Pisa:in italia mancano i giudici? ecco che fanno!!!

L’attività di cooperazione tra Italia e Camerun in favore della “rule of law” (regole per disciplinare l’esercizio del potere pubblico) e del rispetto dei diritti umani continua grazie ai nuovi corsi di alta formazione promossi dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e dal ministero della Giustizia del Camerun. Il progetto ha ricevuto il supporto logistico di ENAM (École Nationale d’Administration et de Magistrature du Cameroun) ed è svolto in collaborazione con il ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, con il coordinamento scientifico di Andrea de Guttry, ordinario di diritto internazionale e direttore dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Il primo corso di alta formazione si tiene a Yaoundé (Camerun) e coinvolge trentacinque giudici e magistrati individuati dal ministero della Giustizia del Cameroon e altri quindici giovani giudici scelti da ENAM. Il programma, articolato in quattro giorni di attività didattica, fornisce la possibilità di familiarizzare con le norme internazionali sui diritti umani applicabili nell’ambito dell’amministrazione della giustizia. I partecipanti possono inoltre approfondire la conoscenza sul contenuto delle leggi a protezione dei diritti umani e i meccanismi per la loro applicazione a livello nazionale.quindi,per concludere,in italia mancano i giudici,ma li formiamo per il camerum!!!!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

basterebbe ke i giudici lavorassero di + e nn tirassero x le lunghe certi processi x poi arrivare a farli decadere. 

Certo ke, se glieli formiamo noi, ora si capisce la, diciamo, confusione di certi paesi africani....

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

basterebbe ke i giudici lavorassero di + e nn tirassero x le lunghe certi processi x poi arrivare a farli decadere. 

Certo ke, se glieli formiamo noi, ora si capisce la, diciamo, confusione di certi paesi africani....

Ovviamente li formiamo con i soldi nostri!! e da noi  iprocessi durano decine d'anni!! siamo o non siamo delle faine??

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, director12 ha scritto:

L’attività di cooperazione tra Italia e Camerun in favore della “rule of law” (regole per disciplinare l’esercizio del potere pubblico) e del rispetto dei diritti umani continua grazie ai nuovi corsi di alta formazione promossi dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e dal ministero della Giustizia del Camerun. Il progetto ha ricevuto il supporto logistico di ENAM (École Nationale d’Administration et de Magistrature du Cameroun) ed è svolto in collaborazione con il ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, con il coordinamento scientifico di Andrea de Guttry, ordinario di diritto internazionale e direttore dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Il primo corso di alta formazione si tiene a Yaoundé (Camerun) e coinvolge trentacinque giudici e magistrati individuati dal ministero della Giustizia del Cameroon e altri quindici giovani giudici scelti da ENAM. Il programma, articolato in quattro giorni di attività didattica, fornisce la possibilità di familiarizzare con le norme internazionali sui diritti umani applicabili nell’ambito dell’amministrazione della giustizia. I partecipanti possono inoltre approfondire la conoscenza sul contenuto delle leggi a protezione dei diritti umani e i meccanismi per la loro applicazione a livello nazionale.quindi,per concludere,in italia mancano i giudici,ma li formiamo per il camerum!!!!

...Ce ne sono fino troppi.E quando ce ne sono troppi inizia l'***.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, director12 ha scritto:

Ovviamente li formiamo con i soldi nostri!! e da noi  iprocessi durano decine d'anni!! siamo o non siamo delle faine??

ovvio ke paghiamo noi, ormai siamo abituati a mantener l'africa.....

pensare ke é una terra con tante risorse ma abitata da fannulloni i quali ricaverebbero sostentam x tutta la popolaz ed invece dobbiamo vederci invadere, compiacente la SX x ingrassare loro+varie coop coi soldi UE, da marmaglia sfaticata e mantenerla, di tasca nostra, a far l'arte del Mikelasso.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Magari mancassero solo i giudici! Se in Italia la giustizia è ridotta a un colabrodo le colpe (forse) sono anche dei magistrati ma questi sono di gran lunga gli ultimi nella classifica dei colpevoli, che vede saldamente al primo posto il governo e i politici. Anzi i nostri magistrati compensano i buchi d'organico e la scarsità cronica di risorse con la loro altissima produttività. Se prendiamo il numero di procedimenti penali definiti in un anno e lo dividiamo per il numero di magistrati attivi nel penale, otteniamo un indice di produttività che è il più alto dei 47 paesi del Consiglio d'Europa, il doppio di quello della Francia e il quadruplo di quello della efficientissima Germania. In altra discussione fornisco un illuminante esempio dello stato pietoso in cui versa la macchina della giustizia in Italia per ragioni che non hanno nulla a che vedere con i magistrati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bene ! .... una volta formati i magistrati camerunensi possono salpare dalle coste libiche con i vari barconi e trovare facilmente lavoro presso le tante sedi della magistratura italiana carenti di personale e compensare adeguatamente i vuoti di organico ! Non avrebbero necessità di interpreti per poter processare i loro tanti compatrioti  presenti sul territorio patrio a vario titolo ( migranti  , rifugiati , clandestini , ricongiunti etc. ) che abitualmente  delinquono ! La " Boldrina " sarà contenta per il nuovo processo di inclusione e soprattutto perché noi beceri   italioti ci uniformeremo allo stile di vita dei migranti accettandone anche l'accoglienza nell'alto ruolo di giudici !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963