il solito tema in classe:siamo tutti i taliani.ma la bimba non ci sta

In una classe di terza media assegnano il tema “Siamo tutti stranieri”. Ecco come risponde una giovane patriota: “Sinceramente io non sono d’accordo con questa affermazione, poiché i confini esistono, le bandiere esistono, l’amore per la Patria esiste”. 
Che voto le metteranno secondo voi?

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

parla del tricolore e dell'unità......fasci e leghisti sul piede di guerra.....xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io a quella ragazzina darei 5 perché ha espresso un pensiero ovviamente giusto e condivisibile ma è uscita fuori tema. La traccia aveva un chiaro intento provocatorio e andava interpretata, a mio avviso, sottolineando quel senso di estraneità dei cittadini nella loro patria che non di rado accomuna gli autoctoni agli immigrati. La patria non può ridursi, come semplifica l'allieva, alla dimensione storica (il Risorgimento), culturale (il Colosseo) e simbolica (l'Altare della patria e il tricolore). Tutte cose importanti ma alla fine solo di complemento al concetto essenziale espresso nella famosa frase di Pacuvio (ripresa da Cicerone e dal Manzoni): "La patria è dove si sta bene". È fuori di dubbio che il senso di appartenenza a una comunità prima che di tradizioni e di simboli si alimenta, in concreto, del bene comune. Dunque chi soffre, chi è emarginato, chi non ha casa o lavoro, chi non si sente protetto né tutelato nei suoi diritti, e chi vede dilagare intorno a sé la disonestà e l'ingiustizia, può sentirsi straniero a prescindere dalle proprie origini.  È un sentimento tutt'altro che antitetico all'amore per la patria. L'ho provato spesso, lo ritrovo in grandi italiani come Montanelli e Pasolini, e largamente in letteratura e nel cinema, dal Conte di Montecristo a Rambo. Pochi giorni fa cadeva il 70simo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani. Essa sancisce che prima di essere cittadini di una nazione o di una patria noi tutti siamo persone, esseri umani, e in quanto tali meritevoli di rispetto. Nella nostra dimensione più profonda la nostra patria è il mondo e finché uno solo di noi, in qualsiasi luogo, verrà umiliato nei suoi diritti e nella sua dignità non potremo non sentirci un po' tutti stranieri. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Da  non  dimenticare   che  siamo  in  Padania..  sia  mai  prima  il nord... secessione  , Roma  ladrona  ( ora   è la  lega ) . Comunque  mi sa  tanto  di  bufala  pro  destra  chissà  come   mai  si  è  scoperto il Tema , si  è  scoperta  la  classe e  soprattutto  come   è  finito  nelle  mani  della  fascista   questo  tema  ?   Mah  a  pensar  male  alle  volte  ci  si  azzecca...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

4 ore fa, pm610 ha scritto:

Da  non  dimenticare   che  siamo  in  Padania..  sia  mai  prima  il nord... secessione  , Roma  ladrona  ( ora   è la  lega ) . Comunque  mi sa  tanto  di  bufala  pro  destra  chissà  come   mai  si  è  scoperto il Tema , si  è  scoperta  la  classe e  soprattutto  come   è  finito  nelle  mani  della  fascista   questo  tema  ?   Mah  a  pensar  male  alle  volte  ci  si  azzecca...

Anch'io ho avuto i tuoi dubbi, Los. Probabilmente la "giovane patriota" è anche un po' vanitosa e così ha fotografato il suo tema con lo smartphone e lo messo in rete, dopodiché qualcuno lo ha girato a una "patriota" opportunista e di mezza età (la Meloni) e i giornalacci di destra ci hanno speculato sopra. L'uso dello smartphone in classe ha già fatto danni inenarrabili anche se è vietato da una circolare del ministro Fioroni (governo Prodi). Ma la Fedeli era favorevole, al contrario dell'attuale ministro dell'Istruzione che però lascia autonomia ai singoli istituti. La Francia, che nonostante Micron resta un paese più serio di noi, lo ha vietato con delibera del parlamento. Gli strumenti informatici nelle scuole andrebbero usati a mio avviso solo su autorizzazione del docente e solo per finalità didattiche e di apprendimento. Ti allego un bel pensiero di Chaplin perfettamente in tema con la discussione:

http://www.sestodailynews.net/rubriche/siamo-tutti-stranieri-di-gloria-janet-perilla/4148/cittadini-del-mondo--ma-cosa-vuol-dire-il-termine-puo-avere-molteplici-significati

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cara ragazza lo dovresti dire a quelli del CDX iniziando dalla lega per loro l'italia finisce a firenze e continuano a dimostrarlo con le loro parole razziste verso il Sud anche se credo che il tutto non è altro che invidia verso un popolo (specie noi Napoletani) dotato di intelligenza suoeriore che dire cari amici nordisti sperate che la prossima vita vi dia natali Napoletani !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, monello.07 ha scritto:

cara ragazza lo dovresti dire a quelli del CDX iniziando dalla lega per loro l'italia finisce a firenze e continuano a dimostrarlo con le loro parole razziste verso il Sud anche se credo che il tutto non è altro che invidia verso un popolo (specie noi Napoletani) dotato di intelligenza suoeriore che dire cari amici nordisti sperate che la prossima vita vi dia natali Napoletani !

Nel frattempo  il salvini &soci pentecatti  si  pigliano  i  voti del  sud...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Io a quella ragazzina darei 5 perché ha espresso un pensiero ovviamente giusto e condivisibile ma è uscita fuori tema. La traccia aveva un chiaro intento provocatorio e andava interpretata, a mio avviso, sottolineando quel senso di estraneità dei cittadini nella loro patria che non di rado accomuna gli autoctoni agli immigrati. La patria non può ridursi, come semplifica l'a

e si geometra filini..si tu stai con i ragazzini....come quando mettevate i cartelli in mano a protestare per le varie no tav...o contro salvini....stumentalizzare i bambini,lno vero  perito??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, pm610 ha scritto:

Nel frattempo  il salvini &soci pentecatti  si  pigliano  i  voti del  sud...

veramente salvini e il cdx  si prende i voti dei tuoi compaesani !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No   soprattutto  quello dei  napoletani  che  si  sono  dimenticati  di essere   delle  ***  e sotto il  vulcano...  porello votante  da  sempre  pregiudicati..  se  è  passato dal  4 %  al 17 %   dei  votanti  è proprio  grazie   ai  voti  del  sud... quelli  che   oggi lo portano  nei sondaggi  al  di  sopra dei pentecatti.. per  quanto valgano  i  sondaggi  naturalmente...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, monello.07 ha scritto:

cara ragazza lo dovresti dire a quelli del CDX iniziando dalla lega per loro l'italia finisce a firenze e continuano a dimostrarlo con le loro parole razziste verso il Sud anche se credo che il tutto non è altro che invidia verso un popolo (specie noi Napoletani) dotato di intelligenza suoeriore che dire cari amici nordisti sperate che la prossima vita vi dia natali Napoletani !

monello...ti è arrivato il reddito di cittadinanza?? e la riduzione della RCA di napoli,a spese degli automobilisti onesti del nord??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

signor monello lo sa vero che qui al nord siamo tutti persone oneste?

Ops.....cosa dico mai? Bhè, insomma, signor monello, quasi tutti a nord siamo  onesti, se trascuriamo i leghisti che hanno rubato 49 milioni, (dicasi 49 milioni)  ai loro concittadini, e poi si mettono a piangere se la magistratura li rivuole indietro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

signor monello lo sa vero che qui al nord siamo tutti persone oneste?

Ops.....cosa dico mai? Bhè, insomma, signor monello, quasi tutti a nord siamo  onesti, se trascuriamo i leghisti che hanno rubato 49 milioni, (dicasi 49 milioni)  ai loro concittadini, e poi si mettono a piangere se la magistratura li rivuole indietro.

i nuovi napoletani impegnati nel lavoro sociale!!

UBRIACHI-672x372.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, pm610 ha scritto:

No   soprattutto  quello dei  napoletani  che  si  sono  dimenticati  di essere   delle  ***  e sotto il  vulcano...  porello votante  da  sempre  pregiudicati..  se  è  passato dal  4 %  al 17 %   dei  votanti  è proprio  grazie   ai  voti  del  sud... quelli  che   oggi lo portano  nei sondaggi  al  di  sopra dei pentecatti.. per  quanto valgano  i  sondaggi  naturalmente...

Non farti contagiare dal razzismo viscerale del fasciopidino pisano e lecchino di Renzi.

Ti ricordo che a Napoli il 4 marzo la Lega prese il 2,53% dei voti. Evidentemente se a livello nazionale è passata dal 4% del 2013 al 17% del 2018 la colpa non è dei napoletani. Anzi, se fosse dipeso solo da noi napoletani, Salvini (come pure la Meloni) oggi sarebbe in Parlamento solo grazie ai voti di Forza Italia perché come lista singola sarebbe rimasto sotto la soglia di sbarramento al 3%. Saluti

Modificato da fosforo41

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora