bonus 80euro?? cavallo di battaglia del renzi..va restituito!!

Tra gli 11,9 milioni di soggetti che avevano ottenuto il bonus da 80 euro dal datore di lavoro, circa 966.000 hanno dovuto restituirlo integralmente, mentre 765.000 soggetti hanno dovuto restituirne solo una parte. Il numero dei soggetti aventi diritto al bonus è di circa 11,2 milioni, per un ammontare totale di circa 9 miliardi di euro e una cifra media di 800 euro. Per quanto riguarda i contribuenti che hanno dovuto restituire il bonus, il Mef sottolinea che "si tratta di contribuenti titolari di ulteriori redditi rispetto a quelli presi in considerazione dal sostituto d'imposta, che li hanno portati a superare la soglia fissata per avere diritto al beneficio, oppure di contribuenti non aventi diritto al bonus perché l'imposta dovuta è risultata inferiore alle detrazioni per lavoro dipendente" e mo'..chi lo andra' a dire al mark??????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

17 messaggi in questa discussione

è già da un po di tempo ke tanti elementi han dovuto rendere la regalia di ben 80€, risolutiva x ogni problema di tasca.

mi spiace x i compagni ke riskiano di nn mangiare + il salmone, vivanda caldamente cosigliata dalla compagna Picierno quando il bonus fu furfantescamente concesso dando con una mano 80 e prendendo con l'altra 160.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La mancia storna e il somaro (PM610) non ritorna.

Non ritorna a spada tratta sull'argomento, che fu gesto di malgoverno.

Malgoverno defenestrato e un baffino ritrovato.

Zuccavuota ancor rimpiange, l'accordo mancato con il Grillo parlante.

La scissione ormai è avvenuta e il giglio magico è cosa perduta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che problema c e' .....rivotate Renzi.....:)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, director12 ha scritto:

Tra gli 11,9 milioni di soggetti che avevano ottenuto il bonus da 80 euro dal datore di lavoro, circa 966.000 hanno dovuto restituirlo integralmente, mentre 765.000 soggetti hanno dovuto restituirne solo una parte. Il numero dei soggetti aventi diritto al bonus è di circa 11,2 milioni, per un ammontare totale di circa 9 miliardi di euro e una cifra media di 800 euro. Per quanto riguarda i contribuenti che hanno dovuto restituire il bonus, il Mef sottolinea che "si tratta di contribuenti titolari di ulteriori redditi rispetto a quelli presi in considerazione dal sostituto d'imposta, che li hanno portati a superare la soglia fissata per avere diritto al beneficio, oppure di contribuenti non aventi diritto al bonus perché l'imposta dovuta è risultata inferiore alle detrazioni per lavoro dipendente" e mo'..chi lo andra' a dire al mark??????

Sig. director, non faccia il furbo. Il bonus di 80 euro va restituito se non spettante, e quindi se preso senza averne diritto o se si è superata la soglia di reddito. Io stesso ho dovuto restituirne una parte.  Questo non toglie affatto valore al bonus che continua ad essere un grosso aiuto per tante famiglie.   Ma lei è uno di quelli che ha sempre affermato che gli 80 euro (mensili) sono un'elemosina..e quindi che problema c'è a renderli??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

è già da un po di tempo ke tanti elementi han dovuto rendere la regalia di ben 80€, risolutiva x ogni problema di tasca.

mi spiace x i compagni ke riskiano di nn mangiare + il salmone, vivanda caldamente cosigliata dalla compagna Picierno quando il bonus fu furfantescamente concesso dando con una mano 80 e prendendo con l'altra 160.

Non vedo con quale diritto lei si permette di denigrare il valore degli 80 euro. Sa che sono mensili e che equivalgono a 960 euro annui e che per molte famiglie sono un grande aiuto?

E con quale coraggio lei mente asserendo che se ne ha dati 960 ne ha presi il doppio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, roby26102 ha scritto:

La solita storia di sempre...chi ha diritto al bonus? chi non dichiara reddito sul foglio isee..e cioè gli extracomunitari

a zero..e chi falsifica i certificati...(poi ne so una che non dico se no faccio saltare il forum).

Praticamente,quelli che devono restituire i soldi - è xchè sono stati beccati!

La smetta di dire cavolate. Ha dirirtto al bonus chi ha un reddito annuo inferiore, mi sembra a 25000 euro lordi, che equivalgono a circa 1500 euro netti mensili. E quindi non si parla solo di extracomunitari ma di tantissimi italiani. Che ignoranza e falsità!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'Italia è il paese dei furbi.....se li devono restituire è perchè non gli spettavano.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ariafresca123 ha scritto:

Non vedo con quale diritto lei si permette di denigrare il valore degli 80 euro. Sa che sono mensili e che equivalgono a 960 euro annui e che per molte famiglie sono un grande aiuto?

E con quale coraggio lei mente asserendo che se ne ha dati 960 ne ha presi il doppio?

innanzi tutto mi permetto di scrivere quanto penso, lo sta facendo anke lei, e soprattutto NON mento ma esprimo quanto accade.

dalla genialata di sti 80 denari, la povertà nn é scesa infatti la gente continua, x necessità, a dormire in auto o garage, stacca il riscaldamento xké nn può pagar utenze, frequentare le Caritas x mangiare e vestirsi oppure son megapalle??? 80 € al mese nn han pagato fitto, cibo, vestiario, utenze; son stati elargiti x raccattar voti alla prima occasione e quando la mente eccelsa si é resa conto ke nn é bastato aumentare tutto l'aumentabile e la copertura nn bastava, con la faccia di tolla di sempre, si é ripreso l'elemosina.

Creda, sto governo ha mai donato uno senza riprendersene due e se le piace convincersene e tacciare di menzogna ki dice ke 2+2 fa 4, é meglio star coi piedi x terra.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, ariafresca123 ha scritto:

La smetta di dire cavolate. Ha dirirtto al bonus chi ha un reddito annuo inferiore, mi sembra a 25000 euro lordi, che equivalgono a circa 1500 euro netti mensili. E quindi non si parla solo di extracomunitari ma di tantissimi italiani. Che ignoranza e falsità!

Senta grande t---a di c--o, e se conoscessi qualcuno che fa i fogli isee falsi..lei cosa ne direbbe..

è lei che è ignorante...e sono una persona sincera più di tanti in questo Forum...

ometto una notiziola bomba per il quieto vivere...se gli italiani sapessero quanti furbi nascosti ci sono....

Poteva discutere con me in altro modo invece di offendere non crede??

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Domandina semplice semplice  ma, siete sicuri che gli 80 euro si ottengono con il modello ISEE ? Mi sa che allora non avete capito niente gli 80 euro si ottengono solo se il tuo reddito lavorativo e inferiore a 1.500 euro al mese indipendentemente se in famiglia ci sono più lavoratori che contribuiscono al reddito o l'altro coniuge  guadagna 10.000 euro al mese. Prima di postare cercate d'informarvi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, ariafresca123 ha scritto:

Sig. director, non faccia il furbo. Il bonus di 80 euro va restituito se non spettante, e quindi se preso senza averne diritto o se si è superata la soglia di reddito. Io stesso ho dovuto restituirne una parte.  Questo non toglie affatto valore al bonus che continua ad essere un grosso aiuto per tante famiglie.   Ma lei è uno di quelli che ha sempre affermato che gli 80 euro (mensili) sono un'elemosina..e quindi che problema c'è a renderli??

ariafritta....vorrei erudirti che al momento della sventagliata del bonus,LUI aveva detto :per tutti!!! magari levati il cerume dalle orecchie..cosi 'capisci meglio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Parliamoci chiaro..carissimi...non avete mai sentito in giro..di persone che vanno dall'avvocato

per fare documenti di una falsa separazione dei beni fra coniugi..per non pagare tasse o per avere diritto

a questi bonus..perchè cosi risultano single con figli a carico??

Non è che mi sono svegliata stamattina e me lo sono sognato di notte...VERO??

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

MA  PRIMA  DI  SCRIVERE  CAVOLATE  INFORMARSI  NO VERO  ??? CHI LI DEVE    RESTITUIRE   E'  PER  IL SEMPLICE  MOTIVO  CHE  NON NE  AVEVANO  DIRITTO E   PURE   QUELLI   CHE NON  ARRIVANO  AL REDDITO  MINIMO  degli  ottomila  euro o peggio reddito  zero  anche    se  extracomunitari  come    qualcuno vorrebbe  far  credere ,è una  forma   di  ritorno  FISCALE e non  un  bonus,  nessuno  li  ha  imbrogliati  si  sono  probabilmente   imbrogliati da  soli.

P.S.Non  è  previsto  per   extracomunitari  nulla  facenti  come   qualcuno vorrebbe  far  credere

Il bonus da 80 euro è una misura del Governo Renzi per "ridurre nell'immediato la pressione fiscale e contributiva sul lavoro", ovvero per far pagare meno tasse ai lavoratori e meno contributi alle imprese, in modo da liberare risorse nella speranza che queste ultime contribuiscano al rilancio dell’economia.

L’importo viene concesso sotto forma di credito di 960 euro, cioè 80 euro al mese; dal 2015 il provvedimento diventa dunque stabile.

A chi spetta

Possono beneficiare del bonus i lavoratori dipendenti che nel 2015 percepiscono redditi da lavoro dipendente, al netto del reddito da abitazione principale,dagli  8.000  euro e  non superiore a 24mila euro; in caso di superamento di tale limite, il credito decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un livello di reddito complessivo di 26mila euro.

Un’altra condizione è che l'imposta lorda dell'anno non sia superiore alle detrazioni per lavoro dipendente. Non rientrano in tale conteggio le detrazioni per carichi di famiglia.

Oltre ai lavoratori dipendenti ne possono beneficiare: 

i lavoratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa;

i lavoratori soci delle cooperative;

chi ha percepito indennità e compensi a carico di terzi;

chi ha percepito somme da chiunque corrisposte a titolo di borsa di studio, premio o sussidio per fini di studio o addestramento professionale;

i sacerdoti;

i titolari di pensioni complementari a carattere integrativo;

i lavoratori socialmente utili;

i lavoratori dipendenti che percepiscono somme a sostegno del reddito, come la cassa integrazione guadagni, l'indennità di mobilità e di disoccupazione.

Come fare

Sono i sostituti d'imposta a dover riconoscere in via automatica il credito spettante ai beneficiari, a partire dalle retribuzioni del mese di gennaio 2015. Nel caso in cui ciò non sia possibile per ragioni legate alle procedure di pagamento degli stipendi, i sostituti devono riconoscere il credito a partire dalle retribuzioni del mese di febbraio, assicurando comunque al lavoratore tutto il credito spettante nel corso del 2015.

I lavoratori che nel 2015 hanno percepito un reddito da lavoro dipendente, erogato da un soggetto non sostituto di imposta e tutti i soggetti il cui rapporto di lavoro si è concluso prima del mese di maggio, possono chiedere il credito nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta 2015, utilizzarlo in compensazione, oppure richiederlo a rimborso.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

MA  PRIMA  DI  SCRIVERE  CAVOLATE  INFORMARSI  NO VERO  ??? CHI LI DEVE    RESTITUIRE   E'  PER  IL SEMPLICE  MOTIVO  CHE  NON NE  AVEVANO  DIRITTO E   PURE   QUELLI   CHE NON  ARRIVANO  AL REDDITO  MINIMO  degli  ottomila  euro o peggio reddito  zero  anche    se  extracomunitari  come    qualcuno vorrebbe  far  credere ,è una  forma   di  ritorno  FISCALE e non  un  bonus,  nessuno  li  ha  imbrogliati  si  sono  probabilmente   imbrogliati da  soli.

P.S.Non  è  previsto  per   extracomunitari  nulla  facenti  come   qualcuno vorrebbe  far  credere

Il bonus da 80 euro è una misura del Governo Renzi per "ridurre nell'immediato la pressione fiscale e contributiva sul lavoro", ovvero per far pagare meno tasse ai lavoratori e meno contributi alle imprese, in modo da liberare risorse nella speranza che queste ultime contribuiscano al rilancio dell’economia.

L’importo viene concesso sotto forma di credito di 960 euro, cioè 80 euro al mese; dal 2015 il provvedimento diventa dunque stabile.

A chi spetta

Possono beneficiare del bonus i lavoratori dipendenti che nel 2015 percepiscono redditi da lavoro dipendente, al netto del reddito da abitazione principale,dagli  8.000  euro e  non superiore a 24mila euro; in caso di superamento di tale limite, il credito decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un livello di reddito complessivo di 26mila euro.

Un’altra condizione è che l'imposta lorda dell'anno non sia superiore alle detrazioni per lavoro dipendente. Non rientrano in tale conteggio le detrazioni per carichi di famiglia.

Oltre ai lavoratori dipendenti ne possono beneficiare: 

i lavoratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa;

i lavoratori soci delle cooperative;

chi ha percepito indennità e compensi a carico di terzi;

chi ha percepito somme da chiunque corrisposte a titolo di borsa di studio, premio o sussidio per fini di studio o addestramento professionale;

i sacerdoti;

i titolari di pensioni complementari a carattere integrativo;

i lavoratori socialmente utili;

i lavoratori dipendenti che percepiscono somme a sostegno del reddito, come la cassa integrazione guadagni, l'indennità di mobilità e di disoccupazione.

Come fare

Sono i sostituti d'imposta a dover riconoscere in via automatica il credito spettante ai beneficiari, a partire dalle retribuzioni del mese di gennaio 2015. Nel caso in cui ciò non sia possibile per ragioni legate alle procedure di pagamento degli stipendi, i sostituti devono riconoscere il credito a partire dalle retribuzioni del mese di febbraio, assicurando comunque al lavoratore tutto il credito spettante nel corso del 2015.

I lavoratori che nel 2015 hanno percepito un reddito da lavoro dipendente, erogato da un soggetto non sostituto di imposta e tutti i soggetti il cui rapporto di lavoro si è concluso prima del mese di maggio, possono chiedere il credito nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta 2015, utilizzarlo in compensazione, oppure richiederlo a rimborso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, roby26102 ha scritto:

Parliamoci chiaro..carissimi...non avete mai sentito in giro..di persone che vanno dall'avvocato

per fare documenti di una falsa separazione dei beni fra coniugi..per non pagare tasse o per avere diritto

a questi bonus..perchè cosi risultano single con figli a carico??

Non è che mi sono svegliata stamattina e me lo sono sognato di notte...VERO??

No, nessun sogno di bonus x 80 denari;  penso ke l'aria fresca abbia dato fastidio ad uno/una ke é incaxxato/a al pensiero ke magari dovrà render ancora qualcosina.... forse nn vorrà rinunciare al salmone della Picierno....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

No, nessun sogno di bonus x 80 denari;  penso ke l'aria fresca abbia dato fastidio ad uno/una ke é incaxxato/a al pensiero ke magari dovrà render ancora qualcosina.... forse nn vorrà rinunciare al salmone della Picierno....

Uva, la mia incaxxatura deriva dal vostro denigrare e ridicolizzare cifre importanti che per molte famiglie sono un valido aiuto. E dal vostro asserire che se Renzi ha dato 1000 na ha riprese 2000. Sto ancora aspettando di sapere come avrebbe ripreso il doppio; magari può aiutarmi a capire.

Nel 2016 non mi è spettato tutto il bonus ma solo una parte perchè il mio stipendio è leggermente aumentato ed ha superato il limite. Non vedo perchè ci sia da arrabbiarsi, si sapeva fin da subito. Se spetta lo si prende, se non spetta si restituisce. Semplice e lineare, per le persone oneste.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si incaxxi quanto vuole ma, e glielo ho già scritto, sti 80 denari nn han risolto nulla poiké la miseria è rimasta tale e quale; con tale cifra nn si compra neppure un paio di scarpe decenti, nn si paga una bolletta del gas in inverno, magari in estate si, e x il cibo, nn bastano x 1 settimana e creda, a nessuno piace buttar via cibo....

beato lei ke nn si é reso conto ke ha preso 80 e le han soffiato 160 nn notando ke nel frattempo son aumentati benzina, viveri, vestiario, medicine e ticket + altre spese magari considerate voluttuarie ma cmq necessarie x star in mezzo alla gente.

io proprio nn ho nulla da arrabbiarmi, grz al cielo nn mi spettano, ma trovo ridicola sta manfrina concertata dal renzi dove nei tg e giornali di partito si riempiva la bocca col noi diamo, noi aiutiamo pensando unicamente a possibili futuri voti; e ricorda la Picierno con lo scontrino, xò senza specificare quantità e qualità dell'acquisto, facendo scompisciare dal ridere tutto il paese con la capperata ke, con tale cifra, un single ci mangiava x ben 2 settimane compreso il famoso salmone? pensi ke pakkia: 80 bonus+80 da stipendio e la pappatoia é sistemata + qualke utenza, fitto, vestiario e via a gonfiare il C/C col resto della paga!  le risulta sia accaduto? a me no.

padronissimo creder alla generosità di un politico e negli 80 denari, e se l'hanno aiutata in qualke situaz, meglio x lei; personalm nn mi piace nè il politico e tanto meno le sue manovre x prender in giro ki lo mantiene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora