Cannabis terapeutica, ci credete davvero?

Posto che sono favorevole alla legalizzazione della cannabis, sia per uso terapeutico che per uso ludico, mi sono sempre domandato se gli effetti della marijunana sui malati siano davvero effettivi o sono solo il risultato di un effetto placebo. Ho letto che viene utilizzata per curare malattie neurodegenerative, tumori, epilessia, ma anche ansia, nausea e dolori cronici.

https://www.wired.it/scienza/medicina/2015/02/16/cannabis-terapeutica/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

16 messaggi in questa discussione

Io una volta ho conosciuto una ragazza paraplegica che ha fatto della legalizzazione della cannabis la sua ragione di vita... non so se scientificamente sono provati gli effetti, ma a parlare con lei ti assicuro che ci ho creduto sull'efficacia della marijunana

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

esistono diversi studi americani sull'efficacia della cannabis contro la nausea da chemio, per controllare gli spasmi delle crisi epiletticche, la nausea per i farmaci per la cura del'aids, per la terapia del dolore e il controllo della schizzofrenia. esistono anche vari medicinali già in commercio che contengono cannabinoidi, di origine naturale o sintetica. al momento sista studiando l'effetto della cannabis su diversi tipi di tumore, ma ancora non ci sono abbastanza risultati perpoter formulare una teoria clinica.

detto questo, io sono favorevole alla legalizzazione della cannabis.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

come ha detto amelia ci sono tanti studi che ne confermano l'utilità, se poi fra 50 anni verranno smentiti chi può dirlo.

Cmq io sono per la legalizzazione in generale. E non solo della cannabis. Sai quanta micro e macro criminalità debello? E quanta schifezza tolgo dalle strade?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Assolutamente per la legalizzazione, anche se non saprei scientificamente quali siano i benefici reali

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non facciamo confusione: il veleno dei serpenti ha molte più applicazioni terapeutiche e farmacologiche della cannabis, ma questa non è una buona ragione per legalizzarne la vendita (non dimentichiamo che la parola farmaco viene dal greco pharmakon: veleno). D'altra parte è legale la vendita delle sigarette e dei superalcolici che danneggiano la salute come e più della cannabis e che probabilmente creano maggiore dipendenza, quindi non si capisce proprio perché lo Stato usi due pesi e due misure. Il fumo è cancerogeno sia che si fumi tabacco sia che si fumi canapa, indipendentemente cioè dal principio attivo (di per sé non cancerogeno) nicotina o cannabinolo. L'unica spiegazione che trovo dell'illogico doppiopesismo di Stato sta nell'ignoranza, nell'ipocrisia e nel moralismo dei nostri governanti, e nel fatto che essi a loro volta speculano sull'ignoranza e sull'ipocrisia dei cosiddetti benpensanti che li votano. Mentre l'unico argomento razionale che io trovo contro la legalizzazione della cannabis è il seguente: abbiamo già due "veleni" in libera circolazione, due veleni di massa, tabacco e superalcolici, meglio non diffonderne un terzo. Sarà una ragione banale, ma a mio avviso è più che sufficiente. Prevengo una ovvia obiezione. Dipendesse da me, io metterei fuori legge anche il tabacco e i superalcolici: contro i veleni di Stato proibizionismo totale e sacrosanto. Gli introiti che lo Stato perderebbe sotto forma di imposte li recupererebbe almeno in parte in minore spesa sanitaria. Tuttavia non sono certo che il bilancio finale sarebbe favorevole perché l'allungamento della vita media conseguente all'abolizione di tabacchi e superalcolici farebbe crescere la spesa previdenziale. Ma in ogni caso lo Stato non può essere immorale, non può andare contro la salute pubblica (che è un bene costituzionale). Naturalmente è impensabile vietare i tabacchi e i superalcolici quando la giustizia e il controllo di legalità sono ridotti a colabrodo. Mentre non sta in piedi l'argomento che di solito viene addotto da chi vorrebbe legalizzare la cannabis, ovvero che la libera vendita sarebbe un duro colpo alle organizzazioni criminali e ai loro affari. In realtà il traffico illecito di droghe leggere oggi è una frazione marginale (pochi punti percentuali) del volume d'affari delle mafie. Inoltre è probabile che, così come accade con il contrabbando di sigarette, accanto al commercio legale di cannabis, se fortemente tassato, resterebbe un mercato nero parallelo. Mercato al quale continuerebbero in ogni caso a rivolgersi i minorenni che sono la maggioranza dei consumatori di cannabis e ai quali lo Stato non potrebbe che vietare la vendita (come è vietata la vendita dei tabacchi agli under 18).

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, roby26102 ha scritto:

Ma perchè non ti fai un collo di bottiglia con dentro il fumo dello smog di scarico d'auto.......///

ti droghi così tu di solito?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, roby26102 ha scritto:

no,sono fuori di mio..haha:D

xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, tonyman4 ha scritto:

Posto che sono favorevole alla legalizzazione della cannabis, sia per uso terapeutico che per uso ludico, mi sono sempre domandato se gli effetti della marijunana sui malati siano davvero effettivi o sono solo il risultato di un effetto placebo. Ho letto che viene utilizzata per curare malattie neurodegenerative, tumori, epilessia, ma anche ansia, nausea e dolori cronici.

https://www.wired.it/scienza/medicina/2015/02/16/cannabis-terapeutica/

il fatto che venga utilizzata in medicina in diversi paesi è un dato di fatto, che poi serva per "curare" malattie di qualsiasi genere non è affatto dimostrato, anzi, a lungo andare gli effetti sul cervello sono decisamente negativi, l'uso in medicina della cannabis è puramente placebo, sostituice l'uso delle morfina, che a lungo andare sarebbe decisamente più dannoso. Quindi da qui ad affermare che la cannabis sia una panacea per alcuni mali ce ne corre, semplicemente aiuta a sopportarne gli effetti, riducendo a livello sensoriale cause e dolori,  aiutando gli ammalati cronici delle malattie citate, ma spegnendo gradualmente le connessioni neurali del cervello.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mio padre ha avuto il permesso di usarla come medicinale. La presa in giro è che deve andare a Chiasso ad acquistarla.... Lui ha un dolore cronico alle ossa della schiena, a volte non riesce neppure a muoversi..

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma nooo..non fanno male le droghe, lo dicono anche a Palemmo, Napule', Roma....fumate, sciringatevi tutti ! xD ci penso poi io alla vostra consorte !

ajo' !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, tonyman4 ha scritto:

Posto che sono favorevole alla legalizzazione della cannabis, sia per uso terapeutico che per uso ludico, mi sono sempre domandato se gli effetti della marijunana sui malati siano davvero effettivi o sono solo il risultato di un effetto placebo. Ho letto che viene utilizzata per curare malattie neurodegenerative, tumori, epilessia, ma anche ansia, nausea e dolori cronici.

https://www.wired.it/scienza/medicina/2015/02/16/cannabis-terapeutica/

Non solo.Viene usata per la cura della Sclerosi Multipla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cura solo se ci si vuole curare con un'erba al posto di un medicinale classico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, virus128 ha scritto:

Non solo.Viene usata per la cura della Sclerosi Multipla.

ma per sempre in ottica antidolorifico?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, roby26102 ha scritto:

Veramente,a Milano le coppie si fanno insieme....

Certo, insieme....ma lei sotto o sopra ?xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, tonyman4 ha scritto:

ma per sempre in ottica antidolorifico?

Esattamente.Anche se in certi casi risulta inutile.Purtroppo.Quello che è più grave e che questa persona sta pensando alla Svizzera. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963