MA NON SONO RAZZISTI

Da Marco Cavaliere
Stazione centrale di Milano, cinque minuti fa. È andata più o meno così:

Piccola coda ai controlli, io e un ragazzo di colore. Io davanti e lui dietro. In realtà siamo arrivati nello stesso istante, lui ha abbassato la testa e ha detto "prego", quindi sono passato ringraziando. Vestiti in modo quasi identico, alti, magri, cappottino, jeans, valigia media e zainetto. Passo davanti al banchetto e mostro al tipo il biglietto sul cellulare. Gli mostro per sbaglio un biglietto di due mesi fa, un Zurigo - Milano di un venerdì pomeriggio. 
Ma lui neanche lo guarda. È già concentrato sul ragazzo dietro di me. Lo ferma, prende il biglietto in mano, lo legge attentamente, chiede un documento, chiede di guardare nello zainetto, trova una bottiglietta e chiede se è acqua, ricontrolla il biglietto, lo guarda in faccia, guarda verso la valigia. Poi lo fa passare, forse troppo pigro per andare oltre.

Aspetto il ragazzo, che mi raggiunge con un sorriso sarcastico. 
- È sempre così, tranquillo.
- Mi dispiace, è assurdo.
- Lo so, ma d'altronde... 
Parla naturalmente un italiano perfetto, un accento palesemente nordico. È italiano, tanto quanto lo sono io. Laureato come me, giovane lavoratore come me, innocuo come me. Ma nero. Peccato originale. Marchio sul braccio, sul volto, sulla pelle. Etichetta incancellabile.
- Ma tu di dove sei?
- Di Milano, nato e cresciuto qua.
- Beh, allora sei molto più italiano di me..
- Tu di dove sei?
- Calafricano al 100%!
Lui ride in modo simpaticissimo, ci salutiamo, il suo treno parte prima del mio. Lo guardo allontanarsi e mi chiedo cosa si provi a vivere, nel paese che ti ha messo al mondo, nel tuo paese, nella tua patria, sotto un martellante e ineluttabile pregiudizio. Mi chiedo cosa avessi fatto io per meritare quella fiducia cieca, con un biglietto sbagliato tra le mani. Mi chiedo quale logica ci sia, chi abbia scritto l'equazione bianco = passa e nero = fermo, se il tipo del banchetto sia stato educato a fare così o se fosse stata una sua scelta. Mi chiedo dove sia la sicurezza, dietro una logica tanto stupida. 
Ma soprattutto mi chiedo quanta forza ci voglia a sorridere con tutta quella serenità, se quel ragazzo fosse coraggioso o soltanto rassegnato.

Ho poi cercato le risposte qui,
fermo su questo binario morto. 
Ne ho trovate poche,
ma continuerò a cercare.
Nella speranza che il mio treno
arrivi presto a portarmi via.

#MamAfrica Liana

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

13 messaggi in questa discussione

3 ore fa, pm610 ha scritto:

se il tipo del banchetto sia stato educato a fare così o se fosse stata una sua scelta

Alla tua domanda si potrebbe rispondere che il tipo del banchetto fa lo stesso lavoro che fanno decine di suoi colleghi e colleghe che  giornalmente fanno la verifica dei biglietti sui convogli e che spesso vengono aggrediti da passeggeri (non importa di quale nazionalità) che viaggiano o pretendono di viaggiare gratis, le notizie di queste aggressioni su treni e autobus sono giornaliere, peccato che queste notizie vadano solo nella cronaca locale perché le grandi televisioni nazionali e i grandi giornali nazionali queste notizie volutamente le ignorano e non le pubblicano, forse pensando che censurando le notizie si elimini il problema

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

certo   ma    non  sono  solo   i neri a  non  pagare  o aggredire ... ed  invece  il  tizio  ha  fermato  quel SIGNORE  solo perchè  aveva  il  colore  della  pelle  diverso  il resto  è fuffa  maldestra  per  trovare   al  solito  la  scusa  per  assolvere   ogni  forma  di razzismo perchè  questo è  senza  se  e senza  ma

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, pm610 ha scritto:

certo   ma    non  sono  solo   i neri a  non  pagare  o aggredire ... ed  invece  il  tizio  ha  fermato  quel SIGNORE  solo perchè  aveva  il  colore  della  pelle  diverso  il resto  è fuffa  maldestra  per  trovare   al  solito  la  scusa  per  assolvere   ogni  forma  di razzismo perchè  questo è  senza  se  e senza  ma

Probabilmente per esperienza personale sapeva che i "portoghesi" sono più numerosi fra gli extracomunitari Africani piuttosto che fra le altre etnie e quindi nel fermare casualmente la gente tiene conto di questo dato statistico o di questa sua esperienza personale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inutile   che  arrampichi  sui vetri  razzista  è  e razzista   resta  ee  tu  ne  sei  un esempio  lampante  anche  sei  fai la  parte  dell'avvocato dalle cause  perse 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, pm610 ha scritto:

Inutile   che  arrampichi  sui vetri  razzista  è  e razzista   resta  ee  tu  ne  sei  un esempio  lampante  anche  sei  fai la  parte  dell'avvocato dalle cause  perse 

Tu usi il termine razzista e lo usi sempre, spesso  lo usi a sproposito, ti dimentichi però di dire cosa intendi effettivamente per razzista, quali atteggiamenti sono a tuo parere razzisti e quali non lo sono; ti faccio un esempio, leggi questo articolo https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13392748/desiree-mariottini-stuprata-uccisa-san-lorenzo-gara-mamadou-uno-dei-senegalesi-fermati-era-stato-espulso-da-italia-un-anno-fa.html  coloro che sostengono che chi ha il decreto di espulsione non va lasciato libero, non gli va semplicemente dato un foglio che poi butta nel primo cestino che trova, chi sostiene questo, a tuo parere è un razzista oppure no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Sproposito  ?  Mi sa   che  lo  sproposito  sei  tu.. già da   fastidio  essere  definiti  per  quello che  si  è ... ma  tant'è...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

21 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Tu usi il termine razzista e lo usi sempre, spesso  lo usi a sproposito, ti dimentichi però di dire cosa intendi effettivamente per razzista, quali atteggiamenti sono a tuo parere razzisti e quali non lo sono; ti faccio un esempio, leggi questo articolo https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13392748/desiree-mariottini-stuprata-uccisa-san-lorenzo-gara-mamadou-uno-dei-senegalesi-fermati-era-stato-espulso-da-italia-un-anno-fa.html  coloro che sostengono che chi ha il decreto di espulsione non va lasciato libero, non gli va semplicemente dato un foglio che poi butta nel primo cestino che trova, chi sostiene questo, a tuo parere è un razzista oppure no?

Perchè se  è  un  delinquente  sia  nero  sia  bianco  deve   avere  dei favori ? Il delinquente  va  trattato  in  quanto tale  e  come  ormai  ho detto e ridetto per  colore e/o per  etnia . Io quando  mai  ho fatto dei   distinguo,  come  fate  voi  maldestri  sui delinquenti ?   Ah   già  voi  i vostri li  portate  in  parlamento.

Tornando  al tema  è del  tutto  evidente  che  tu  come  quel  controllore ,  ed  è evidente  ,  avete  reputato quella  persona   di  colore  perchè  era  solo  il  colore  della  pelle  a differirlo , un  delinquente  a  prescindere.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
56 minuti fa, pm610 ha scritto:

Tornando  al tema  è del  tutto  evidente  che  tu  come  quel  controllore ,  ed  è evidente  ,  avete  reputato quella  persona   di  colore  perchè  era  solo  il  colore  della  pelle  a differirlo , un  delinquente  a  prescindere.

Quindi dal tuo punto di vita per non essere  accusato di razzismo un controllore dovrebbe controllare tutti tranne le persone di colore…...Razzismo al contrario?   poi non hai risposto alla domanda ."coloro che sostengono che chi ha il decreto di espulsione non va lasciato libero, non gli va semplicemente dato un foglio che poi butta nel primo cestino che trova, chi sostiene questo, a tuo parere è un razzista oppure no? "

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

giornalmente fanno la verifica dei biglietti sui convogli e che spesso vengono aggrediti da passeggeri (non importa di quale nazionalità)

La cortesia dovrebbe essere un punto fermo verso chiunque dimostra disponibilità...la fermezza verso coloro che rinnegano le regole...da quello che si legge nessuno dei due ha dimostrato "furbizia"..la distrazione del primo se fosse avvenuta con il secondo non sarebbe passata inosservata, non riesco a comprendere il voler per forza applicare la propria indisponibilità verso coloro che sono "civili" ma di colore diverso, e girarsi dall'altra parte quando sono incivili...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Già qui  conta  solo   il  colore    della  pelle.... ma  non  sono razzisti  sia   mai...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

PM610 non hai risposto ; ti ho chiesto: ."coloro che sostengono che chi ha il decreto di espulsione non va lasciato libero, non gli va semplicemente dato un foglio che poi butta nel primo cestino che trova, chi sostiene questo, a tuo parere è un razzista oppure no? "  e tu hai tergiversato ti sei rifugiato nel colore della pelle…. eppure bastava che tu rispondessi alla domanda che ti ho fatto "."coloro che sostengono che chi ha il decreto di espulsione non va lasciato libero, non gli va semplicemente dato un foglio che poi butta nel primo cestino che trova, chi sostiene questo, a tuo parere è un razzista oppure no? "  bastava che tu rispondessi con un SI o con un NO  senza tergiversare e evitare di rispondere 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, pm610 ha scritto:

Già qui  conta  solo   il  colore    della  pelle.... ma  non  sono razzisti  sia   mai...

Il colore della pelle serviva al burattino_somaro per identificare una patologia biliare.

”Sei giallo dal livore come un cinese” arringava qualche anno fa.

Un chiaro esempio di come l’ignoranza crassa, smascheri clamorosamente la vera indole di chi si professa democratico tollerante, ma solo con ilculo degli altri.

BrS

Buon rosicamento Somaro 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

CAGHETTA  VAFFF  GRULLESCAMENTE  PARLANDO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora