Ed ora ripartire per tornare a governare questo Paese ...

Dobbiamo partire da un assunto semplice e lampante : in ampie zone del Paese dove il PD e la sx sono organizzati sul territorio , dove non c’è scollamento e si continua il rapporto diretto con i cittadini, la destra , i populisti , i vecchi e nuovi Fascisti non sfondano . Non attecchiscono , debbono riporre slogan e parole d’ordine fondate sulle paure , sulle insicurezze . Sono ricacciati indietro dimostrando a tutti coloro che si sentono democratici veramente e con il cuore che pulsa a sx , si può e si vince . La mia non e’ una operazione rappresentativa di uno spaccato nostalgico e/o puramente di tipo risorgimentale bensì una constatazione reale e palpabile . Con le dimissioni di Martina da segretario provvisorio del PD , si apre una nuova fase . Una fase che tramite le primarie eleggerà un nuovo Segretario , indicherà una linea , un progetto . Una strada da percorrere tutti insieme senza più divisioni interne che hanno rappresentato una pesante zavorra soprattutto di immagine agli occhi degli elettori . Mi auguro che la costituenda commissione elettorale rispolveri una vecchia norma in auge alle prime primarie e poi colpevolmente abbandonata : chiunque parteciperà alle primarie dovrà sottoscrivere un impegno in cui accetterà , dopo aver democraticamente fatto la propria “ battaglia “ per diventare segretario , un documento in cui si impegna a sostenere il segretario eletto dalla maggioranza . Questo non significherà appiattirsi su una sola linea , non garantire un legittimo dissenso . Ma andrà fatto nei consessi deputati a questo : Assemblea e Ditezione Nazionale che dovranno svolgersi a porte ermeticamente chiuse a stampa e tv che poi hanno interesse solo a riportare eventuali divisioni e prese di posizioni diverse . Chi non si adegua a questi elementari principi e regolamenti , si può liberamente e democraticamente  sfilare ed andare per la sua strada . Chi non  farà sarà accompagnato fuori da un foglio di via firmato dai proibiri. Detto questo che riguarda i regolamenti interni bisogna , con soddisfazione , prendere atto che il Partito , pur prostrato da un po’ di risultati consecutivi negativi , ha resistito . Si mettano l’animo in pace coloro che speravano (e sperano ) in una scomparsa ed addirittura una estinzione del PD . Non e’ avvenuta e non avverrà .  Nonostante tutto, per fare una metafora con il calcio , il PD e’ stato come una squadra con 2 espulsi e deve giocare un tempo intero un 9 uomini . Si deve difendere e resistere . Deve pensare solo a quello , non puo’ , in quella partita pensare ad altro . Deve uscirne indenne ed aspettare la prossima partita per tornare a pensare di vincere . I sondaggi ancora collocano il partito tra una forbice che va dal 17,5% al 19%. Percentuale bassa ma non tale da non ingenerare speranze per il futuro. Cosa fare , allora , per raggiungere questo obbiettivo togliere il Paese dalle mani di questi pericolosi oltre che inetti esponenti razzofasciogrillebeti ?? Per prima cosa recuperare il rapporto con i cittadini , battere palmo a palmo il territorio , riaprire il dialogo con loro partendo dai rappresentanti locali che dovranno essere scelti sulla base di principi irrinunciabili : conosciuti ed apprezzati per le loro capacità ma pure per specchiate qualità di onestà . Recuperare i circa 2 milioni di elettori ex PD che , delusi, sono andati ad ingrossare le fila di chi si astiene . Tornare e/o almeno tentare di riallacciare un dialogo con coloro che hanno scelto di andarsene dal partito confluendo in formazioni inutili che hanno solo avuto lo scopo di frantumare il partito . Recuperare i tanti elettori del PD che un giorno decisero di provare con il M5S e che ora , atterriti , si sono amaramente pentiti di quel passo . Allargare il bacino di possibili e potenziali elettori collocati su posizioni “centriste “ che non si riconoscono in posizioni estreme come sono i vecchi e nuovi Fascisti che ci stanno governando e che , giornalmente , ci stanno spingendo sul burrone . Detto tutto quanto sopra sarà un giochetto da ragazzi fare due conti e ricollocarci in posizioni numeriche consone e comunque necesssrie per tornare a guidare e governare questo Paese che ha bisogno oltre che estrema necessità di un PD forte ed unico baluardo per fermare la deriva populista e chiaramente fascista di chi ci governa attualmente . Chi non si augura un PD forte ed autorevole e’ un nemico della sx ancorché di sx si dichiari . Ricordiamocelo tutti , ricordiamocelo sempre .  Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

"Nonostante tutto, per fare una metafora con il calcio , il PD è stato come una squadra con 2 espulsi e deve giocare un tempo intero un 9 uomini"

PISA

MASSA

SIENA

SARZANA

IVREA

Direi che gli espulsi sono più di due.

Forse dovresti posare il fiasco, fare un bel respiro e decidere come impiegare proficuamente il tuo tempo libero.

A mio modestissimo avviso, una soluzione potrebbe essere quella che coinvolge salami e caciotte.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, sardonicoebasta ha scritto:

"Nonostante tutto, per fare una metafora con il calcio , il PD è stato come una squadra con 2 espulsi e deve giocare un tempo intero un 9 uomini"

PISA

MASSA

SIENA

SARZANA

IVREA

Direi che gli espulsi sono più di due.

Forse dovresti posare il fiasco, fare un bel respiro e decidere come impiegare proficuamente il tuo tempo libero.

A mio modestissimo avviso, una soluzione potrebbe essere quella che coinvolge salami e caciotte.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Non vorrai mica che parli di PD e di sx con un formidabile testadikazzo nonché fascista come te , eh ?? Non ti illudere idio ta !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora