ovvio che non li hanno scaricato in libia....ed è considerato porto sicuro!!

“Diciassette persone soccorse provenienti da sette diverse nazioni africane. Per loro chiediamo un porto sicuro dove poter sbarcare”. E’ l’appello lanciato via twitter da SeaEye, ong tedesca, che ieri aveva segnalato di aver soccorso un’imbarcazione partita dalla Libia.

In un comunicato la ong spiega che i propri volontari si sono “opposti alla consegna delle persone soccorse alla Guardia costiera libica” (come ordinato dalla Germania, che considera Tripoli un porto sicuro, ndr) perché – a suo dire – avrebbe rappresentato una “violazione delle leggi internazionali“.

ovvio che non li hanno scaricati li'..altrimenti rischiavano doi fare un giro a vuoto!! chi di sx ha le orecchione,.intenda.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Ong a bocca asciutta. Dopo avere bloccato e riportato indietro oltre 200 clandestini nella serata di ieri:meirto delle trattative di salvini,ovviamente Il dispositivo italo-libico questa mattina ha bloccato un’altra ventina di clandestini diretti in Italia. Subito riportati in Libia: Le due ong tedesche, una battente bandiera olandese, sono così tornate, dopo giorni di infruttuosa battuta di pesca, tra Malta e Lampedusa. In attesa di sbarcare il precedente carico di una cinquantina di clandestini che, disobbedendo al diritto internazionale e agli ordini del proprio governo, si sono rifiutati di consegnare a Tripoli.

barcone-salvini-672x372.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963