Abusi su 26 bambine all'asilo di Bankitalia: maestro condannato a 8 anni

Una condanna a otto anni di carcere per Jonathan Trupia, maestro d'inglese 25enne di origini thailandesi e in servizio per mesi all'asilo di Bankitalia a Roma, e accusato per un comportamento inquadrato come violenza sessuale continuata e aggrevata. L'insegnante, che da marzo si trovava in carcere, è stato riconosciuto colpevole per tutti i casi contestati, ossia molestie e abusi su 26 bambine. Il processo è avvenuto con rito abbreviato, che gli ha garantito lo sconto di un terzo della pena. Ma come avvenivano le molestie? Mentre l'uomo insegnava le prime parole in inglese ai bimbi dell'asilo Montessori di via del Mandrione (nell'ex stamperia della Banca d'Italia), dopo essersi seduto ad un banchetto invitava i piccoli a infilargli le manine nella tasca lacerata dei pantaloni. Oppure, sempre da quella posizione, dava un bacino sulle labbra, a modo di saluto o di premio, alla prima alunna di turno. Ad incastrarlo i comportamenti sospetti immortalati nell'asilo in ventiquattro ore di riprese, e grazie alle telecamere fatte installare dalla procura. Un sentenza accolta dai genitori, muti e stretti nell'aula del processo mano nella mano, fra i singhiozzi. 

Ma come hanno fatto per mesi a non accorgersi di niente in quella scuola???

https://www.unionesarda.it/articolo/news/italia/2018/11/22/abusi-su-26-bambine-all-asilo-montessori-di-bankitalia-maestro-d-137-800121.html

Risultati immagini per abusi montessori

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora