routine vs films

già, ne parlavo ieri sera a cena col mio compagno, e si rideva.

ci sono donne soprattutto, ma anche uomini, che vedono le coppie nei film... lui tony stark, sexy da morire anche con un cacciavite in mano, che scende dalla scala facendo un triplo salto mortale (ho esagerato, lo so), bacia la sua donna e corre a salvare il mondo con un'armatura futuristica (fino a 3 secondi prima cambiava le lampadine)... lei pepper potts, una rossa da panico, geisha col suo uomo, ma capace di dirigere un'azienda da miliardi di dollari col pugno di ferro, che organizza tutto nei minimi dettagli (un po' apprensiva a dire il vero, ma ci può stare) che fino a 3 secondi prima era lì pataloncini che mettono in mostra un cu.lo tornito da far girare la testa e una canottiera che lascia intravvedere due tet.te sode come il marmo, che lo guarda in adorazione, prende il bacio e poi si preoccupa per lui, mentre continua a fare soldi per la famiglia.

poi c'è la realtà, lui con la tuta informe, lei un po' sovrappeso, entrambi hanno passato i 40... e cambiare la lampadina non è più un gesto così sexy.

i media ci infarciscono di commedie romantiche, film d'azione conditi con storie d'amore sul filo del rasoio, favolette per ragazze dal vago sentore *** e noi non siamo più in grado di scendere a compromessi, di capire che la realtà non è unfim e che se vuooi prenderti il bello di una storia, devi metterci impegno, accudire il tuo partner (uomo o donna), scendere a compromessi e mantenerti piacevole per l'altro/a. non capiamo più che ci vule impegno, pretendiam robert donwey junior o patrick dempsey senza voler dare nulla in cambio, come fosse un diritto acquisito avere accanto il principe azzurro. molti uomini, di contro, cercano gwyneth paltrow o megan fox, quel misto tra principessa in difficoltà e donna forte.

e quando la realtà entra di prepotenza? allora la coppia scoppia sotto il peso dell quotidianità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

7 ore fa, ameliadespell ha scritto:

già, ne parlavo ieri sera a cena col mio compagno, e si rideva.

ci sono donne soprattutto, ma anche uomini, che vedono le coppie nei film... lui tony stark, sexy da morire anche con un cacciavite in mano, che scende dalla scala facendo un triplo salto mortale (ho esagerato, lo so), bacia la sua donna e corre a salvare il mondo con un'armatura futuristica (fino a 3 secondi prima cambiava le lampadine)... lei pepper potts, una rossa da panico, geisha col suo uomo, ma capace di dirigere un'azienda da miliardi di dollari col pugno di ferro, che organizza tutto nei minimi dettagli (un po' apprensiva a dire il vero, ma ci può stare) che fino a 3 secondi prima era lì pataloncini che mettono in mostra un cu.lo tornito da far girare la testa e una canottiera che lascia intravvedere due tet.te sode come il marmo, che lo guarda in adorazione, prende il bacio e poi si preoccupa per lui, mentre continua a fare soldi per la famiglia.

poi c'è la realtà, lui con la tuta informe, lei un po' sovrappeso, entrambi hanno passato i 40... e cambiare la lampadina non è più un gesto così sexy.

i media ci infarciscono di commedie romantiche, film d'azione conditi con storie d'amore sul filo del rasoio, favolette per ragazze dal vago sentore *** e noi non siamo più in grado di scendere a compromessi, di capire che la realtà non è unfim e che se vuooi prenderti il bello di una storia, devi metterci impegno, accudire il tuo partner (uomo o donna), scendere a compromessi e mantenerti piacevole per l'altro/a. non capiamo più che ci vule impegno, pretendiam robert donwey junior o patrick dempsey senza voler dare nulla in cambio, come fosse un diritto acquisito avere accanto il principe azzurro. molti uomini, di contro, cercano gwyneth paltrow o megan fox, quel misto tra principessa in difficoltà e donna forte.

e quando la realtà entra di prepotenza? allora la coppia scoppia sotto il peso dell quotidianità.

Ma infatti i film non raccontano mai quello che c'è oltre l'innamoramento e se raccontano il quotidiano raccontano una fase di crisi, la quotidianità dell'amore neppure al cinema la si immagina, è tutta nelle braccia della fantasia di ognuno 9_9

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, mariallen ha scritto:

Ma infatti i film non raccontano mai quello che c'è oltre l'innamoramento e se raccontano il quotidiano raccontano una fase di crisi, la quotidianità dell'amore neppure al cinema la si immagina, è tutta nelle braccia della fantasia di ognuno 9_9

già, io poi ho volutamente esagerato, ma quello che raccontano i film, secondo  me, ad alcue persone fa male.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il problema è che per davvero vi è gente che ci crede.... ingenui come bimbi...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, allegrafatt1 ha scritto:

il problema è che per davvero vi è gente che ci crede.... ingenui come bimbi...

sì, è vero, è proprio quello il brutto...

la cosa più assurda è che poi sparano sentenze su chi vive la normalità con soddisfazione.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963