che dira' il vescovo di roma??

Il prete, che ha guidato la parrocchia dal 2007 al 2017, forse per questo problema con la ludopatia era stato trasferito ad un incarico defilato, quello della direzione del Centro Diocesano di Spiritualità intitolato a "San Fidenzio".

A quanto pare, come riferisce il giornale locale "L'Arena", a partire dal 2014 fino allo scorso anno, il prete aveva fatto continue richieste di euro a diversi parrocchiani, fino ad arrivare a "900 mila euro spariti nel nulla".

Saggiamente il vescovo locale, Monsignor Giuseppe Zenti, avrebbe poi trasferito il sacerdote, per aiutarlo a superare la dipendenza dal gioco, presso una comunità milanese per fare un percorso di recupero dalla ludopatia.

"Si faceva prestare soldi da tutti, anche dagli anziani e dai pensionati", scrive la Tgr Veneto, con la scusa "di prestiti per la comunità, di anticipi per aiutare famiglie in difficoltà, per lavori da fare in parrocchia".

A fondo perduto o "imprestati con l’impegno di averli di ritorno", migliaia di euro sarebbero finiti nelle slot machine. E adesso gli ex parrocchiani rivogliono il denaro prestato e chiedono conto alla Curia Diocesana.

Don Stefano Origano, portavoce del Vescovo Zenti, a "L'Arena" ha detto che "da parte del Vescovo c’è tutta la disponibilità a un confronto per provare insieme a risolvere il problema nel modo migliore".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Anche il capitano dovrebbe rivolgersi al vescovo. Potrebbe avere una soluzione per restituire in fretta i 49 milioni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Anche il capitano dovrebbe rivolgersi al vescovo. Potrebbe avere una soluzione per restituire in fretta i 49 milioni.

mandagli una mail:

assi-stenza@salvinipremier.it

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È lei il suo segretario mica io.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora