Si innamora del suo lampadario e lo vuole sposare

Amanda, 34 anni, si è innamorata del suo lampadario e ha deciso di sposarlo. Non è tutto. Per dimostrare la concretezza del suo amore, avrebbe perfino deciso di farselo tatuare sul braccio. La 34enne soffre di "oggettofilia", una sindrome che porta una persona ad avere un'attrazione sentimentale e sessuale per un determinato oggetto.  Amanda soffrirebbe di questa sindrome fin dall'adolescenza. A 14 anni si era innamorata di una batteria e poi della Statua della Libertà, tanto da cambiare il suo cognome in Liberty.

https://www.leggo.it/esteri/news/fidanzata_lampadario-4166182.html

amandaliberty_lampadario_tatuaggio_11215112.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Simpatica “senza lenza” un cordiale saluto mattutino da d/b – come avrai capito leggendo i miei precedenti scritti “sono un elettrico”. Per collegare elettricamente un lampadario alla rete di casa occorre anzitutto rispettare il collegamenti elettrici. In corrente alternata (quella dell’ enel, quella di casa) NON presenta polo positivo e polo negativo come sulle batterie, ma “fase” e “neutro”. Il filo neutro lo riconosci dal colore celeste, mentre quello di fase può presentarsi di colori diversi. Attenzione al filo di terra: esso è l’ unico a due colori “giallo bordato di verde”. Altra cosa assai importante è la struttura portante ed il suo fissaggio a muro oppure a soffitto. Devi essere sicura che i ferri o i tasselli che lo ancorano al muro siano in grado di reggere il peso ed anche eventuali sue oscillazioni. Tieni presenti che i lampadari “belli da vedere” da spenti, una volta accesi presentano effetti luminosi disastrosi. Evita i modelli a lampade chiuse, quando andrai a cambiarle si renderà necessario aprire parti significative del lampadario medesimo. Con notevole aggravio dei tempi e dei costi. Ciao rinnovata simpatica “senza lenza”, qualora dovessero insorgere problemi nei collegamenti torna a scrivere. – dimenticavo – sei sicura che il lampadario sia a norma di sicurezza … controlla se vi è il marchio “IMQ – istituto marchio qualità”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... la ragazza, leggendo di stupri, femminicidi, maltrattamenti alle donne, avrà  pensato ke é meglio innamorarsi di una "cosa" anziké mettersi con l'ennesino uomo di melma...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora