Troppo comodo Sig.ra Raggi

 I vigili del fuoco sono impegnati dall'
 alba per l'incendio nello stabilimento 
 di trattamento dei rifiuti in via Sala-
 ria, alla periferia nord-orientale di  
 Roma.Si tratta dell'impianto di tratta-
 mento meccanico-biologico (Tmb), molto 
 contestato dagli abitanti della zona.  
 L'incendio, in un capannone di 2 mila  
 mq. Sul posto 12 squadre di vigili del 
 fuoco.Odore acre in tutta l'area,colon-
 na di fumo visibile anche da lontano Si
 raccomanda di tenere chiuse le finestre

 La sindaca Raggi fa "appello a tutte le
 città del Lazio e alle altre Regioni   
 per collaborare in questo momento, per 
 supportare Ama nel risolvere nel minor 
 tempo possibile questa situazione".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

13 messaggi in questa discussione

Pensate ha chiesto aiuto a tutto il Lazio dicendo: aiutateci almeno nel periodo Natalizio....

Poi dopo chi se ne fot.te...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il povero gingerino dimentica che Milano  e la sua provincia, soffoca sotto i roghi della mondezza. Lo stesso  PoveroMangiapanini610 vive barricato in casa per sfuggire alla mefitica aria.

 Ma per chi è avvezzo alla busta di Tavernello, si sente dispensato dal sapere dove finirà il contenitore, una volta tracannato.

Stai sereno gingerino, tra poco al bar ti servono il frizzantino di metà mattinata.

😂🤣

BrS

Buon rosicamento Somaro 

Modificato da shinycage

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, shinycage ha scritto:

Il povero gingerino dimentica che Milano  e la sua provincia, soffoca sotto i roghi della mondezza. Lo stesso  PoveroMangiapanini610 vive barricato in casa per sfuggire alla mefitica aria.

 Ma per chi è avvezzo alla busta di Tavernello, si sente dispensato dal sapere dove finirà il contenitore, una volta tracannato.

Stai sereno gingerino, tra poco al bar ti servono il frizzantino di metà mattinata.

😂🤣

BrS

Buon rosicamento Somaro 

Ma fatevi curare, ormai abbiamo capito chi siete, io da tempo..

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nella rassegna stampa di oggi risalta un titolo sulla prima pagina del Giornale (umoristico secondo Cicchitto) dedicato all'incendio, probabilmente doloso, in un impianto per il trattamento dei rifiuti romani:

Roma brucia ancora, la Raggi come Nerone

Che dire? La faccia di tolla del noto diffamatore Sallusti è ben nota, ma io sono convinto che chi spende 1 euro e 50 per leggere una cartaccia del genere farebbe meglio ad acquistare una cartuccia e a spararsi. Mentre le persone serie devono solo sperare che non ci sarà mai un attentato nella capitale, altrimenti il giornaletto berlusconiano titolerà: 

La Raggi come Bin Laden

Naturalmente Sallusti è un caso limite che ormai sconfina dalla faziosità servile alla demenza senile, come anche Vittorio Feltri, quello che titolò a tutta pagina su Libero (anzi Occupato secondo Travaglio):

La vita agrodolce della Raggi

PATATA  BOLLENTE

Ma è il 95% della stampa nazionale, o di ciò che ne resta, che dopo le conquiste democratiche di Roma e del governo da parte del M5s ha perso la testa (nel senso che direttori, editori e padroni sono impazziti per la rabbia ma soprattutto per la paura) ed è diventata assolutamente illeggibile per i lettori seri. 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Classico dei destri...non sparlar di loro...ma guarda agli altri....eppure nessuno toglie errori ad altri sindaci per passarli alla scolaretta, si fà un pò di ironia sull'incap....no... sul duro lavoro di una sindachessa che deve aggiustare tutti i danni delle amministrazioni precedenti, questo per esempio è una bomba ad orologeria innescata ancora allora da Marino, il quale nel presupposto di essere deposto aveva confezionato alcune misure per addossare colpe al cambiamento......xD

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo41 ha scritto:

Nella rassegna stampa di oggi risalta un titolo sulla prima pagina del Giornale (umoristico secondo Cicchitto) dedicato all'incendio, probabilmente doloso, in un impianto per il trattamento dei rifiuti romani:

Roma brucia ancora, la Raggi come Nerone

Che dire? La faccia di tolla del noto diffamatore Sallusti è ben nota, ma io sono convinto che chi spende 1 euro e 50 per leggere una cartaccia del genere farebbe meglio ad acquistare una cartuccia e a spararsi. Mentre le persone serie devono solo sperare che non ci sarà mai un attentato nella capitale, altrimenti il giornaletto berlusconiano titolerà: 

La Raggi come Bin Laden

Naturalmente Sallusti è un caso limite che ormai sconfina dalla faziosità servile alla demenza senile, come anche Vittorio Feltri, quello che titolò a tutta pagina su Libero (anzi Occupato secondo Travaglio):

La vita agrodolce della Raggi

PATATA  BOLLENTE

Ma è il 95% della stampa nazionale, o di ciò che ne resta, che dopo le conquiste democratiche di Roma e del governo da parte del M5s ha perso la testa (nel senso che direttori, editori e padroni sono impazziti per la rabbia ma soprattutto per la paura) ed è diventata assolutamente illeggibile per i lettori seri. 

 

 

Aiutatela ,povera raggi, almeno per le vacanze di Natale...(ha detto) poi dopo si ricomincia, sarai contento se Roma ha sorpassato Napoli...in fatto di spazzatura sulle strade..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, wronschi ha scritto:

Aiutatela ,povera raggi, almeno per le vacanze di Natale...(ha detto) poi dopo si ricomincia, sarai contento se Roma ha sorpassato Napoli...in fatto di spazzatura sulle strade..

Spiacente doverlo constatare, gingerino. Fu proprio un governo di SX a far affogare Napoli nella spazzatura, salvo poi l’arrivo dell’amichetto, al quale il tappetaro chiede servizievolmente scusa, che in pompa magna aprì le discariche militarizzate.

Forse, tra una sbronza e l’altra, ti è sfuggito questo particolare; il PD senza il nano, non esiste.

BrS

Buon rosicamento Somari 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo  salvini   qui  potrebbe   cantare   senti  che  puzza  poveri  Romani...

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, testo

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, wronschi ha scritto:

 I vigili del fuoco sono impegnati dall'
 alba per l'incendio nello stabilimento 
 di trattamento dei rifiuti in via Sala-
 ria, alla periferia nord-orientale di  
 Roma.Si tratta dell'impianto di tratta-
 mento meccanico-biologico (Tmb), molto 
 contestato dagli abitanti della zona.  
 L'incendio, in un capannone di 2 mila  
 mq. Sul posto 12 squadre di vigili del 
 fuoco.Odore acre in tutta l'area,colon-
 na di fumo visibile anche da lontano Si
 raccomanda di tenere chiuse le finestre

 La sindaca Raggi fa "appello a tutte le
 città del Lazio e alle altre Regioni   
 per collaborare in questo momento, per 
 supportare Ama nel risolvere nel minor 
 tempo possibile questa situazione".

Inceneritore   " FAI DA  TE  "   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, shinycage ha scritto:

Spiacente doverlo constatare, gingerino. Fu proprio un governo di SX a far affogare Napoli nella spazzatura

L'emergenza rifiuti cominciò nel '94....

Il 16 settembre 2010 il problema si ripresenta quindi nel capoluogo campano con 120 tonnellate. Una settimana dopo già se ne contano 600. Il 28 ottobre 2010 il presidente del consiglio Silvio Berlusconi dichiara che Napoli sarebbe stata liberata dai rifiuti nel giro di tre giorni. Eppure, circa un mese dopo, il 22 novembre l'Unione europea ha ammonito l'Italia dichiarando che la situazione non è dissimile da quella del 2008. Nonostante le ordinanze sindacali e l'intervento del governo di fine novembre 2010.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Passi da gambero

Una "Manovra dannosa e controproducen- 
 te". Il Pd va all'attacco del governo  
 dopo il "clamoroso" dietrofront sul    
 deficit. "Sono ridicoli, bugiardi e    
 poco credibili a tutti i livelli,stanno
 facendo danni irreparabili. Il Paese si
 deve mettere in moto per fermarli", ha 
 sottolineato il capogruppo Dem al Sena-
 to,Marcucci,in conferenza stampa.      

 "Dopo settimane in cui dovevano tirare 
 dritto sul 2,4% oggi scopriamo che il  
 deficit può scendere al 2,04% dove c'è 
 pure l'imbroglio del 2 e del 4 separati
 da uno 0, sono 7 mld di euro in meno".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora