Mancetta elettorale .....??

Astiosi, faziosi , personaggetti poco più che mediocri o molto meno che mediocri , dicono che l’operazione degli 80 euro “è stata un fallimento”. Un italiano su cinque per la prima volta ha riavuto qualcosa dallo Stato e questo sarebbe un fallimento?

Il metodo, amici, è sempre lo stesso. Nessuno fa nulla per anni e tutti si lamentano indistintamente. Poi arriva qualcuno che ci prova e inizia a cambiare le cose, portando soluzioni concrete. Discutibili, per carità, ma concrete !! Come sarebbe bello se a quel punto gli altri anziché criticare soltanto facessero altre proposte, si impegnassero in una competizione di idee. Ci aiutassero a fare meglio, insomma. Riconoscendo però il principio di realtà: gli 80 euro prima non c’erano e adesso ci sono. E sono un risultato del quale tutti dovrebbero essere felici perché tagliare la spesa improduttiva per restituire alle famiglie che guadagnano poco è un fatto giusto, indipendentemente da chi lo ha proposto. Non sto a ricordare chi , all'epoca , ironizzava su questa misura , chi parlava di fatue promesse e niente più . Se volete faccio anche i nomi di chi, su questo blog , fu protagonista principale di questi discorsi. 

Chiaro, gli 80 euro vanno solo a chi ne ha diritto. Se uno inizia a guadagnare più di 1.500 Euro netti ci dispiace ma li deve restituire. Ma questo che cosa c’entra con il “flop” della misura?

E a quelli che dicono: non è questa la priorità, altre sarebbero le tasse da abbassare! Rispondo, ok. Il PD  ha abbassato l’Irap cancellando la componente costo del lavoro, eliminato Imu prima casa, ridotto tasse agricole e l’elenco potrebbe continuare.

A tutti quelli che dicono che anche questo non va bene, una domanda: avete qualche proposta migliore? Cancellereste gli 80 euro, reintroducendo Imu e alzando l’Irap?

Quando la nebbia dell’odio personale finalmente sparirà, potremo finalmente confrontarci sulle idee per l’Italia. Noi abbiamo una visione, un progetto e abbiamo cominciato a realizzarlo. È ancora lunga, intendiamoci. Ma il disegno c’è e presto sarà ripreso . Aspettiamo che prima o poi arrivino anche gli altri. E che vinca il migliore ( che non potrà che essere l'unico partito con più idee , con più democrazia interna). Saluti 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Ognuno tira l'acqua al proprio mulino, i contestatori degli 80 euro per lo più lo sono solo perchè messi in pratica non dalla loro corrente, giusti o meno cambia poco, l'importante è che  si alimenti il malumore in attesa di chi potrebbe prendere il posto al Gov., con Prodi per esempio fecero di tutto per farlo cadere nel momento più indicato per favorire uno che poi fece pena, non pene eh..........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

gli 80€ nn han risolto poiké code alla Caritas x vitto e vestiario continuano esserci, e nn pagano riscaldamento o utenze a meno ke si viva al buio o con candele o si limiti l'uso gas x scaldar il pentolino x minestrina o tazza di latte. Fecero un servizio sulla RAI, TV ke se nn sei di SX nn entri a lavorare, e intervistarono persone coi problemi di cui sopra.

L'allora ICI, odiata tassa sulla 1°casa fu tolta dal gov di DX ed un certo MM, nomin sen/vita da un vekkio comunista ke ce lo fa mantenere finké nn crepa, la riesumò come un cadavere a salvataggio MPS alias MontePapponidiStato, banca del partito ma, a quanto pare, sta tassa vekkia ma nuovo nome, ai compagni risultò gradito pagarla senza protestare.

x elargire gli 80 denari, aumentarono accise, viveri al supmkt e tante tasserelle ke nn ricordo in dettaglio poiké cmq, se occorrevano, si dovevano pagare e basta;  nn é diminuita l'Irpef ke riguarda le persone fisike, nn si é abbassata la frankigia delle spese medike detraibili: questi son i valori ke interessano il lavoratore: se dal medico spendo 100 devo poterli scaricar tutti,  nn rinunciare xké la frankigia é di 129,11 ergo nisba; all'operaio, pensionato, impiegato, nn serve la manfrina della diminuz Irap o tassaz terreni agricoli quando salari, stipendi, pensioni nn aumentano e frutta/verduta costa come prima.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Visto che te vedi le file , io non vedo quelle dove tutti coloro che contestano quel provvedimento si recano giornalmente per fare domanda di restituzione degli 80 euro mensili visto che non sono d'accordo . Se lo facessero , ma non lo fanno e mai lo faranno , dando una grandissima prova di incoerenza , probabilmente vedresti meno code alla Caritas pure te . Tralascio sul resto perché niente c'entra sul dibattere. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

cogli+one di un marketta gli 80 euro sono solo una mancia elettorale non a caso sono stati distribuiti a pioggia ai soli lavoratori che guadagnavano meno di 1500 euro al mese indipendentemente se erano proprietari di 10 appartamenti, o in famiglia entravano più redditi ne tantomeno se il coniuge del lavoratore/trice guadagnava 10.000 euro mentre a un lavoratore monoreddito con uno stipendio da 1700 euro al mese o poco più con casa in affitto e  3 figli non gli è stato dato un tubo anche se rispetto ai casi precedenti ne aveva più bisogno, vedi cialtrone un lavoratore con casa di proprietà senza figli che guadagna 1500 euro ha una disponibilità mensile per i suoi fabbisogni di 1500 euro netti per arrivare a fine mese un altro che invece ne guadagna 1700 al mese con 3 figli che deve pagare un affitto di 500 euro al mese ha solo 1200 euro netti per arrivare a fine mese, vabè che sei un asino telecomandato ma di tanto in tanto potresti raddrizzare le orecchie per sforzarti a capire la differenza tra un bonus sociale e un bonus elettorale inoltre potresti fare anche belle figura con gli altri asini tuoi amici.

Modificato da monello.07

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963