Scambiano borotalco per droga e arrestano un vicentino in Turchia, ora risarcito

Da semplice viaggiatore a trafficante di droga e ritorno, con tante scuse da parte dello Stato turco, passando per 4 giorni in cella all’aeroporto di Ankara. La storia surreale del vicentino Silvano Chemello, 46 anni, si conclude dopo due anni con un risarcimento per quell’errore che gli è costato 4 giorni in carcere da innocente: le autorità aeroportuali avevano infatti scambiato il borotalco indiano che Chemello aveva con sé in un sacchetto, per cocaina. Oltre a 4 giorni in cella da perfetto innocente, Chemello poi aveva passato altri 4 giorni nella città turca, a vagare, nell’attesa che gli fossero restituiti i documenti. Una storia ai limiti della barzelletta, se non fosse che non c’è stato proprio nulla da ridere per il vicentino: lo Stato turco l’ha quindi recentemente risarcito con 4 mila euro per la svista.

Attenzione a portarsi dietro del borotalco quando si viaggia!

http://www.tviweb.it/vicenza-cocaina-no-borotalco-la-turchia-risarcisce-un-vicentino/
Risultati immagini per borotalco cocaina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963