CHI E' IL CAXXARO ?

5 messaggi in questa discussione

I giallo  verdi  continuano  a  litigare  e  non  combinano  una  mazza.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

http://www.secoloditalia.it/2018/11/di-maio-contestato-nella-sua-pomigliano-scappato-da-una-porta-sul-retro-video/?fbclid=IwAR0AecYkhLmfHUplamUzfqizs1dW4wU3zs4Ib5maHrpO4c3qaA-F1D--QRE

Non sono bastate le promesse e le strizzatine d’occhio ricordando che anche lui è di Pomigliano d’Arco. Luigi Di Maio, in visita istituzionale nella sua città, è stato duramente contestato da studenti e disoccupati, tanto che stando ai racconti è stato costretto a uscire da un porta posteriore dell’Istituto tecnico Barsanti, dove si era recato per un incontro con i ragazzi.

«Cosa si aspettava Di Maio, che veniva qui nella sua città e prendeva gli applausi, dopo che partecipa a un governo fascista che fa leggi restrittive?», ha detto uno dei manifestanti, portando poi però motivazioni politiche e non ideologiche per spiegare perché, a loro avviso, «questo governo deve andare a casa». «Noi ci abbiamo parlato, ma gli abbiamo detto che le chiacchiere se le porte il vento, lui va avanti con le chiacchiere, ma di fatto concede ancora cassa integrazione alla Fiat, viene in una scuola che deporta 200 studenti alla Fca di Pomigliano con l’alternanza scuola lavoro, quando a Pomigliano ci sono 3500 operai in cassa integrazione. Di cosa stiamo parlando, ma che viene a fare qua?», ha quindi domandato il rappresentante dei manifestanti.....

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora