violenza
Catania: donna scappa dalla Sicilia dopo anni di violenze del partner

La storia di una donna abbandonata e poi costretta a lasciare il paese, è diventata nota. Questa donna ha deciso di compiere questo gesto disperato perché non poteva più sopportare tradimenti, crudeltà e abusi sessuali. Un uomo, per diversi anni, si è impadronito di Debora (il nome è stato cambiato), l'ha sottoposta a violenze e soprusi di ogni tipo, anche in presenza del figlio. Più tardi la donna ha scoperto che quest'uomo aveva un'altra famiglia. Pochi mesi dopo aver vissuto nella paura e nella disperazione, ha deciso di lasciare il paese.

Quote

"Lui non mi lasciava in pace, mi ha minacciato di violenza fisica se avessi chiamato la polizia o il Centro Protezione delle Donne. Avevo paura per mio figlio"

, ha detto la donna al telefono.

Temendo rappresaglie da parte dell’altra famiglia, la donna ha lasciato la Sicilia. Inizialmente ha scelto il silenzio, decidendo di non collaborare con gli agenti. Perché ci sono troppe storie sulle donne che hanno denunciato i loro mariti o fidanzati violenti e che successivamente sono sparite o sono state uccise in circostanze poco chiare.
Leggi di più.
Ogni giorno al telegiornale si sentono casi di violenza domestica, sessuale e di femminicidi. E tutte le volte era presente qualcuno che conosceva i fatti e che ha finto di non sapere, di non vedere. Si può e si deve evitare queste situazioni, bisogna far capire che denunciare è giusto ma allo stesso tempo bisogna dare alle forze dell'ordine la possibilità di agire e non legare loro le mani. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora