circoncisione romana:la nigeriana si stava integrando!!

Sul fattaccio di Monterotondo, dove un nigeriano di 2 anni è morto e il gemello è stato ricoverato ma è sopravvissuto, a causa di una circoncisione fatta in un centro di accoglienza per sedicenti profughi da uno ‘stregone’ africano di 66 anni, finito poi in manette, interviene Claudio Graziani dell’Arci di Roma che con il comune gestiva la struttura dove era ospitata la famiglia nigeriana. Ovviamente, a spese dei contribuenti.

Ricordiamo che la donna ha altri 6 figli lasciati in Nigeria. Tornando alla nigeriana: vi pare normale che una coppia di nigeriani possa ottenere asilo in Italia millantando di essere fuggita da una guerra inesistente nella quale, tra l’altro, ha lasciato 6 figli!

ecco la dichiarazione di perfetta integrazione detta dall'arci!!

https://streamable.com/0wjpa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

mi perdoni signor director, lei come esperto di presepi  saprà di sicuro che pure Gesù Cristo, in quanto ebreo, è stato circonciso. Pensi, l'operazione della circoncisione del Cristo non è stata fatta da un laureato in medicina.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

mi perdoni signor director, lei come esperto di presepi  saprà di sicuro che pure Gesù Cristo, in quanto ebreo, è stato circonciso. Pensi, l'operazione della circoncisione del Cristo non è stata fatta da un laureato in medicina.

e certo duemila anni fa non esisteva i l giuramento ad ippograte.cmq i tuoi amiconi sono rimasti come 2000 anni fa:ricorrono agli stregoni!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

e certo duemila anni fa non esisteva i l giuramento ad ippograte .cmq i tuoi amiconi sono rimasti come 2000 anni fa:ricorrono agli stregoni!!

ecco bravo.....e sebbene erano stregoni ad operare, immagini con che attrezzi, ebrei e mussulmani esistono ancora.

Però, però, signor director, a dimostrazione che la zucca la usa solo per distanziare le orecchie, dovrebbe parlare molto di meno per evitare le solite figure di m.

Ippocrate, è vissuto 2400 anni fa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

ecco bravo.....e sebbene erano stregoni ad operare, immagini con che attrezzi, ebrei e mussulmani esistono ancora.

Però, però, signor director, a dimostrazione che la zucca la usa solo per distanziare le orecchie, dovrebbe parlare molto di meno per evitare le solite figure di m.

Ippocrate, è vissuto 2400 anni fa

complimenti!! per l'intelligenza!! i giuramenti ad ippocrate si fanno negli atei gl i ultimi 70 anni!! 

ao,che imbranato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 Mi permetta signor director, e mi perdoni se smentisco ancora le ca zzate che scrive, ma ho appena fatto una breve ricerca a suo beneficio, per dimostrarle che farebbe bene scrivere molto di meno per evitare le molteplici figure di m. ogni qual volta muove le dita.

 

1) guardi qua sotto

220px-HippocraticOath.jpg

Il giuramento di Ippocrate da un manoscritto bizantino dell'XI secolo (Biblioteca Vaticana)

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

 

2) esiste poi un giuramento più antico che pressapoco inizia così:

«Giuro per Apollo medico e Asclepio e Igea e Panacea e per tutti gli dei e per tutte le dee, chiamandoli a testimoni, che eseguirò, secondo le forze e il mio giudizio, questo giuramento e questo impegno scritto:
di stimare il mio maestro di quest' arte come mio padre e di vivere insieme a lui e di soccorrerlo se ha bisogno e che considererò i suoi figli come fratelli e insegnerò quest'arte..............

secondo lei: Apollo e tutti gli altri dei,  erano venerati 70 anni fa.  NO, per favore, non dica niente non vorrei ripetesse la solita figura di m.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

 Mi permetta signor director, e mi perdoni se smentisco ancora le ca zzate che scrive, ma ho appena fatto una breve ricerca a suo beneficio, per dimostrarle che farebbe bene scrivere molto di meno per evitare le molteplici figure di m. ogni qual volta muove le dita.

 

1) guardi qua sotto

220px-HippocraticOath.jpg

Il giuramento di Ippocrate da un manoscritto bizantino dell'XI secolo (Biblioteca Vaticana)

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

 

2) esiste poi un giuramento più antico che pressapoco inizia così:

«Giuro per Apollo medico e Asclepio e Igea e Panacea e per tutti gli dei e per tutte le dee, chiamandoli a testimoni, che eseguirò, secondo le forze e il mio giudizio, questo giuramento e questo impegno scritto:
di stimare il mio maestro di quest' arte come mio padre e di vivere insieme a lui e di soccorrerlo se ha bisogno e che considererò i suoi figli come fratelli e insegnerò quest'arte..............

secondo lei: Apollo e tutti gli altri dei,  erano venerati 70 anni fa.  NO, per favore, non dica niente non vorrei ripetesse la solita figura di m.

il medico greco Ippocrate (460-375 avanti Cristo) fu una delle figure più rappresentative della medicina antica, perché tentò di liberare questa scienza dalle componenti magiche e superstiziose. 
Ai suoi allievi chiedeva di pronunciare davanti ad Apollo, dio della medicina, un giuramento con il quale si impegnavano: a rispettare i maestri, a insegnare la medicina solo a chi avesse pronunciato lo stesso giuramento e senza ricompensa, a visitare i malati e a prescrivere le cure con l’unico scopo di guarirli e senza mai usare la violenza, a non prescrivere mai farmaci mortali o abortivi, anche se richiesti, a non divulgare mai le cose apprese nell’esercizio dell’arte medica (segreto professionale). 
Il giuramento moderno. Alcuni di questi principi, e altri più aderenti alle specializzazioni moderne, sono stati poi inseriti in codici internazionali di norme etiche per la professione medica, come lo statuto delle Organizzazioni mediche mondiali (1948) e dell’Associazione psichiatrica mondiale (1976). In alcune scuole di medicina ancora oggi è tradizione che gli studenti pronuncino il giuramento al momento della laurea.

 
 
28 GIUGNO 2002

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 i giuramenti ad ippocrate si fanno negli atei gl i ultimi 70 anni!! 

ao,che imbranato

S'è accorto signor director che mi ha dato ragione con l'ultima risposta? Mi permetta dunque di informarla che se si mette a studiare può evitare qualche figura di m. Non tutte ma qualcuna si.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

 i giuramenti ad ippocrate si fanno negli atei gl i ultimi 70 anni!! 

ao,che imbranato

S'è accorto signor director che mi ha dato ragione con l'ultima risposta? Mi permetta dunque di informarla che se si mette a studiare può evitare qualche figura di m. Non tutte ma qualcuna si.

il giuramento moderno. Alcuni di questi principi, e altri più aderenti alle specializzazioni moderne, sono stati poi inseriti in codici internazionali di norme etiche per la professione medica, come lo statuto delle Organizzazioni mediche mondiali (1948) e dell’Associazione psichiatrica mondiale (1976). In alcune scuole di medicina ancora oggi è tradizione che gli studenti pronuncino il giuramento al momento della laurea.gia'....

informati meglio....

 
 
 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963