Tenta di abortire ma è respinta da 23 ospedali. Imbarazzante!

Medici obiettori di coscienza. Ecco uno dei grandi temi d'attualità di cui si parla in seguito agli eventi della cronaca delle ultime ore.

Aborto sì? Aborto no?  Argometo caldo, come quello dell'eutanasia, del resto.

Cosa hanno in comune tra loro? Semplice: in entrambi i casi decisioni che riguardano la sfera prettamente privata di un individuo - e che sono quindi strettamente soggettive - vengono invece ricondotte a imposizioni calate dall'alto. Lo trovo ignobile.

Allora accade che per non soffrire più e decidre - in maniera autonoma, lucida e coscienziosa - di porre fine alle proprie sofferenze, occorra recarsi in svizzera.

E accade oltremodo che per abortire, una donna di 40 anni sia costretta a girare 23 ospedali con il medesimo risultato: RESPINTA.

E' la storia di una signora di Padova, già madre di due figli. A raccontarla è Il Gazzettino. "Mi negavano la disponibilità nei modi più disparati: non ce la facciamo, siamo già al limite, non riusciamo a stare nei tempi, ci sono le vacanze, sono tutti obiettori".

Non vi infastidice l'aprioristica pretesa di incidere in modo determinante sulla vita degli esseri umani? A me sì, è una situazione imbarazzante e i fa rabbia poensare che qualcuno possa ergersi a entità onnipotente in grado di alterare in maniera arbitraria il corso della mia, delle nostre esistenze.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

Fra un po' si andrà in Svizzera anche per abortire...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, ozu1980 ha scritto:

Fra un po' si andrà in Svizzera anche per abortire...

esatto, ibarazzante quanto la storia dell'eutanasia! che paese arretrato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

poteva chiamare i carabinieri e farsi indicare una struttura idonea.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, cottoprecotto ha scritto:

hanno fatto solo bene, non si sopprime la vita

io farei un'eccezione solo per te...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma veramente a ancora a questo punto????? Ognuno è libero di scegliere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io resto contraria all'aborto, ciononostante se per legge è garantito va rispettata la legge e quindi la signora deve poterlo fare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se esiste una legge quella legge va rispettata 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, mariallen ha scritto:

Se esiste una legge quella legge va rispettata 

e quale sarebbe la legge?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Terzo mondo, come sempre...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

da quando la gente ha iniziato a denunciare i medici praticoni, la maggior parte di ginecologi son diventati dall'oggi al domani obiettori di coscienza e nn praticano aborti. Metodo + sicuro x nn aver grane anziké cercar di fare il proprio mestiere al meglio.

Ma una pillolina, un contraccettivo noo?  Siamo un paese ke va sempre + indietro: tante donne, come un tempo, torneranno ad abortite in Svizzera o Inghilterra....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli obbiettori sono gli ipocriti per antonomasia, ormai sono loro stessi una forza politica per la chiesa, penso sia anche un opzional in più per essere assunti, tutti stetti nella loro maleodorante falsità, non gli frega di andare contro la legge sanno benissimo di essere protetti dal potere, benissimo ha fatto la regione Lazio ad assumerne non obbiettori, speriamo vengano cacciati se si rifiutano poi, tanto per loro sentirsi giudicati si sentono martiri e quindi più felici, ipocriti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963