Qual è la differenza tra birra artigianale e birra industriale?

Ieri sera sono uscita con gli amici, per lo più maschi poche ragazze. Hanno deciso loro il posto, un pub... e va be' non ero entusiasta ma ho seguito la massa, non mi andava di mettermi di traverso. Una volta seduti al tavolo al momento dell'ordinazione chiedo una Moretti. Faceva caldo, avevo sete, avevo voglia di una Moretti! Manco avessi detto una parolaccia, la cameriera mi ha guardata scioccata e mi ha risposto "ma qui abbiamo solo birre artigianali!". Allora le ho risposto che mi portasse la birra artigianale che più assomigliasse alla Moretti!

Ora io non ne capisco niente e lo ammetto, ma a parte averla pagata il triplo a me non sembrava così diversa dalla Moretti. Per cui c'è qualcuno che sa spiegarmi la differenza tra birra artigianale e birra industriale (a parte il prezzo ovviamente!?)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

aritgianale vuol dire che è fatta con metodi artigianali, un mastro birraio seleziona i luppoli, decide le misciele e le assaggia personalmente (che poi artigianale non vuol dire per forza buona, ci sono tanti prodotti scadenti anchetra le artigianali), quella industriale è fatta con processi del tutto automatizzati. comunque la moretti è una delle birre più scadenti che ci siano, dovresti provare altro.

se sei curiosa puoi leggere questo link:

http://www.ilbirrafondaio.com/

ecco, mi hai fatto venire in mente la visita al birrificio forst.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

aritgianale vuol dire che è fatta con metodi artigianali, un mastro birraio seleziona i luppoli, decide le misciele e le assaggia personalmente (che poi artigianale non vuol dire per forza buona, ci sono tanti prodotti scadenti anchetra le artigianali), quella industriale è fatta con processi del tutto automatizzati. comunque la moretti è una delle birre più scadenti che ci siano, dovresti provare altro.

se sei curiosa puoi leggere questo link:

http://www.ilbirrafondaio.com/

ecco, mi hai fatto venire in mente la visita al birrificio forst.

grazie amelia, adesso che mi hai detto che la birra artigianale si fa con metodi artigianali mi è tutto più chiaro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, tonyman4 ha scritto:

grazie amelia, adesso che mi hai detto che la birra artigianale si fa con metodi artigianali mi è tutto più chiaro

scusa eh... ma il resto lo hai letto?

mi autocito

13 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

un mastro birraio seleziona i luppoli, decide le miscele e le assaggia personalmente

http://www.ilbirrafondaio.com/

questo non è spiegare?

in un birrificio industriale, manca la persona che fa queste cose ed è tutto automatizzato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

scusa eh... ma il resto lo hai letto?

mi autocito

questo non è spiegare?

in un birrificio industriale, manca la persona che fa queste cose ed è tutto automatizzato.

guarda che anche nei birrifici artigianali alcuni processi sono automatizzati

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

6 minuti fa, tonyman4 ha scritto:

guarda che anche nei birrifici artigianali alcuni processi sono automatizzati

grazie graziella e grazie ar... meglio chenon contiuola frase.

manca LA PERSONA che sceglie le miscele dei luppoli, assaggia la birra per capire se è pronta e controlla i processi automatizzati.

in pratica, in un birrificio artigianale c'è un tipo che controlla i luppoli, li mischia, testa le miscele, controlla il processo di fermentazione e alla fine assaggiala birra.

in un birrificio industriale, arrivano i sacchi di luppolo, vengono messi nelle cisterne, si aggiungono lieviti e acqua per dare inizio alla fermentazione, alla fine si imbottiglia e amen.

 

eh sì che lo avevo scritto 3 volte,ma evidenteente con te bisogna spiegare passo passo come ai bambini.

Modificato da ameliadespell

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

grazie graziella e grazie ar... meglio chenon contiuola frase.

manca LA PERSONA che sceglie le miscele dei luppoli, assaggia la birra per capire se è pronta e controlla i processi automatizzati.

in pratica, in un birrificio artigianale c'è un tipo che controlla i luppoli, li mischia, testa le miscele, controlla il processo di fermentazione e alla fine assaggiala birra.

in un birrificio industriale, arrivano i sacchi di luppolo, vengono messi nelle cisterne, si aggiungono lieviti e acqua per dare inizio alla fermentazione, alla fine si imbottiglia e amen.

 

eh sì che lo avevo scritto 3 volte,ma evidenteente con te bisogna spiegare passo passo come ai bambini.

adesso è chiaro, grazie!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ameliadespell ha scritto:

grazie graziella e grazie ar... meglio chenon contiuola frase.

manca LA PERSONA che sceglie le miscele dei luppoli, assaggia la birra per capire se è pronta e controlla i processi automatizzati.

in pratica, in un birrificio artigianale c'è un tipo che controlla i luppoli, li mischia, testa le miscele, controlla il processo di fermentazione e alla fine assaggiala birra.

in un birrificio industriale, arrivano i sacchi di luppolo, vengono messi nelle cisterne, si aggiungono lieviti e acqua per dare inizio alla fermentazione, alla fine si imbottiglia e amen.

 

eh sì che lo avevo scritto 3 volte,ma evidenteente con te bisogna spiegare passo passo come ai bambini.

ti assicuro che per la birra che mi hanno dato ieri sera, l'uomo poteva anche non esserci... davvero niente di che

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, svampi741 ha scritto:

ti assicuro che per la birra che mi hanno dato ieri sera, l'uomo poteva anche non esserci... davvero niente di che

ah sì, lo avevo già scritto, ci sono delle birre artigianali che sono orribili, ora va di moda fare gli "artigiani", alle volte senza sapere dove si mettono le mani, si studia per diventare "birraio" (il titolo preciso non lo ricordo),come per diventare agronomo, altrimenti servono anni ed anni di eserienza e formazione. senza studioogavetta, si può solo fare la birra in casa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, svampi741 ha scritto:

Ieri sera sono uscita con gli amici, per lo più maschi poche ragazze. Hanno deciso loro il posto, un pub... e va be' non ero entusiasta ma ho seguito la massa, non mi andava di mettermi di traverso. Una volta seduti al tavolo al momento dell'ordinazione chiedo una Moretti. Faceva caldo, avevo sete, avevo voglia di una Moretti! Manco avessi detto una parolaccia, la cameriera mi ha guardata scioccata e mi ha risposto "ma qui abbiamo solo birre artigianali!". Allora le ho risposto che mi portasse la birra artigianale che più assomigliasse alla Moretti!

Ora io non ne capisco niente e lo ammetto, ma a parte averla pagata il triplo a me non sembrava così diversa dalla Moretti. Per cui c'è qualcuno che sa spiegarmi la differenza tra birra artigianale e birra industriale (a parte il prezzo ovviamente!?)

mi sarei trovata nella tua medesima situazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora