scuola e personale femminile

Se la scuola “dovrebbe” essere libera ed indipendente, per quale motivo “certe” insegnanti sostituiscono i canti natalizi con un pareggio di ore di “indottrinamento” sinistro, scusate desideravo dire di sinistra. E poi perché il novanta per cento del personale scolastico è femminile. Sia nel settore insegnanti, sia ausiliario, sia segreteria. La mia è solo una osservazione della realtà, le deduzioni le lascio a voi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

5 ore fa, dune-buggi ha scritto:

per quale motivo “certe” insegnanti sostituiscono i canti natalizi con un pareggio di ore di “indottrinamento” sinistro,

Poteri azzardare l'ipotesi che in molte scuole ci siano insegnanti  frutto del sessantotto, promosse con il sei politico e  laureate all'università con gli esami di gruppo, salvo poi meravigliarsi se in qualche scuola c'è qualche maestra che insegna agli alunni a scrivere scuola con la lettere  "Q" e che magari non sa che per i musulmani Gesù è un profeta e che come tale i festeggiamenti in suo onore non li offendono 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi cosa dovremo dedurne? Che la scuola è piena zeppa di sessantottini?

O, per essere più precisi, di sessantottine (per cui le donne sessantottine facevano quattro e una figurina agli uomini sessantottini, compresi il Kompagno Capitano, il Kompagno Director e il Kompagno Etrusco)?

Forse però si potrebbe azzardare anche un'altra ipotesi. Non è che, per un caso strano della vita, i mitici sessantottini potrebbero magari aver lasciato fare alle splendide sessantottine visto che gli stipendi della scuola, specie nei tempi andati, non erano e non sono proprio il massimo della vita? Soprattutto se un insegnante sessantottino, ma perfino una insegnante sessantottina, seppure un po' tonta, ignorantina, di sinistra estrema o con figli piccoli a carico, magari ha 3 o 4 sedi diverse e deve farsi ore di viaggio al di col costo della benzina. Accise comprese s'intende.

Non: sembrerà strano ma quanto sopra esposto potrebbe essere valido financo per gli insegnanti e le insegnanti non sessantottini e non sessantottine. Che, tra l'altro, sono in numero decisamente superiore. Ma molto molto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Lei Sig etrusco, nel 68 cosa faceva?

 

Vedi a quel tempo per i mas chi      esisteva il servizio militare obbligatorio, quindi i mas chi andavano in caserma a perdere tempo mentre le fem mine restavano a casa a studiare a prepararsi per i concorsi che immancabilmente vincevano; forse è anche per questo che nella scuola ci sono più insegnanti donne che uomini, quando si parla di parità fra uomini e donne talvolta si dimentica che in passato ci sono state situazioni nelle quali erano le donne ad essere avvantaggiate anziché gli uomini.

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

Vedi a quel tempo per i mas chi      esisteva il servizio militare obbligatorio, quindi i mas chi andavano in caserma a perdere tempo mentre le fem mine restavano a casa a studiare a prepararsi per i concorsi che immancabilmente vincevano; forse è anche per questo che nella scuola ci sono più insegnanti donne che uomini, quando si parla di parità fra uomini e donne talvolta si dimentica che in passato ci sono state situazioni nelle quali erano le donne ad essere avvantaggiate anziché gli uomini.

Vedi che ci sei arrivato anche tu: ci sono molte più donne perché un secondo stipendio, seppure piccolo, fa sempre comodo.

Quando però magari lo stipendio è solo uno è naturale cercare di meglio.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho capito signor etrusco, lei ha fatto il militare, mentre avrebbe voluto fare l'insegnante.

Ma nessuno le ha detto che avrebbe potuto rinviare il servizio militare se fosse stato  ancora 

Studente ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Ma nessuno le ha detto che avrebbe potuto rinviare il servizio militare se fosse stato  ancora 

Studente ?

Se uno era ancora studente si, ma se era già diplomato o laureato non c'era niente da fare , partiva per fare  il militare e prepararsi per  mesi  in caserma  per preparare un concorso non era cosa materialmente possibile, le ragazze restavano a casa e si preparavano, gli uomini in caserma a perdere tempo; poi guarda che la cosa riguardava tutti i concorsi, non solo quelli per insegnanti;  quando sento qualche politico che vorrebbe reintrodurre la leva obbligatoria mi viene da piangere, spero solo che la proposta sia frutto di inesperienza e  del non sapere come a qui tempi andavano le cose

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora