..succede...a Bozen ? No a "ciapani" Trapani

Divisione Anticrimine della questura di
 Trapani e Nucleo di polizia economico- 
 finanziaria della GdF hanno confiscato 
 beni per 21 mln ai due imprenditori,   
 Francesco e Vincenzo Morici, rispetti- 
 vamente padre e figlio,ritenuti collusi
 con le famiglie mafiose del trapanese. 

 I due, furono usati da "Cosa Nostra",su
 mandato del rappresentante provinciale 
 del boss latitante, Messina Denaro, per
 condizionare l'aggiudicazione di appal-
 ti, l'esecuzione dei lavori e le forni-
 ture.                                  

 Confiscati 52 appartamenti, 9 villini, 
 11 magazzini, 8 terreni, 19 garage, au-
 to, conti correnti e società.          
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Zitti, muti, non vorrei sentire le solite STRon,zate, : anche al "nod" nord succede, perché la mafia al nord l avete portata voi "sudici" come in America !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Miiiinchiaaa nu me somigghia pe niente...aaahh

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora