Ragazzi down cacciati da un ristorante senza motivo è bufera sui social

"Abbiamo prenotato per 11 alla trattoria Casa Amaro segnalando la celiachia di uno dei ragazzi - scrive la mamma di uno di loro -. Quando siamo arrivati il titolare si è avvicinato e ci ha detto, in maniera scortese, che dovevamo avvertire della presenza di quattro disabili perché il locale era piccolo, il sabato sera era pieno e loro non sapevano come gestirli".
Poi aggiunge : "I nostri ragazzi sono adulti ed educatissimi, mangiamo tutti rigorosamente con coltelli e forchetta. Abbiamo ribadito che l'unica cosa da segnalare l'avevamo detta, ma ci hanno ripetuto per altre due volte la stessa cosa. I ragazzi sono rimasti malissimo e noi tutti peggio di loro. Li abbiamo fatti alzare e ce ne siamo andati".  La combriccola si sposta in un altro locale. Ma l'amarezza è tanta: per i giovani e per i loro familiari. Risultato: serata rovinata. 
La storia rimbalza subito di pagina Facebook in pagina Facebook e la polemica si scatena anche su Tripadvisor, con utenti che invocano la chiusura del locale. 
"È stato un malinteso, non volevo respingere nessuno, volevo solo capire se c'erano esigenze particolari - spiega il titolare del locale sul suo profilo -. Ho posto male la domanda. Non è che non volessi accogliere il gruppo, ma volevo capire se c'erano esigenze particolari. Con un po' di stress e stanchezza, ci si è trovati davanti a una situazione non bella, soprattutto per i ragazzi che si sono sentiti respinti". 
Il ristoratore ha chiesto scusa direttamente ad Anna Rita, raggiungedola telefonicamente. "Mi è sembrato sincero. I ragazzi e loro sono molto soddisfatti delle sue parole", ha detto la donna. E così in questa storia con un brutto prologo, sembra arrivare il lieto fine.

Ma.....  poco dopo tutto cambia: ancora una volta su Facebook, la donna riporta il commento di un avventore della trattoria che avrebbe assistito alla scena. Dopo aver visto i ragazzi down andarsene, il signore perplesso chiede spiegazioni al titolare: "Questo tipo di *** mi rovina la serata, fa rumore, è difficile da gestire. Non posso farli mangiare qua", avrebbe risposto lui. Una nuova delusione per Anna Rita, che chiosa: "Vergona". 

Ormai è difficile mentire, le testimonianze arrivano quasi in tempo reale, e questo ristoratore ha fatto una pessima figura

https://www.quotidiano.net/cronaca/ristorante-down-torino-1.4325716

La foto postata da Anna Rita nel suo profilo Facebook

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

purtroppo c'é gente ke combina di tutto x farsi riconoscere al top della stupidità. spero ke i ragazzi siano andati in altro ritrovo trascorrendo una felice serata. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora