Il lavoro cala, i morti no.

Tra gennaio e settembre sono state pre-
 sentate all'Inail 469.008 denunce di   
 infortunio sul lavoro, in flessione del
 -0,5% rispetto allo stesso periodo 2017

 Scorporando il dato, aumentano gli in- 
 fortuni mortali (+8,5%) e le patologie 
 professionale (+1,8%). I decessi sono  
 stati 834, 65 in più rispetto al 2017. 
 L'aumento ha avuto un picco ad agosto: 
 109 contro 65 del 2017. Gli incrementi 
 maggiori degli infortuni sono rilevati 
 in Friuli, in provincia di Bolzano e   
 in Molise.                             

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963