Rudiger vendeva calzini e cinture. E Lulic?

Parole clamorose di Lulic dopo il derby: «Parlava anche prima dell'inizio della partita: ora fa il fenomeno, ma fino a due anni fa vendeva calzini e cinture a Stoccarda». Il bosniaco non si è pentito rincarando la dose: «Chiedere scusa? No, lasciamo stare. Se è una frase razzista? No, anche noi bianchi, tutti vendiamo calzini».

Ora rischia fino a 10 giornate di squalifica è giusto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

e che ci sarebbe di male nel vendere calzini fatemi capire? ma che è un insulto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963