Giulia Bongiorno e i furbetti del cartellino

Inviata (modificato)

Di fronte al problema diffuso in tutta Italia dei furbetti del cartellino, di dipendenti pubblici cioè  che si fanno timbrare da altri il cartellino e poi non si recano al lavoro pensano di ovviare al problema sostituendo il cartellino con la lettura delle impronte digitali; a parte i prevedibili ricorsi di sindacati e  prevedibili sentenze di certa  magistratura sui presunti diritti violati di  pri va cy e cose simili derivanti dalla lettura delle impronte, mi chiedo: se un dipendente pubblico va a lavorare, rimane nel luogo di lavoro ma non lavora, se cioè una pratica che si fa in mezzora se la fa durare tre giorni, chi controlla?  forse all'origine di tutto ci sono assunzioni effettuate con concorsi vinti da amici e amici degli amici e dipendenti convinti di avere "le spalle protette" dal politico di turno  che pensano sia un diritto acquisito lavorare il meno possibile

https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13392949/giulia-bongiorno-mossa-definitiva-anti-furbetti-del-cartellino-sistemi-rilevazione-dati-biometrici.html

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Di fronte al problema diffuso in tutta Italia dei furbetti del cartellino, di dipendenti pubblici cioè  che si fanno timbrare da altri il cartellino e poi non si recano al lavoro pensano di ovviare al problema sostituendo il cartellino con la lettura delle impronte digitali; a parte i prevedibili ricorsi di sindacati e  prevedibili sentenze di certa  magistratura sui presunti diritti violati di  pri va cy e cose simili derivanti dalla lettura delle impronte, mi chiedo: se un dipendente pubblico va a lavorare, rimane nel luogo di lavoro ma non lavora, se cioè una pratica che si fa in mezzora se la fa durare tre giorni, chi controlla?  forse all'origine di tutto ci sono assunzioni effettuate con concorsi vinti da amici e amici degli amici e dipendenti convinti di avere "le spalle protette" dal politico di turno  che pensano sia un diritto acquisito lavorare il meno possibile

https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13392949/giulia-bongiorno-mossa-definitiva-anti-furbetti-del-cartellino-sistemi-rilevazione-dati-biometrici.html

PARAGONABILI A QUESTI

Sono persone sensate che dicono quello che pensano. Le 8 ore di lavoro sono settimanali, non giornaliere... non è un grande sforzo sai? Chi percespisce il reddito di cittadinanza dovrebbe fare lavori socialmente utili per almeno 20-25 ore settimanali. Altrimenti chi guadagna LAVORANDO la stessa cifra di chi non lavora, potrebbe pure inca z zarsi!!!

 

E poi lavorare solo 8 ore alla settimana ti lascia troppo tempo libero per un bel lavoretto in nero. Non trovi? O forse è proprio quello che vogliono?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

3 ore fa, wronschi ha scritto:

PARAGONABILI A QUESTI

Sono persone sensate che dicono quello che pensano. Le 8 ore di lavoro sono settimanali, non giornaliere... non è un grande sforzo sai? Chi percespisce il reddito di cittadinanza dovrebbe fare lavori socialmente utili per almeno 20-25 ore settimanali. Altrimenti chi guadagna LAVORANDO la stessa cifra di chi non lavora, potrebbe pure inca z zarsi!!!

 

E poi lavorare solo 8 ore alla settimana ti lascia troppo tempo libero per un bel lavoretto in nero. Non trovi? O forse è proprio quello che vogliono?

 

Vedi non hai messo in risalto quello che è il vero tallone d'Achille  del provvedimento, si dice che se uno rifiuta tre proposte di lavoro perde il diritto, ma se in Italia fosse possibile proporre a ogni disoccupato tre proposte di lavoro vorrebbe dire che in Italia esiste la piena occupazione . ma se fosse così non  ci sarebbe la necessità del reddito di cittadinanza;  siamo comunque andati fuori tema, perché qui si parlava dei " LAVORATORI"  di regime, di quelle persone cioè che hanno il lavoro, hanno un lavoro sicuro, hanno un lavoro pubblico, hanno un lavoro che al 27 del mese paga regolarmente ma che anziché essere coscienti di essere dei privilegiati pensano loro diritto fare altre cose e  non lavorare

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

gente come losoio e/o wronschi,ora sono a...riposo,ma al lavoro sarebbero pronti anche a tagliare un dito altrui pur di fregare l'amministrazione..come hanno sempre fatto.....sindacalisti & pubblica amministrazione:ma quando mai hanno lavorato??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, director12 ha scritto:

gente come losoio e/o wronschi,ora sono a...riposo,ma al lavoro sarebbero pronti anche a tagliare un dito altrui pur di fregare l'amministrazione..come hanno sempre fatto.....sindacalisti & pubblica amministrazione:ma quando mai hanno lavorato??

Ma certo ahahahahahahah in Italia ormai lavori solo tu, kretinetti..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, wronschi ha scritto:

Ma certo ahahahahahahah in Italia ormai lavori solo tu, kretinetti..

tu non sei il "lavoratore" in mutande...nooo,tu sei quello che timbrando il badge,fa  il trenino!!con baldi giovani,ovviamente

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Meglio  i  LADRONI  di 49  milioni   che  oggi fregano  anche  i  padani  ahahahah

povero AMMMMMMBECCCCILLLE  senza  neuroni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora