Di chi è la colpa se un 13enne muore mentre si fa una selfie su un binario?

Gente, torno sulla tragedia del ragazzino travolto dal treno.

Perché? Semplice, mi sono imbattuta in questo articolo

https://www.wired.it/play/cultura/2017/03/09/tredici-anni-ragazzo-treno-catanzaro-morto-selfie/?utm_source=facebook.com&utm_medium=marketing&utm_campaign=wired

il quesito di fondo è: di chi è la colpa se un 13enne muore mentre si fa una selfie su un binario?

Ecco, vi copincollo ciò che condivido di quanto scritto dall'articolista:
«Verrebbe da dire che non è colpa di nessuno se non dell’età che espone a certi rischi, a certe idiozie che, in rari casi, possono risultare fatali».

Quello che non capisco:

«Nel malaugurato caso che tu cada e faccia un volo di centinaia di metri fino a ridurti una frittella sul cememto, ok, se muori sono fatti tuoi, ma metti  che la tua caduta termini provvidenzialmente su qualche passante che aveva la sfiga di incrociarne la traiettoria, non trovi ingiusto che per colpa del tuo malato *** ci vada di mezzo qualcun altro? E tua madre che ti vede appeso nel vuoto su qualche social network, non pensi che possa avere come minimo tre infarti in un colpo solo?»

E i toni, così netti e perentori: ma perché????
ovvio che quel gesto non lo si comprende: oltre che tragico, sciocco.

Io ho un paio di fratelli: bravate da ragazzini ne han fatte anche loro e in qualche circostanza ricordo benissimo che se le cose fossero degenerate (e non sarebbe bastato chissà che perché accadesse), ora sarei qui a chiamare quelle bravate «delle tragedie» anziché delle bravate.

Non trovo assolutamente costruttivo tornare sull'argomento per dare - come fatto dall'articolista - del co.glione al 13enne. 

Di chi è la colpa se un 13enne muore mentre si fa una selfie su un binario? Ovvio che la responsabilità è di chi compie un gesto simile ma che senso ha scrivere un articolo per ribadirlo?

VOI CHE NE PENSATE?

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

a 13 anni tutti hanno fatto qualche cazz.ata che in alcuni casi può anche aver messo a repentaglio la vita di chi l'ha commessa, questo non è il punto su cui riflettere. Quello che deve far pensare che quanlcuno rischia la vita pur di apparire, cosa anche questa che fa parte della natura umana ma che con i social si è amplificata all'ennesima potenza, questo è il vero problema secondo me

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

a 13 anni tutti hanno fatto qualche cazz.ata che in alcuni casi può anche aver messo a repentaglio la vita di chi l'ha commessa, questo non è il punto su cui riflettere. Quello che deve far pensare che quanlcuno rischia la vita pur di apparire, cosa anche questa che fa parte della natura umana ma che con i social si è amplificata all'ennesima potenza, questo è il vero problema secondo me

verissimo. ma è grave constatarlo in un 13enne o lo sarebbe - semmai - constatarlo in un over 30?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, piccolina907 ha scritto:

Gente, torno sulla tragedia del ragazzino travolto dal treno.

Perché? Semplice, mi sono imbattuta in questo articolo

https://www.wired.it/play/cultura/2017/03/09/tredici-anni-ragazzo-treno-catanzaro-morto-selfie/?utm_source=facebook.com&utm_medium=marketing&utm_campaign=wired

il quesito di fondo è: di chi è la colpa se un 13enne muore mentre si fa una selfie su un binario?

Ecco, vi copincollo ciò che condivido di quanto scritto dall'articolista:
«Verrebbe da dire che non è colpa di nessuno se non dell’età che espone a certi rischi, a certe idiozie che, in rari casi, possono risultare fatali».

Quello che non capisco:

«Nel malaugurato caso che tu cada e faccia un volo di centinaia di metri fino a ridurti una frittella sul cememto, ok, se muori sono fatti tuoi, ma metti  che la tua caduta termini provvidenzialmente su qualche passante che aveva la sfiga di incrociarne la traiettoria, non trovi ingiusto che per colpa del tuo malato *** ci vada di mezzo qualcun altro? E tua madre che ti vede appeso nel vuoto su qualche social network, non pensi che possa avere come minimo tre infarti in un colpo solo?»

E i toni, così netti e perentori: ma perché????
ovvio che quel gesto non lo si comprende: oltre che tragico, sciocco.

Io ho un paio di fratelli: bravate da ragazzini ne han fatte anche loro e in qualche circostanza ricordo benissimo che se le cose fossero degenerate (e non sarebbe bastato chissà che perché accadesse), ora sarei qui a chiamare quelle bravate «delle tragedie» anziché delle bravate.

Non trovo assolutamente costruttivo tornare sull'argomento per dare - come fatto dall'articolista - del co.glione al 13enne. 

Di chi è la colpa se un 13enne muore mentre si fa una selfie su un binario? Ovvio che la responsabilità è di chi compie un gesto simile ma che senso ha scrivere un articolo per ribadirlo?

VOI CHE NE PENSATE?

 

 

la colpa è di chi non ha trasmesso un minimo di senso di responsabilità a questo ragazzino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che di un articolo simile non ne sentivamo davvero il bisogno! bravata o meno un tredicenne è morto e questa è una tragedia, dare colpe non allevia il dolore della famiglia e un articolo simile non serve neppure a insegnare niente ai coetanei! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è colpa di chi cerca di dare la colpa a qualcun altro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Articolo pessimo, in ogni caso non si è trattato di un selfie... se avesse letto la notizia data a ansa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perché deve essere sempre colpa di qualcuno?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tutti i tredicenni fanno cose al limite... è una questione di fortuna

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a 13 anni si vive anke di emulazione e nn si han percezioni di eventuali pericoli;  i selfie son una moda, una mania, un modo di appartenenza al gruppo e, del resto, gli esempi sono tanti: politici, artisti, preti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, markozelek ha scritto:

perché deve essere sempre colpa di qualcuno?

Si e'  colpa di Renzi :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963