Ceeeh......la giustizia lenta lenta....

La Corte di Strasburgo ha risposto. Con lentezza ma ha risposto. Ora viene accusata da Papy Silvio di aver risposto ESATTAMENTE COME AVEVANO CHIESTO I SUOI AVVOCATI ma neancHe così va tanto bene.

E non va bene perché, non potendo dire che si tratta di Toghe ROSS(oner)E, non rimane altro da dire che....è lenta. 

Ovviamente la giustizia è lenta anche quando si arriva quasi sempre alla prescrizione ma questo è stato da sempre un dettaglio insignificante per maldestri, aDESTRAti e celodurosi.

Ma tant'è. È sempre stato così. A Strasburgo la lentezza è un peccato, un danno capitale forse legato alle basse temperature (tra l'altro siano proprio sicuri al 100% che anche in questo caso la lentezza abbia rappresentato un danno per le tesi Silvifere? Qualche duppio persiste).

Se poi invece a Milano o a Roma la lentezza si è dimostrata peccato....veniale che ha portato a qualche prescrizione, be in quel caso, diciamo che è stato un caso.

Tutti preamboli comunque perché, da che mondo è mondo, i Giudici sono stati sempre perfetti finché Papy, in un modo o nell'altro, se l'è cavata o hanno condannato gli altri, altrimenti sempre e comunque di Magistratura Politicizzata e a orologeria trattasi o, in alternativa,  di Toghe sempre e comunque ROSS(oner)E altrettanto ovviamente trattasi.

Nb: Testo liberamente tratto dai voluminosi "testi delle teorie Papyane e Celodure" gelosamente custoditi nella Facoltà (di aver agito indisturbato per parecchi lustri) di Papyologia, Dipartimento di RLePdiM (Rottura  Lunga e Prolungata di Maroni).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora