Qualcuno mi potrebbe spiegare dove sta lo scandalo per il Sindaco di Riace in tv? Siamo arrivati alla censura palese?

Meno male che si parlava di monopolio dell'informazione.....

Per quale motivo deve essere proibito poter ascoltare una voce fuori dal coro? O non è, per caso, che chi vuol fare monopolio dell'informazione e lavaggio di cervello siano quelli che ci sono adesso? Von questo ragionamento quante volte avremo dovuto vedere Salvini in TV,  visto che era dappertutto, prima, dopo e durante i pasti e per poco non compariva anche nelle chat per cuori solitari?

Il Sindaco di Riace non è gradito al potere, dice cose che non vanno bene? -Può darsi ma non sarà il caso che lo decidano I telespettatori e che anche lui abbia la possibilità di esprimersi visto, fino a prova contraria, che siamo in democrazia?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

forse lo scandalo è che non c'è stato contraddittorio?  la televisione pubblica pagata con i soldi di tutti deve essere imparziale e non deve tifeggiare per questa o quella posizione politica; forse il primo errore è stato quello di trasferire il programma dalla rete 3 dove era nato alla rete ammiraglia della Rai, convinti forse di ottenere consenso politico con questa mossa?  forse non sanno che i telespettatori hanno il telecomando? quelli che guardavano questa trasmissione sulla rete  Rai 3   con il telecomando si sono spostati su Rai 1 e quelli che in passato guardavano Rai 1 sono andati, usando il telecomando,  a veder altre cose…..

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Beh   se   si va  in Tv  senza  contradditorio   si   zittisce  i giornalisti  che  fanno   domande  lecite  ai rappresentanti  dei gialloverdi poi  non  ci  si deve  meravigliare  se  a  personaggi come  il sindaco  di Riace  si  vieti  di  dire  la  sua  . I gialloverdi  della  democrazia  hanno   una  idea  tutta  loro  e  dire    che  si  chiama  dittatura non   sarebbe  una  forzatura.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

forse lo scandalo è che non c'è stato contraddittorio?  la televisione pubblica pagata con i soldi di tutti deve essere imparziale e non deve tifeggiare per questa o quella posizione politica; forse il primo errore è stato quello di trasferire il programma dalla rete 3 dove era nato alla rete ammiraglia della Rai, convinti forse di ottenere consenso politico con questa mossa?  forse non sanno che i telespettatori hanno il telecomando? quelli che guardavano questa trasmissione sulla rete  Rai 3   con il telecomando si sono spostati su Rai 1 e quelli che in passato guardavano Rai 1 sono andati, usando il telecomando,  a veder altre cose…..

Appunto. I telespettatori hanno il telecomando. Quindi dove sta il problema è questo presunto dcandalo?

Non c'è contraddittorio? In una intervista?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora