DE LUCA FA SCLERARE I GRULLI...

18 messaggi in questa discussione

GIACOBINO, MAGGIORDOMO COMUNISTA, PREMIERINO, STUDENTELLO IMPREPARATO, CAPORALE DEGLI ALPINI MESSO AL COMANDO DI UNA PORTAEREI, PREMIER FANTASMA, CARNEADE, POLLO DA INFINOCCHIARE, BURATTINO, IMBROGLIONE, INCOMPETENTE,  ARLECCHINO, PUPAZZO, TAPPETINO... 

Quanto sopra è una sintesi parziale (a cura di M. Travaglio) delle definizioni che i giornaloni unificati (dalle cause comuni della conservazione e del renzusconismo) davano del presidente Conte prima di cambiare  lievemente registro (perfino loro!) dopo una trattativa con l'Europa in cui l'Avvocato degli italiani ha mostrato sul campo di essere tutt'altro che incompetente e tutt'altro che burattino. A testimonianza della lieve retromarcia mi limito a ricordare un titolo del Giornale: "IL PREMIER CONTE DA PRESUNTO BURATTINO A SAGGIO POLITICO". 

Ora tu ci proponi l'ennesimo sketch di un governatore alla frutta che usa molto impropriamente  l'aula consiliare della Regione Campania per fare un comizio, l'ennesimo, contro il M5stelle e i suoi esponenti nazionali come Di Battista. Ma cosa scriverebbero i giornaloni se il prof. Conte, puta caso, usasse palazzo Chigi o il Parlamento per attaccare qualche consigliere regionale campano del Pd? Scriverebbero, come minimo, che il premier è affetto da demenza senile. In effetti l'unica cosa non ridicola in questo filmato, almeno nei 5 minuti che la mia pazienza è riuscita a sopportare, è l'evidente, repentino e preoccupante invecchiamento fisico del governatore alla frutta. Insieme alla faccia intristita del tappetaro è un altro degli effetti collaterali del 4 marzo. Per il resto questi 20 minuti di sketch saranno eccellente materiale per il 2019 di Maurizio Crozza. Ma come si permette questo vecchio incapace di attaccare i 5Stelle sull'ambiente quando lui governa la Campania da 4 anni e la regione è tuttora priva di impianti di compostaggio per il trattamento della frazione organica? A parte il piccolo ma costoso impianto di Salerno (guarda caso), bocciato dalla Commissione europea e dall'Autorità anticorruzione e lungamente fermo. Ma come può una regione di 6 milioni di abitanti, nel 2019, essere priva di impianti così essenziali? Per non parlare delle antiche e ingombranti ecoballe (6 milioni di tonnellate). A giudicare dall'inchiesta di Fanpage si direbbe quasi che il governatore & figli attendano il momento propizio per smaltirle, magari in Perù, magari con un lieve tornaconto (15% secondo un emissario di De Luca jr.). Ma come fa questo vecchio incapace a parlare di sanità quando la sanità campana di cui è stato a lungo non solo governatore ma pure commissario straordinario è ridotta come è ridotta? A Natale ho perduto un cugino, un padre di famiglia, uno che fino a due mesi fa sembrava una quercia. Lo hanno sballottato tra 4 ospedali, nessuno è riuscito non dico a curarlo ma neppure a capire chiaramente cosa avesse. E quella povera donna, anziana e immigrata, mostrata dai media mentre il suo corpo sofferente e intubato era assalito dalle formiche, anche lei purtroppo non ce l'ha fatta. Le autorità sanitarie precisano che le formiche non c'entrano con il decesso ma io dico, e lo dico forte, che lo stato di sofferenza e di totale abbandono in quel letto di ospedale non le hanno certo giovato. E dico che quelle terribili immagini che hanno fatto il giro del mondo sono le immagini di un crimine contro l'umanità. VERGOGNA! Una vergogna inaudita per Napoli, per la Campania, per l'Italia. E ci sono stati altri casi analoghi. Ma il governatore alla frutta se l'è presa con chi aveva ripreso quelle immagini stomachevoli per denunciare il caso ai media. Meno male che nel 2020 si vota. Speriamo di avere finalmente in Campania un governatore serio. 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un grande Presidente di Regione , De Luca , mette Ko gli squadristi  Grillebeti . Lo fa con le parole , con i fatti che non si possono smentire perché non smentibili. Un Presidente di Regione che piano piano ha portato la Campania fuori dal terzomondismo dove era collocata grazie soprattutto alle testadiminkia fosforose abituate da secoli a sottomettersi a chi ritengono funzionali ai propri interessi di pancia . Un grazie va a De Luca anche per la gestione della sanità campana che sta assurgendo ad un livello più consono ad un paese civilizzato e mi viene da ridere al pensare che De Luca , come fa il Cazzaro di Napoli Fosforo 41 volte idio ta possa essere responsabile di alcuni episodi di malasanità che recentemente sono stati pubblicizzati . I responsabili si annidano nelle Direzioni Sanitarie a cui spetta il compito di vigilare . Tralascio poi dull’accostamento fatto dal Cazxaro di Napoli circa la cosiddetta inchiesta di Fan Page . I Cazzaro non mi ha ancora risposto ad alcune domande che già gli ho posto e che vado a ripetere : Novità sull’inchiesta aperta da ben 8 mesi ?? Rinvii a giudizio ?? Pene comminate ?? Stato di avanzamento relativo ?? Vuoi vedere che i Cazzaro di Napoli non risponde perché Quella che chiama inchiesta si e’ rivelata una bolla di sapone verso De Luca Junior ma si e’ trattato della solita spettacolarizzazione propagandistica contro i PD ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A criticare gli avversari siamo tutti campioni. 

Se provassimo almeno una volta ad offrire collaborazione?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

A criticare gli avversari siamo tutti campioni. 

Se provassimo almeno una volta ad offrire collaborazione?

Certo  come   quella  che  hanno sempre  dato  quando erano  e  torneranno all'opposizione   gli  altri..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se non siamo capaci di fare squadra, continuiamo così Sig pm.

Continuiamo ad insultarci l'un l'altro e conquisteremo il mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Certo  che  si facciamo  squadra,  sig  ahahahah,  prendiamo  esempio dai  grulli  naturalmente  sia   mai  loro  si  che sanno fare   squadra  specialmente  con  i neofasciodestri

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo  che  si , facciamo  squadra,  sig  ahahahah,  prendiamo  esempio dai  grulli  naturalmente  sia   mai  loro  si  che sanno fare   squadra  specialmente  con  i neofasciodestri

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, pm610 ha scritto:

Certo  che  si , facciamo  squadra,  sig  ahahahah,  prendiamo  esempio dai  grulli  naturalmente  sia   mai  loro  si  che sanno fare   squadra  specialmente  con  i neofasciodestri

Probabilmente al bimboscemo brucia ancora la magnifica occasione di poter tornare al governo, data dai grilli al Partito Dementi.

Una occasione rifiutata seccamente dall’ego smisurato dal padrone del PartitoDemmerda e che oggi il bimboscemo torna a sdoganare dopo aver spergiurato per anni, di non averlo mai sostenuto. Tra cazzari politici caduti in disgrazia e bufalari della ex straordinaria base, c’è sempre continuità rappresentata dalle prebende imbottite e strabordanti.

Il popolo vi ha relegato in un lurido anfratto della fogna e li dovete rimanere, in rassegnato silenzio.🤫🤫🤫🤫🤫🤫

 

Ps il panettone questo governo l’ha addentato famelicamente. Resta da vedere se il PartitoDemmerda arriva a Pasqua. 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

BrS

Buona rassegnazione Somari

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche   il caghetta  sclera

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ricorda Sig pm quando incolpava i grillini di non aver sostenuto Bersani? Lo abbiamo visto in streaming.

Oggi dovrebbe incolpare il PD (Renzi) per lo stesso motivo.

Al posto di un Capitano leghista, oggi, ci potrebbe essere un Colonello del PD.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ancora formiche sui pazienti e nei lavandini del San Giovanni Bosco. Questa volta addirittura nel reparto di rianimazione! E siamo in pieno inverno, periodo in cui le formiche di solito se ne stanno rintanate. E il governatore-commissario straordinario alla sanità, invece di epurare tutti i vertici del nosocomio e di dare le dimissioni dopo avere chiesto scusa ai napoletani, ai campani e agli italiani per questa colossale vergogna nazionale, come al solito minimizza e la butta sull'ironia. La faccia di bronzo di questo signore è impressionante quanto il suo attaccamento alla poltrona. Non ci resta che attendere le regionali del 2020 per avere un governatore serio. Nel frattempo ci consolerà Crozza, che però non riesce a essere tragicomico quanto l'originale.

https://www.google.com/amp/s/www.quotidiano.net/cronaca/formiche-san-giovanni-bosco-napoli-1.4374700/amp

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

48 minuti fa, fosforo41 ha scritto:

Ancora formiche sui pazienti e nei lavandini del San Giovanni Bosco. Questa volta addirittura nel reparto di rianimazione! E siamo in pieno inverno, periodo in cui le formiche di solito se ne stanno rintanate. E il governatore-commissario straordinario alla sanità, invece di epurare tutti i vertici del nosocomio e di dare le dimissioni dopo avere chiesto scusa ai napoletani, ai campani e agli italiani per questa colossale vergogna nazionale, come al solito minimizza e la butta sull'ironia. La faccia di bronzo di questo signore è impressionante quanto il suo attaccamento alla poltrona. Non ci resta che attendere le regionali del 2020 per avere un governatore serio. Nel frattempo ci consolerà Crozza, che però non riesce a essere tragicomico quanto l'originale.

https://www.google.com/amp/s/www.quotidiano.net/cronaca/formiche-san-giovanni-bosco-napoli-1.4374700/amp

Vuoi vedere  che   ci  è  andato  De  Luca  assieme  a Renzi a  svegliare  quelle   formiche  ?   Ma  se  ci fosse   stato  il di  Mejo  alla  Regione   ?  che  avrebbe detto  il fosforo ?  Già  magari   dava  la  colpa  a  quelli di prima   sia mai...  Direttore  sanitario o  dirigente   qualsivoglia  magari   è  ancora  di  nomina Cesaro.. a  proposito con le  buche  e  la  monezze    di Roma   chi  incolpiamo  ( sono passati  ormai  due  anni  è  ancora  colpa  di  Marino  ?

 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, fosforo41 ha scritto:

Ancora formiche sui pazienti e nei lavandini del San Giovanni Bosco. Questa volta addirittura nel reparto di rianimazione! E siamo in pieno inverno, periodo in cui le formiche di solito se ne stanno rintanate. E il governatore-commissario straordinario alla sanità, invece di epurare tutti i vertici del nosocomio e di dare le dimissioni dopo avere chiesto scusa ai napoletani, ai campani e agli italiani per questa colossale vergogna nazionale, come al solito minimizza e la butta sull'ironia. La faccia di bronzo di questo signore è impressionante quanto il suo attaccamento alla poltrona. Non ci resta che attendere le regionali del 2020 per avere un governatore serio. Nel frattempo ci consolerà Crozza, che però non riesce a essere tragicomico quanto l'originale.

https://www.google.com/amp/s/www.quotidiano.net/cronaca/formiche-san-giovanni-bosco-napoli-1.4374700/amp

Hai capito che razza di imbecil le sia il Cazzaro di Napoli ?? Poteva o non poteva incolpare il Governatore della Campania , l’immenso amministratore , De Luca per il gravissimo fatto accaduto al San Giovanni Bosco sia deceduta per essere stata ricoperta per giorni da formiche su tutto il corpo . La formìche erano presenti in grandissima quantità anche sui lavandini della stanza . Quindi secondo il Cazzaro di Napoli la responsabilità di tuttocio’ sarebbe di De Luca che dovrebbe avere il coraggio di dimettersi in quanto commissario della sanità in Campania . Naturalmente il Cazzaro si rifà alle dichiarazioni dell’ebe te ed incompetente senatrice M5S Castelleone che chiede le immediate dimissioni di De Luca . Ah si e’ !! La colpa e’ di De Luca che dovrebbe sorvegliare ogni posto letto dei nosocomi campani . Non del personale medico e paramedico che quotidianamente erano i contatto con la paziente !! No , la colpa e’ di De Luca !! Ora so già che l’ebe te parla di colpa politica !! Ed allora lo anticipo perché la responsabilità “politica” , in questi casi e’ della Direzione Sanitaria e non di chi ha provveduto a nominarla visto che lo ha fatto per concorso con titoli ed esami e non per chiamata. Comunque il Commissario De Luca ha avviato subito una inchiesta che nel giro di pochi giorni si e’ conclusa con la sospensione di 3 infermieri e di un medico che quotidianamente hanno avuto contatti con la paziente . Ma per il Cazzaro di Napoli , ebe te ed idio ta patentato , la colpa e’ di De Luca . Vorrei ricordare un particolare che avrà la sua valenza quando andranno a processo i 4 sospesi . Sono tutti e 4 Napoletani veraci . Molto propensi a timbrare cartellini ma non a lavorare . Chissà se si sono dimenticati di entrate almeno per una volta in quella stanza nelle 24 ore prima della morte della paziente . Chissà !!  Il Cazzaro di Napoli fa la solita figura di Mer da accecato dall’odio personale contro tuttocio’ che richiama il PD. Sarà appeso a testa in giù accanto a Sardonico ex testadiminkia Docgalileo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Vuoi vedere  che   ci  è  andato  De  Luca  assieme  a Renzi a  svegliare  quelle   formiche  ?   Ma  se  ci fosse   stato  il di  Mejo  alla  Regione   ?  che  avrebbe detto  il fosforo ?  Già  magari   dava  la  colpa  a  quelli di prima   sia mai...  Direttore  sanitario o  dirigente   qualsivoglia  magari   è  ancora  di  nomina Cesaro.. a  proposito con le  buche  e  la  monezze    di Roma   chi  incolpiamo  ( sono passati  ormai  due  anni  è  ancora  colpa  di  Marino  ?

 

Forse non mi sono spiegato, Los. L'incapace che governa la mia regione, tra una frittura di pesce e un comizio antigrillino (in sedi istituzionali e non), è anche da tempo commissario straordinario alla Sanità. Spero che il ministero lo rimuova al  più presto ponendo fine all'ennesimo pasticcio pidino (controllore e controllato nella stessa persona: un obbrobrio istituzionale e giuridico!). E non è la prima volta che l'ospedale in questione e i pazienti sono assaliti dalle formiche. Ora se questi insetti entrano nelle corsie e perfino in rianimazione e perfino in pieno inverno, vuol dire che c'è un serio, diffuso, non occasionale e irrisolto problema igienico. Ma l'incapace governatore/commissario, invece di rimuovere il direttore sanitario, che come denunciano i sindacati è l'unico responsabile dell'igiene del presidio, se la prende al massimo con qualche infermiere (che non è certo pagato per disinfestare una struttura dagli insetti), e per giunta continua a minimizzare e a rifugiarsi pateticamente e vigliaccamente in una facile e quanto mai inopportuna ironia. Il problema è molto serio, caro Los, non solo di igiene e di immagine, ma di competenza e di capacità. Prima che dalle formiche la mia regione e le sue strutture pubbliche andrebbero disinfestate da certi personaggi che fanno molti più danni.

https://www.ilmattino.it/napoli/politica/formiche_ospedale_san_giovanni_bosco_reazioni_sindacati_colpa_direzione_sanitaria-4207268.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo41 ha scritto:

Forse non mi sono spiegato, Los. L'incapace che governa la mia regione, tra una frittura di pesce e un comizio antigrillino (in sedi istituzionali e non), è anche da tempo commissario straordinario alla Sanità. Spero che il ministero lo rimuova al  più presto ponendo fine all'ennesimo pasticcio pidino (controllore e controllato nella stessa persona: un obbrobrio istituzionale e giuridico!). E non è la prima volta che l'ospedale in questione e i pazienti sono assaliti dalle formiche. Ora se questi insetti entrano nelle corsie e perfino in rianimazione e perfino in pieno inverno, vuol dire che c'è un serio, diffuso, non occasionale e irrisolto problema igienico. Ma l'incapace governatore/commissario, invece di rimuovere il direttore sanitario, che come denunciano i sindacati è l'unico responsabile dell'igiene del presidio, se la prende al massimo con qualche infermiere (che non è certo pagato per disinfestare una struttura dagli insetti), e per giunta continua a minimizzare e a rifugiarsi pateticamente e vigliaccamente in una facile e quanto mai inopportuna ironia. Il problema è molto serio, caro Los, non solo di igiene e di immagine, ma di competenza e di capacità. Prima che dalle formiche la mia regione e le sue strutture pubbliche andrebbero disinfestate da certi personaggi che fanno molti più danni.

https://www.ilmattino.it/napoli/politica/formiche_ospedale_san_giovanni_bosco_reazioni_sindacati_colpa_direzione_sanitaria-4207268.html

Il Cazzaro di Napoli insiste e reitera la sua pervicace volontà di apparire in tutta la sua ridicolezza. Non c’è niente da fare , il Cazzaro Partenopeo ha deciso : E’ colpa di De Luca al quale imputa pure “reati” fantasiosi come quelli di offrire fritture di pesce e di criticare aspramente i comizi fascisti dei grillini . La cosa buffa che pubblica articoli che lo sputtanano ampiamente sollevando De Luca da qualsiasi tipo di responsabilità . Allora tocca a me mettere fine ad una diatriba che si trascina stancamente a parte le umoristiche parole del Cazzaro il quale invoca provvedimenti verso il Direttore Sanitario che non può fare se non dopo un procedimento penale e relativa condanna del Direttore Sanitario posto che quest’ultimo abbia impartito disposizioni alle quali i diretti sottoposti non si siano attenuti. Ecco allora specificate le disposizione relative che fanno obbligo di comportamento in base al DDL Concorrenza . Basterà leggere dal rigo 19 in giù e poi andare a spernacchiare l’utile idio ta in salsa grillebete sempre pronto ad essere un “sanguinario “ giustizialista” quando si parla di PD ed un “bonario e comprensivo nonnetto” quando si parla di Grillebeti . Ecco qua : 

Responsabilità del direttore sanitario

Sia l’ambulatorio che il poliambulatorio si configurano come imprese ai sensi degli art. 2082 e segg. del Codice Civile, e sono quindi caratterizzate da un’imputabilità giuridica propria, con la conseguenza di una netta e chiara separazione tra una responsabilità imprenditoriale (che fa capo all’amministratore della società), una responsabilità di tipo tecnico-organizzativo (che fa capo al direttore sanitario) ed una responsabilità di ordine professionale, che fa capo all’esecutore della prestazione (il medico o l’odontoiatra). Tra i compiti del direttore sanitario, ricorda una recente circolare FNOMCeO, c’è “la responsabilità personale di carattere generale sul funzionamento complessivo del presidio con obblighi che attengono anzitutto alla vigilanza sui requisiti igienici e sull’idoneità delle attrezzature tecniche, nonché sul possesso da parte del personale addetto dei prescritti requisiti professionali, ma anche alla vigilanza sulla qualità delle singole prestazioni diagnostiche terapeutiche erogate ai pazienti”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora