si ferma per prestargli soccorso:lui tenta la violenza

Rimini, straniero drogato cerca di violentare 18enne: fermato
Una 18enne ferma l’auto per soccorrere uno straniero seminudo che si trovava in mezzo alla strada ma viene aggredita dallo sconosciuto che tenta di stuprarla. L’uomo è stato, poi, fermato dai carabinieri con l’ausilio dello spray al peperoncino.

La vittima dell’aggressione è una ragazza di 18 anni, che ha riportato una prognosi di due settimane per i colpi subiti. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la ragazza, verso le due del mattino, stava tornando a casa dal lavoro con la sua auto quando ha visto il 35enne in mezzo alla strada e si è fermata per soccorrerlo. A quel punto, l’uomo le si è scagliato addosso con ferocia, trascinandola a forza fuori dall’auto, aggredendola e tentando di strapparle i vestiti di dosso.

Le urla di terrore della giovane hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti che, compresa la grave situazione in corso, hanno immediatamente chiamato i carabinieri. All’arrivo dei militari, lo straniero ha tentato la fuga ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento.

Lo straniero, che aveva assunto cocaina, nel tentativo di divincolarsi ha aggredito i carabinieri. Dopo diversi momenti di fortissima tensione, i militari sono riusciti a bloccare il 35enne, completamente fuori di sé, utilizzando lo spray al peperoncino

Com’era quella cosa di non farsi frenare dai pregiudizi e dalle apparenze? Ricordate: i pregiudizi salvano la vita. E le apparenze hanno ragione 9 volte su 10.

Quindi, se un immigrato vi chiede aiuto in mezzo alla strada, non diciamo di accelerargli sopra, ma, soprattutto se siete donne, evitate di fermarmi e chiamate i carabinieri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora