ʼNdrangheta, Klaus Davi tappezza Milano con i nomi dei boss. A chi serve?

La guglia del Duomo di Milano sovrastata da una pistola automatica e da un fiore al posto della Madonnina. Sono comparsi per le strade del capoluogo lombardo 80 cartelloni, di 6 metri per 3, con questa immagine provocatoria e lo slogan "'ndrangheta chiama Milano risponde: ecco i nomi di 10 boss che vivono nella nostra città che fa affari con loro". E' la campagna pubblicitaria del giornalista e massmediologo Klaus Davi, che vuole richiamare l'attenzione sulle sue videoinchieste sui clan calabresi e le infiltrazioni malavitose nel Nord Italia.

Ma sto Klaus venisse in Calabria a tastare con mano che cos'è la 'ndrangheta anziché imbrattare milano, la trovo un'azione inutile e un modo solo per attirare l'attenzione su di sè e non sul problema

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

be' ma così non va mai bene nulla, secondo me invece è una bella iniziativa per attirare l'attenzione su questo problema anche a milano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io la trovo una bella mossa, anche di marketing, ma comunque una bella mossa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

estetizzare la mafia o la 'ndrangheta mi sembra di una banalità e di una stupidità assoluta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a me sti artisti mi stanno sul cxxo, usano dei temi importanti solo per far parlare di se, chi se lo caga.va questo se non avesse fatto sta roba

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io non sono così convinta che l'arte non possa servire a trasmettere un messaggio positivo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, mariallen ha scritto:

io non sono così convinta che l'arte non possa servire a trasmettere un messaggio positivo

appunto, sono d'accordo con te!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, leonvic ha scritto:

estetizzare la mafia o la 'ndrangheta mi sembra di una banalità e di una stupidità assoluta

ma dai non è estetizzare ma attirare l'attenzione su un problema reale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, tonyman4 ha scritto:

La guglia del Duomo di Milano sovrastata da una pistola automatica e da un fiore al posto della Madonnina. Sono comparsi per le strade del capoluogo lombardo 80 cartelloni, di 6 metri per 3, con questa immagine provocatoria e lo slogan "'ndrangheta chiama Milano risponde: ecco i nomi di 10 boss che vivono nella nostra città che fa affari con loro". E' la campagna pubblicitaria del giornalista e massmediologo Klaus Davi, che vuole richiamare l'attenzione sulle sue videoinchieste sui clan calabresi e le infiltrazioni malavitose nel Nord Italia.

Ma sto Klaus venisse in Calabria a tastare con mano che cos'è la 'ndrangheta anziché imbrattare milano, la trovo un'azione inutile e un modo solo per attirare l'attenzione su di sè e non sul problema

vorrei sapere che gli ha pagato la campagna pubblicitaria... magari qualche boss della 'ndrangheta!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963