Stretta sui voucher, cambierà qualcosa?

E' arrivata ieri in Commissione lavoro alla Camera la proposta di legge che tenta di regolamentare il lavoro occasionale tramite l'utilizzo dei voucher, i buoni lavoro utilizzati per il pagamento delle prestazioni lavorative 'accessorie' da tempo al centro di un acceso dibattito. Il governo sta andando verso un drastico ridimensionamento nell'uso dei voucher e sta studiando un ventaglio di opzioni, tra le quali un allentamento dei vincoli del contratto di lavoro a chiamata.

Ecco le tre ipotesi:

1) Primo, limitarne l'uso alle famiglie e alle imprese che non hanno dipendenti (artigiani, ecc..).

2) Secondo, ridurre fortemente l'uso dei voucher ma allentare i vincoli del lavoro a chiamata, possibilmente estendendolo a tutte le fasce di età e abolendo il divieto per i lavoratori di età compresa tra i 25 anni e i 50 anni.

3) Terza opzione, il ritorno alla Legge Biagi come prevede la proposta di legge avanzata nel febbraio 2016 da Cesare Damiano, presidente Pd della commissione Lavoro e Patrizia Maestri, relatrice Pd del testo unificato.

Cambierà veramente qualcosa?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

solo il nome Biagi mi fa menire in mente scenari apocalittici

forse meglio la seconda opzione, la prima troppo restrittiva, la terza, ripeto, mai e poi mai

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mettere dei vincoli all'uso indiscriminato dei vaoucher era doveroso. Prevedere questa forma solo e soltanto per il lavoro occasionale mi sembra la cosa migliore mettendo anche un tetto minore per il committente...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in realtà la proposta di Damiano fatta a partire dalla legge Biagi non è così diversa dalla prima opzione visto che prevede l'uso dei voucher per il lavoro occasionale, dunque solo alle famiglie per pagare lavori domestici come giardinaggio e babbysitting, eseguiti da persone senza un'occupazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se andiamo avanti così non ci sarà più nessuna tutela per i lavoratori

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Speriamo funzioni, in effetti se ne è abusato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i voucher servono per pagarsi il pranzo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In Italia ci sono i soliti furbetti che abusano di tutto. Potevano essere una forma diversa di pagamento, minimo 10 euro all'ora, ci sono persone che ancora oggi prendono 5 euro... e puoi entrare in possesso del denaro entro le 24 ore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963