudio Baglioni sulla “farsa” (a suo dire) relativa agli immigrati della Sea Watch, ora fanno eco le parole di Claudio Bisio, conduttore del prossimo Festival, il quale intervistato da La Stampa afferma senza troppi giri di parole: “Rispetto a ciò che ha detto in conferenza stampa sul tema dei migranti sono d’accordo con Claudio Baglioni. Come potrebbe essere altrimenti? Mi è sembrata una dichiarazione assennata e condivisibile“.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

"Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario" 
scriveva George Orwell.
Ed è vero.
Per mesi, anni, ci hanno bombardato su radio, tv, fb, Twitter, con un mantra: "non possiamo accoglierli tutti noi. Perché il resto d'Europa non accoglie questi richiedenti asilo?"
Ed eccola lì la verità, in una piccola slide presentata ieri a Piazza Pulita.
Noi siamo quelli che in proporzione alla popolazione ne riusciamo ad accogliere meno.
Dieci volte meno della Svezia, ma anche meno di Malta, Francia, Germania.
Non è una cosa di cui vantarsi.
Uno stato che non riesce a gestire 2 persone, quasi 3, ogni mille abitanti è uno Stato malato.
Un presidente del consiglio che si vanta di aver preso 10 persone, ma di averle lasciate alla chiesa valdese è un presidente che metterebbe in imbarazzo chiunque altro . 
Qui gli si dedicano editoriali. 
È un momento così.
Ma noi imperterriti continueremo a portare avanti la verità come atto rivoluzionario.

L'immagine può contenere: testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, pm610 ha scritto:

"Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario" 
scriveva George Orwell.
Ed è vero.
Per mesi, anni, ci hanno bombardato su radio, tv, fb, Twitter, con un mantra: "non possiamo accoglierli tutti noi. Perché il resto d'Europa non accoglie questi richiedenti asilo?"
Ed eccola lì la verità, in una piccola slide presentata ieri a Piazza Pulita.
Noi siamo quelli che in proporzione alla popolazione ne riusciamo ad accogliere meno.
Dieci volte meno della Svezia, ma anche meno di Malta, Francia, Germania.
Non è una cosa di cui vantarsi.
Uno stato che non riesce a gestire 2 persone, quasi 3, ogni mille abitanti è uno Stato malato.
Un presidente del consiglio che si vanta di aver preso 10 persone, ma di averle lasciate alla chiesa valdese è un presidente che metterebbe in imbarazzo chiunque altro . 
Qui gli si dedicano editoriali. 
È un momento così.
Ma noi imperterriti continueremo a portare avanti la verità come atto rivoluzionario.

L'immagine può contenere: testo

E la terza o quarta volta che continui a ripetere questo grafico  MA LE LEGGI LE RISPOSTE CHE TI VENGONO DATE o sei un risponditore automatico tipo cortana,   Leggi cosa ti è stato detto riguardo a quel dato statistico del 2,7

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, pm610 ha scritto:

"Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario" 
scriveva George Orwell.
Ed è vero.
Per mesi, anni, ci hanno bombardato su radio, tv, fb, Twitter, con un mantra: "non possiamo accoglierli tutti noi. Perché il resto d'E

 

losoio...per te:
https://www.youtube.com/watch?v=FUZcKK3I2A0

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando si è fatto fare questo filmato, Sig director?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Quando si è fatto fare questo filmato, Sig director?

guardandoti mi è venuta spontanea...ma forse tu lo superi!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963